Slittino, Mondiali Sochi 2020: italiani qualificati per le finali sprint nel singolo maschile e nel doppio, out Andrea Voetter tra le donne

Si sono appena concluse le qualificazioni alla prima finale dei Mondiali di slittino 2020 di Sochi (Russia). Sul budello dove nel 2014 andarono in scena le prove dei Giochi Olimpici, abbiamo assistito alle fasi preliminari delle gare sprint che andranno in scena a partire dalle ore 11.33 italiane. Per l’Italia arrivano buone notizie per quanto riguarda la prova maschile e quella di doppio (con ben tre equipaggi che raggiungono la finale) mentre tra le donne spicca l’eliminazione di Andrea Voetter, con la sola Verena Hofer che si qualifica; nulla da fare per Nina Zoeggeler e Marion Oberhofer.

Nel doppio miglior tempo, non senza sorpresa, per la formidabile coppia composta da Toni Eggert e Sascha Benecken in 31.280 davanti ai nostri Emanuel Rieder e Simon Kainzwaldner a 166 millesimi, quindi i padroni di casa Yuzhakov/Prokhorov a 172 ed i lettoni Sics/Sics a 173. Si qualificano altri due equipaggi italiani: Ivan Nagler e Fabian Malleier chiudono noni a 293 millesimi, quindi Ludwig Rieder e Patrick Rastner sono quindicesimi e acciuffano l’ultimo posto disponibile a 708 millesimi dalla vetta.

Nelle donne brutta sorpresa per l’Italia: Andrea Voetter non riesce a entrare in finale. L’altoatesina non va oltre il ventunesimo tempo in 32.059 con un distacco di ben 734 millesimi dalla migliore prestazione della padrona di casa Vitkoriia Demchenko (31.325)  che precede altre due russe, Ekaterina Katnikova a 12 millesimi e Tatyana Ivanova a 73. Passano senza problemi anche le tedesche Julia Taubitz e Anna Berreiter rispettivamente quarta a 130 millesimi e quinta a 148, mentre per i nostri colori acciuffa il quindicesimo tempo Verena Hofer in 31.708 a 383 millesimi. Subiscono il taglio anche Marion Oberhofer, sedicesima a 412 millesimi e Nina Zoeggeler a 705.

Nella prova maschile passano alla finale senza problemi i cugini Fischnaller. Dominik è ottavo in 35.289 nella prova vinta dal lettone Krister Aparjods in 35.074, mentre Kevin è undicesimo in 35.432 a 358 millesimi. Bene anche la Russia con quattro rappresentanti in finale: Semen Pavlichenko, Aleksandr Gorbatcevich, Maksim Aravin e Roman Repilov. Eliminati, invece, i tedeschi Johannes Ludwig e Max Langenhan, gli statunitensi Tucker West, Chris Mazdzer e Johathan Eric Gustafson. 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Paola Castaldi

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pentathlon, i convocati dell’Italia per la Coppa del Mondo de Il Cairo. Dieci azzurri in Egitto

Canottaggio, Italia in raduno a Sabaudia in vista dell’esordio in Coppa del Mondo 2020