Show Player

Slittino, Mondiali 2020: Dominik Fischnaller e il team-relay le principali speranze di medaglia dell’Italia



Tutto pronto per l’appuntamento dell’anno per quanto riguarda lo slittino su pista artificiale. Con la Coppa del Mondo ancora in corso (mancano al termine le ultime due tappe), ci si sposta verso la Russia, precisamente sul catino di Sochi, che ha ospitato i Giochi Olimpici del 2014, per disputare i Mondiali. Prima le sprint, venerdì, poi le prove classiche nel week-end per concludere come di consueto con il team relay. L’Italia ci prova, andiamo a scoprire le principali speranze di medaglia per la spedizione azzurra. 

Fari puntati, com’è ovvio che sia, su Dominik Fischnaller. Due medaglie di bronzo nell’ultima edizione iridata per l’altoatesino: ad Igls fu terzo sia nella sprint che nell’individuale. In stagione la forma è davvero quella dei giorni migliori: i podi sono stati sei, con la ciliegina sulla torta del trionfo in quel di Lillehammer. L’obiettivo non può che essere quello del podio: le medaglie sono assolutamente alla portata.

Loading...
Loading...

L’altro appuntamento da ricordare è quello del team relay: nella staffetta a squadre tre podi ed una vittoria in quattro gare per gli azzurri. Il team tricolore può sicuramente giocarsi qualcosa di importante.

Da non sottovalutare anche la prova femminile, con Andrea Voetter che ha chiuso terza in quel di Altenberg, e il doppio, con Kainzwaldner/Rieder secondi nella sprint di Sigulda e i giovani Nagler/Malleier sempre pronti a giocarsi le posizioni nella top-5.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top