Slittino femminile, Coppa del Mondo Konigssee 2020: Julia Taubitz vince la Sfera di Cristallo all’ultimo metro, la gara va a Anna Berreiter

Julia Taubitz ce l’ha fatta, proprio in extremis! La slittinista, che domani compirà 24 anni, si è aggiudicata la Coppa del Mondo 2019-2020 al temine di una stagione nella quale ha battagliato davvero fino all’ultimo metro contro la russa Tatyana Ivanova che, per colpa di una seconda manche imperfetta, ha dovuto inchinarsi alla padrona di casa. Taubitz ha conquistato la sua prima Sfera di Cristallo grazie al secondo posto di oggi nella tappa conclusiva sul budello di casa di Konigssee. Con questo finale, quindi, la teutonica ha concluso la sua annata con 965 punti, contro i 957 della rivale, in un arrivo davvero al fotofinish. Terza posizione per Viktoriia Demchenko con 722, quarta per Anna Berreiter con 637, quinta per Summer Britcher con 523, sesta per la Ekaterina Katnikova (che oggi non ha concluso la prima discesa) con 519, mentre conclude settima la nostra Andrea Voetter.

La gara odierna, quindi, va alla tedesca Anna Berreiter con il tempo complessivo di 1:41.476 (50.744 e 50.732) con 78 millesimi di margine su Julia Taubitz (50.830 e 50.724) mentre completa il podio la russa Viktoriia Demchenko a 147 millesimi. Quarta posizione per la statunitense Summer Britcher a 160 millesimi, quinta per l’austriaca Madeleine Egle a 314, mentre crolla in sesta e getta alle ortiche le possibilità di vincere il titolo Tatyana Ivanova che, dopo un 50.850 nella prima discesa, ha chiuso la seconda in 51.040. Settima posizione per la nostra Andrea Voetter a 455 millesimi, ottava la tedesca Cheyenne Rosenthal a 523, nona la lettone Eliza Cauce a 534, mentre la nostra Sandra Robatscher chiude la top ten con un distacco di 622 millesimi. Si classifica in sedicesima piazza, infine, Marion Oberhofer a 1.206 dalla vetta.

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Combinata nordica: Riiber e Graabak conquistano il successo per la Norvegia nella gara a coppie di Lahti. Italia 11ma

Ciclismo, squadre bloccate negli Emirati: si esce dal Paese solo con certificato di negatività al coronavirus