Seguici su

Scherma

Scherma, Coppa del Mondo 2020: pass olimpico per i quartetti azzurri della spada. Deludono i fiorettisti a Torino

Pubblicato

il

E’ stato un fine settimana in chiaroscuro per la scherma italiana. Ci si attendeva molto dal fioretto femminile e maschile di scena a Torino nella tappa di Coppa del Mondo. Unica soddisfazione la prestazione di Alice Volpi, salita sul terzo gradino del podio tra le donne. Al maschile Alessio Foconi è stato il migliore degli azzurri eliminato ai quarti di finale.

Nella tappa di casa deludono Arianna Errigo ed Elisa Di Francisca che si sono fermate ai quarti finale sconfitte rispettivamente dalla vincitrice della manifestazione la francese Ysaora Thibus (15-13) e dall’altra finalista la statunitense Lee Kiefer (15-6). Sono state eliminate al secondo turno, invece, Martina Batini, Erica Cipressa e Martina Sinigalia.

Tra gli uomini, come detto, il migliore è stato Foconi arrivato ai quarti. Si è fermata agli ottavi, invece, l’avventura di Guillaume Bianchi sconfitto dallo statunitense Alexander Massialas col punteggio di 15-9. Andrea Cassarà, Giorgio Avola e Lorenzo Nista non hanno superato il tabellone dei 32, Daniele Garozzo è stato eliminato al turno precedente.

Risultato deludente ma importantissimo per le ragazze nella prova a squadre della spada femminile di scena a Barcellona. Il quartetto composto da Mara Navarria, Federica Isola, Alice Clerici ed Alberta Santuccio è stato eliminato agli ottavi di finale da Hong Kong col punteggio di 35-34. Nonostante il piazzamento ben distante dal podio, le italiane possono festeggiare per il pass olimpico ottenuto in virtù dei concomitanti risultati delle altre formazioni antagoniste.

Si ferma ai piedi del podio la corsa di Mara Navarria nella spada femminile. L’azzurra è stata sconfitta ai quarti di finale di finale col punteggio di 15-11 dall’estone Katrina Lehis. Si è conclusa al tabellone delle 32 l’avventura in terra catalana di Francesca Boscarelli e Federica Isola.

A Vancouver, invece, si è disputata la tappa di Coppa del Mondo di scherma dedicata alla spada maschile. Il migliore degli azzurri è stato Gabriele Cimini, che si è fermato ai piedi del podio. Il toscano, infatti, è stato sconfitto nei quarti di finale da Limardo Gascon, campione olimpico a Londra 2012, col punteggio di 15-13. Eliminazione ai sedicesimi per Enrico Garozzo, battuto per 15-8 dall’ungherese Daniel Bert. Delude Andrea Santarelli, testa di serie numero uno, che ha perso al primo turno per 15-13 dall’ucraino Anatolii Herey.

Grande risultato, invece, nella competizione a squadre. Il quartetto azzurro composto da Andrea Santarelli, Enrico Garozzo, Davide Di Veroli e Gabriele Cimini ha raggiunto l’ultimo atto della competizione sulle pedane canadesi, venendo poi sconfitto in finale dalla Corea del Sud con il punteggio di 39-24, staccando il pass per Tokyo 2020.

[sc name=”banner-article”]

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bizzi/Federscherma

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online