Show Player

LIVE UAE Tour 2020, Quinta tappa in DIRETTA: Tadej Pogacar vince a Jebel Hafeet, Yates difende il primato



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA VITTORIA DI POGACAR

Loading...
Loading...

13.25 Da parte nostra, per oggi, è tutto. Grazie per averci seguito, a domani!

13.24 In classifica generale Yates guida con 1’01” su Pogacar. Formolo e Ulissi sono 8° e 9° in classifica generale.

13.22 La top-10 della tappa odierna:
1 Tadej Pogacar 3:48:53
2 Alexey Lutsenko st.
3 Adam Yates st
4 David Gaudu +04″
5 Ilnur Zakarin +07″
6 Davide Formolo +23″
7 Alejandro Valverde +23″
8 Wilco Kelderman +24″
9 Victor De La Parte +24″
10 Rafal Majka +27″

13.21 Formolo sesto è il migliore degli italiani.

13.20 Ufficiale la vittoria di Pogacar, lo sloveno negli ultimi 100 metri ha fatto una rimonta incredibile su Lutsenko che lo aveva saltato prima dell’ultima curva.

13.19 Intanto arriva Giulio Ciccone a due minuti dai primi.

13.18 Dovrebbe averla spuntata Pogacar per pochi centimetri.

13.17 Arrivo al fotofinish tra Pogacar e Lutsenko.

13.16 arriva anche Zakarin che prova l’ennesimo contropiede, senza successo. E parte Pogacar.

13.15 Gaudu e Lutsenko tornano sui primi due.

13.14 1 km al traguardo, Yates fa il forcing, mentre da dietro scatta Gaudu.

13.13 Pogacar va a riprendere Yates, i due in testa da soli a 1,5 km al traguardo.

13.12 Ora arriva una botta veramente violenta di Yates. Vedremo se Pogacar ne avrà per chiudere.

13.11 Pogacar dà un’altra botta, ma anche stavolta serve a poco.

13.10 E ora parte Yates, risponde Pogacar. Gaudu e Lutsenko rientrano in un secondo momento.

13.09 Ripreso Knox, 3 km al traguardo. Quarto scatto di Pogacar intanto!

13.08 Zakarin ha ripreso i primi ed è partito in contropiede, ma Pogacar riparte e va a chiudere con Yates a ruota.

13.07 4 km al traguardo, Knox sta per essere ripreso dai big. E Parte Gaudu! Gli altri, però, rispondono bene.

13.06 Lutsenko e Gaudu rientrando sulla coppia di testa, ma riparte Pogacar!

13.05 Parte Pogacar e risponde solo Yates!

13.04 Pian piano il passo di Formolo sta mettendo in difficoltà quasi tutti.

13.02 Sono rimasti poco più di 10 atleti a ruota di Formolo.

13.00 Una 20ina di corridori in gruppo, 6 km all’arrivo 1’00” per Knox sul plotone.

12.58 Decisamente diverso il passo di Formolo, ora il gruppo si sta assottigliando.

12.56 7 km al traguardo, 1’15” per Knox. Arriva a tirare Formolo.

12.55 La UAE fa il passo, ma non sta imponendo un ritmo esagerato.

12.54 Si stacca intanto Chris Froome. Ancora lontano dalla condizione migliore il britannico.

12.52 Il gruppo dovrà recuperare 1’30” in 9 km a Knox.

12.51 In testa Knox prova a fare il vuoto, mentre dietro tira la UAE.

12.50 Ricoridamo i nomi dei battistrada: Larry Warbasse (AG2R La Mondiale), James Knox (Deceuninck-Quick Step), Tosh Van der Sande (Lotto Soudal), Cristian Scaroni (Gazprom-RusVelo) e Andrea Garosio (Vini Zabù-KTM).

12.49 I fuggitivi iniziano a salire verso Jebel Hafeet.

12.47 Il gruppo sta andando fortissimo, in un paio di km ha recuperato 30″ ai fuggitivi.

12.45 13 km all’arrivo, 2’55” per i fuggitivi sul plotone. Non sarà facile riprenderli tutti.

12.42 Tra gli uomini in fuga il più forte, in salita, è James Knox. Il giovane britannico, l’anno scorso, fu 11esimo alla Vuelta.

12.39 18 km al traguardo, 3’30” ancora di vantaggio per i fuggitivi.

12.36 Il gruppo ora viaggia forte, trainato da Mitchelton e UAE. La fuga, però, ha ancora un bel vantaggio.

12.33 Questi i nomi dei battistrada: Larry Warbasse (AG2R La Mondiale), James Knox (Deceuninck-Quick Step), Tosh Van der Sande (Lotto Soudal), Cristian Scaroni (Gazprom-RusVelo) e Andrea Garosio (Vini Zabù-KTM).

12.30 Meno di 25 km all’arrivo, 3’36” di vantaggio sul gruppo per i battistrada.

12.26 Iniziano a farsi vedere anche gli uomini della UAE nelle prime posizioni.

12.23 Sunweb e Mitchelton in testa al gruppo ora, il vantaggio dei fuggitivi sta calando a picco.

12.20 33 km al traguardo, il vantaggio dei fuggitivi scende a 4′.

12.17 Gruppo in fila indiana, Groupama e Astana provano a sfruttare il vento, ma la Mitchelton è attenta. Non si vede la UAE nelle prime posizioni, invece.

12.14 Ci sono circa 10 gradi in meno oggi rispetto a due giorni fa. Si potrebbero vedere valori decisamente diversi.

12.11 Ricordiamo i nomi dei battistrada: Larry Warbasse (AG2R La Mondiale), James Knox (Deceuninck-Quick Step), Tosh Van der Sande (Lotto Soudal), Cristian Scaroni (Gazprom-RusVelo) e Andrea Garosio (Vini Zabù-KTM).

12.08 Il vantaggio dei fuggitivi scende a 4’25”.

12.04 Strano attacco della Groupama che prova a evadere dal gruppo con tre uomini sfruttando il vento. Chiude la Mitchelton. Azione velleitaria.

12.02 Ricordiamo che due giorni fa Adam Yates è salito a 6,5 W/KG e ha fatto il record di scalata.

12.00 Siamo entrati negli ultimi 50 km, i fuggitivi hanno 4’35” sul gruppo.

11.57 Questa è l’attuale classifica generale con i migliori dieci:

11.52 Adam Yates è senza ombra di dubbio il super favorito della frazione odierna, con il secondo arrivo in quota a Jebel Hafeet, dove il britannico della Mitchelton-Scott ha sbaragliato la concorrenza in occasione della terza tappa.

11.48 Al termine di questa frazione, salvo intoppi nelle ultime due tappe, si conoscerà la top ten di questa edizione dell’UAE Tour 2020.

11.44 Vi ricordiamo i nomi dei cinque fuggitivi: Larry Warbasse (AG2R La Mondiale), James Knox (Deceuninck-Quick Step), Tosh Van der Sande (Lotto Soudal) e gli azzurri Cristian Scaroni (Gazprom-RusVelo) e Andrea Garosio (Vini Zabù-KTM).

11.40 Le impressioni di Giulio Ciccone alla partenza da Al Ain, in prospettiva della tappa odierna e del finale su Jebel Hafeet:

11.36 Intanto vi ricordiamo l’altimetria della frazione odierna:

11.31 Un piccolo gruppetto di corridori ha perso contatto dal plotone principale. I big sono tutti davanti con il leader Adam Yates.

11.27 Adam Yates è ben coperto dai compagni di squadra:

11.21 Il gruppo si sta avvicinando velocemente ai fuggitivi che adesso hanno 4′ di vantaggio.

11.15 Il plotone ha alzato notevolmente l’andatura. Ma attenzione al vento e ai possibili ventagli.

11.09 Mancano 96 chilometri al traguardo di Jebel Hafeet e i cinque fuggitivi hanno 6’15” di vantaggio sul plotone del leader Adam Yates.

11.02 Un’immagine della partenza di questa mattina da Al Ain:

10.56 Quel di oggi sarà la frazione decisiva in chiave classifica generale, visto e considerato che le ultime due tappe saranno dedicate alle ruote veloci del gruppo.

10.51 Vento forte sul percorso.

10.46 Ecco un’immagine dei fuggitivi:

10.43 110 chilometri all’arrivo. I cinque battistrada hanno 6′ di vantaggio.

10.38 Non ha preso il via il danese Michael Morkov (Deceuninck-Quick Step).

10.35 Al momento ci sono cinque uomini in fuga: Larry Warbasse (AG2R La Mondiale), James Knox (Deceuninck-Quick Step), Tosh Van der Sande (Lotto Soudal), Cristian Scaroni (Gazprom-RusVelo) e Andrea Garosio (Vini Zabù-KTM).

10.32 Sono 162 i chilometri che i corridori dovranno affrontare con partenza da Al Ain e arrivo in quota a Jebel Hafeet; l’ascesa che il gruppo ha già affrontato in occasione della terza tappa, e dove si è registrato il trionfo di Adam Yates, l’attuale leader della classifica generale.

10.30 Buongiorno a tutti e benvenuti alla quinta tappa dell’UAE Tour 2020!

La presentazione della quinta tappa dell’UAE Tour 2020La cronaca della quarta tappa

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della quinta tappa dell’UAE Tour 2020. Saranno 162 i chilometri che caratterizzeranno la frazione odierna con partenza da Al Ain e arrivo a Jebel Hafeet. Questa sarà la tappa di montagna regina dell’UAE Tour 2020. Offrirà un tracciato classico che ha caratterizzato regolarmente in passato l’ex Abu Dhabi Tour. Si girerà dunque intorno ad Al Ain, località che comprende molti luoghi simbolici (Al Ain Zoo, Al Qattara, Al Hili, Al Ain Oasis), fino a Green Mubazzarah, dove avrà inizio la salita conclusiva di Jebel Hafeet, già affrontata nella terza tappa. Quest’ultima misura 10 chilometri, si snoda lungo ampi tornanti, su una carreggiata a tre corsie, con pendenze principalmente intorno all’8-9%, e un picco dell’11% a 3 km dal traguardo. Attenzione perchè sono presenti discese molto brevi negli ultimi chilometri prima della rampa conclusiva.

L’attuale leader della classifica generale Adam Yates (Mitchelton-Scott) è senza ombra di dubbio l’uomo più atteso. Dopo aver conquistato Jebel Hafeet nella terza tappa, il britannico tenterà il bis per mettere il sigillo finale sull’UAE Tour 2020; visto e considerato che le ultime due frazioni saranno a favore dei velocisti. Attualmente Tadej Pogacar (UAE-Team Emirates) e Alexey Lutsenko (Astana), sono gli uomini più vicini a Yates nella generale, ma comunque sia dovranno tentare la qualunque per recuperare rispettivamente 1’07” e 1’35”. Medesimo discorso per gli uomini che li seguono: David Gaudu (Groupama-FDJ) e Rafal Majka (Bora-Hansgrohe). Mentre sono un po’ più staccati Jesus Herrada (Cofidis) e Wilco Kelderman (Sunweb). Le speranze italiane saranno Diego Ulissi, Davide Formolo (UAE-Team Emirates), se non Domenico Pozzovivo (NTT Pro Cycling). Attesa anche una ripresa da parte di Giulio Ciccone (Trek-Segafredo). Stessa cosa per Ilnur Zakarin (CCC), Alejandro Valverde (Movistar) e Chris Froome (Ineos).

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della quinta tappa dell’UAE Tour 2020 dalle ore 10.30 per non perdervi nemmeno un secondo della breve corsa a tappe emiratina. Buon divertimento!

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

lisa.guadagnini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top