LIVE Ginnastica artistica, Serie A in DIRETTA: la Brixia Brescia domina ad Ancona, Fate altalenanti

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA SECONDA TAPPA DELLA SERIE A

TUTTI I PODI DI GIORNATA: LE MIGLIORI SONO STATE…

LA CLASSIFICA GENERALE DELLA SERIE A1, LA BRIXIA ALLUNGA IN TESTA

LE FATE VOLANO TRA LAMPI ED ERRORI. VILLA, D’AMATO, IORIO: IL TALENTO DELL’ITALIA SI VEDE SEMPRE

DESIREE CAROFIGLIO ENTRA IN UNA NUOVA DIMENSIONE: MIGLIORE ALL-AROUNDER, L’ITALIANA PIU’ IN FORMA

LA BRIXIA BRESCIA E IL PIANETA SCUDETTO. CHI PUO’ ARRIVARE SECONDO? LA GAL LISSONE RISCHIA LA RETROCESSIONE

QUANDO SI DISPUTA LA PROSSIMA TAPPA DELLA SERIE A DI GINNASTICA ARTISTICA?

Buon proseguimento di serata su OA Sport. Rimanete con noi per cronaca, migliori di giornata, classifiche, approfondimenti e tanto altro.

Grazie a tutti per averci seguito durante questo intensissimo pomeriggio. L’appuntamento con la grande ginnastica è per domani mattina (ore 07.00 circa) quando Vanessa Ferrari e Lara Mori disputeranno la Finale al corpo libero della sesta tappa di Coppa del Mondo a Melbourne (Australia): potrete seguire la gara in DIRETTA LIVE scritta su OA Sport. La Serie A ritornerà invece il 14 marzo con la terza tappa a Napoli, l’ultima della regular season.

19.06 Giorgia Villa ha sbagliato tanto tra parallele e trave, non risultanto brillante come invece ci ha abituato. Altalenanti anche le gemelle Asia e Alice D’Amato, brillante il 14.8 di Elisa Iorio alle parallele. Fate un po’ sottotono (senza allarmismi), eccellente gara di Desiree Carofiglio che ha regalato emozioni su tutti gli attrezzi.

19.05 La Brixia Brescia ha vinto la seconda tappa della Serie A 2020 di ginnastica artistica, le Campionesse d’Italia si sono imposte con 165.850 punti. Le Fate hanno dominato come da pronostico anche se non sono state brillantissime. Distaccatissime la Ginnastica Civitavecchia (156.050) e la Ginnastica Salerno (154.400) che completano il podio. A seguire, raccolte in appena tre decimi, troviamo: Centro Sport Bollate (151.300), Juventus Nova Melzo (151.100), WSA San Benedetto del Tronto (151.050), Artistica 81 Trieste (151.000). Ottavo posto per la Fanfulla 1874 Lodi (149.000) che precede Corpo Libero Gym Team (148.000), Giglio Montevarchi (147.400), Gal Lissone (146.350), Audace Sport (144.000).

19.04 TERMINATA LA GARA.

19.02 La gara sta per volgere al termine, si sta per concludere la seconda tappa della Serie A 2020 di ginnastica artistica.

19.00 Elisa Iorio porta in gara con corpo libero semplificato e chiude con 12.950 (4.8 il D Score, 8.15 l’esecuzione).

18.55 Martina Maggio è sempre una garanzia al corpo libero con la sua grazia e i suoi sorrisi, 13.450 per la biondina brianzola che passa il testimone a Elisa Iorio. Sarà lei a chiudere la gara per la Brixia.

18.53 Che bella trave di Maria Vittoria Cocciolo: 13.650 per la ragazza della WSA. La sua compagna di squadra Alessia Federici si ferma a 11.950.

18.50 Secondo esercizio al quadrato per le Campionesse d’Italia, 12.950 per Veronica Mandriota.

18.48 Una buona chiusura di Giorgia Villa, 13.550 con 4.9 di D Score. Gara lontana dalle potenzialità della bergamasca, può succedere a tutti. Tra due settimane la rivedremo in American Cup.

18.44 Bollate apre con 12.200 e 13.450 delle sorelle Grisetti al volteggio.

18.43 La Brixia vuole chiudere bene, ci sono Villa e Iorio con Mandriota e Maggio mentre le gemelle D’Amato hanno già chiuso la loro gara.

18.42 Nell’ultima rotazione: Brixia al corpo libero, WSA alla trave, Bollate al volteggio, Giglio alle parallele.

18.41 CLASSIFICA PARZIALE: Brixia 125.900, WSA 113.500, Bollate 111.050, Giglio 109.650.

18.39 Si è conclusa la terza rotazione, aspettiamo la classifica prima dell’ultimo segmento di gara. Siamo in perfetto orario sulla tabella di marcia.

18.37 Che rotazione problematica per la Brixia alla trave, anche Martina Maggio non incanta e si ferma a 12.450 (5.4). Quattro esercizi troppo sporchi per le Fate, la vittoria non è in discussione ma da loro ci si aspetta sempre delle magie.

18.35 Micol Minotti chiude la rotazione di Bollate al corpo libero con 11.950.

18.32 Tiene bene botta Alice D’Amato sui 10 cm, porta a casa 13.650 (5.1, 2 decimi di bonus). Buona esecuzione per la genovese che riscatta il passo falso avuto alle parallele.

18.30 Ora aspettiamo Alice D’Amato e Martina Maggio.

18.29 Per Alessia Federici 12.600 alle parallele.

18.28 Non arriva la super prestazione di Elisa Iorio alla trave, 13.000 per l’emiliana (5.3 la nota di partenza, 3 decimi di bonus). Le Fate non sono al top in questo pomeriggio, meglio quanto visto tre settimane fa.

18.24 Niente da fare. Oggi Giorgia Villa è troppo fallosa e sbaglia anche alla trave: 13.250, 5.5 il D Score, 7.55 l’esecuzione, 2 decimi di bonus. Intanto Giada Grisetti si ferma a 12.750 al corpo libero.

18.23 Asia D’Amato non si esibirà alla trave, vedremo all’opera la gemella Alice oltre a Giorgia Villa ed Elisa Iorio. Giò vuole piazzare un esercizio di lusso dopo l’errore alle parallele, sui 10 cm ci sarà anche Martina Maggio. Curiosità sulle parallele di Alessia Federici e sul corpo libero di Giada Grisetti.

18.22 Nella terza rotazione: Brixia alla trave, WSA alle parallele, Bollate al corpo libero, Giglio al volteggio.

18.21 Minuti di riscaldamento agli attrezzi, tra poco si riparte.

18.20 CLASSIFICA PARZIALE. Brixia Brescia al comando con 86.000, WSA a quota 76.000, Centro Sport Bollate fermo a 74.150, Giglio Montevarchi 71.350.

18.19 Si è conclusa la seconda rotazione.

18.18 Alzato di un decimo il punteggio di Alice D’Amato: 14.200 (5.5). Micol Minotti è invece fallosa alla trave e non va oltre 11.000.

18.16 Giorgia Villa e Alice D’Amato hanno purtroppo sbagliato alle parallele, Asia D’Amato è stata brava a salvarsi, squillo di Elisa Iorio che è stata la migliore delle Fate in una rotazione stranamente complicata sugli staggi.

18.15 IL RUGGITOOOOOOO! Elisa Iorio c’è! Dopo gli errori delle compagne di squadra, l’emiliana non delude le aspettative alle adorate parallele e stampa un superlativo 14.800 (6.1 il D Score, 2 decimi di bonus).

18.10 Purtroppo sbaglia anche Alice D’Amato alle parallele, la ligure si ferma a 13.3500: D Score di 5.8, 3 decimi di bonus ma troppe sbavature in esecuzione. Rotazione problematica per le Fate agli staggi, non è da loro. Vediamo ora cosa farà Elisa Iorio.

18.08 Giada Grisetti si spinge fino a 13.250 alla trave.

18.06 Arriva una bella risposta di Asia D’Amato: 14.100 alle parallele, esercizio da 5.4 con quattro decimi di bonus. Per la genovese ci sono ampi margini di miglioramento. Ora sua sorella Alice, bronzo europeo di specialità. Micol Minotti sbaglia alla trave (11.200).

18.04 Ora le gemelle D’Amato, intanto 12.200 di Alessia Federici a volteggio (3.5 la nota di partenza).

18.01 NOOOOOOOOOO! CHE PECCATO! Errore grave per Giorgia Villa alle parallele, solo 5.5 il D Score rispetto a un potenziale di anche nove decimi superiore e 7.7 di esecuzione. La bergamasca si ferma a 13.300, lontana due punti rispetto a quanto fatto tre settimane fa a Firenze.

18.00 Si riparte col 13.450 di Cocciolo al volteggio.

17.57 Questo l’ordine di rotazione delle Fate sugli staggi: Asia D’Amato, Alice D’Amato, Elisa Iorio.

17.55 Ci sarà grandissimo spettacolo con le Fate, tutte pronte per quattro esercizi da urlo alle amate paralelle: Villa, le gemelle D’Amato e Iorio sono chiamate a uno show. Da non perdere Giada Grisetti alla trave.

17.54 Ora minuti di riscaldamento agli attrezzi, tra poco la seconda rotazione: Brixia alle parallele, WSA al volteggio, Bollate alla trave, Giglio al corpo libero.

17.53 CLASSIFICA PARZIALE. Brixia Brescia al comando con 43.650, WSA seconda con 37.050 tallonata da Centro Sport Bollate (36.850), staccata la Giglio Montevarchi (33.950).

17.52 Si è conclusa la prima rotazione.

17.50 Giada Grisetti piazza un interessante 13.300 (5.3) alle parallele importante per Bollate.

17.47 Ci dirigiamo verso la conclusione della prima rotazione per questa suddivisione.

17.45 Alessia Federici sta pian piano tornando dall’infortunio e ottiene 12.250 al corpo libero, non male Micol Minotti alle parallele (12.250 per la ragazza del Centro Sport Bollate).

17.43 Sugli atri attrezzi: Emma Grisetti 11.300 alle parallele, Maria Vittoria Cocciolo 12.300 al corpo libero.

17.43 ARRIVA ANCHE ASIA D’AMATO! 14.500 per il suo doppio avvitamento al volteggio, mezzo decimo meglio della storia. La Brixia Brescia chiude così la solita superlativa rotazione alla tavola.

17.43 Risponde subito Alice D’Amato con un altro dty da 14.450, la genovese non è stata precisissima (8.85 di esecuzione), ottimo punteggio ma può fare ancora meglio.

17.42 ECCOLAAAAAAAAAAAAA! GIORGIA VILLA piazza un super doppio avvitamento da 14.700 (due decimi di bonus).

17.39 Martina Maggio parte con un avvitamento e mezzo da 14.050 e apre la strada alle altre brixiane, non male il 12.400 della giovanissima Pierazzini alla trave.

17.37 La Brixia Brescia riparte al volteggio con Martina Maggio, Giorgia Villa, Asia e Alice D’Amaato: ci sarà spazio per i doppi avvitamenti. WSA San Benedetto al corpo libero (attenzione ad Alessia Federici), Centro Sport Bollate alle parallele con Giada Grisetti, Giglio Montevarchi alla trave.

17.35 CI SIAMOOOOOOO! TOCCA ALLE FATE!

17.33 CLASSIFICA DOPO DUE SUDDIVISIONI. Civitavecchia 156.050, Salerno 154.400, Melzo 151.100, Trieste 151.000, Fanfulla 149.000, Padova 148.000, GAL Lissone 146.350, Audace 144.000.

17.31 Si è conclusa l’ultima rotazione della seconda suddivisione. Aspettiamo la classifica aggiornata mentre le Fate hanno concluso il riscaldamento e sono pronte per gareggiare.

17.28 Oggioni 12.400 alle parallele, Novel 12.100 al corpo libero, Uggeri 11.150 alla trave.

17.26 Si sta per concludere l’ultima rotazione di questo mini gruppo. Ci avviciniamo all’ingresso in campo delle Fate.

17.25 Melzo si aggrappa al 13.200 di Canali alle paraallele.

17.22 Desiree Carofiglio ha concluso una gara di assoluto spessore tecnico: ha aperto con 13.850 al corpo libero, ha proseguito con 14.200 al volteggio, ha firmato 14.300 alle parallele e ha chiuso con 13.650 alla trave. Totale: 56.000 nel concorso generale (ci sono però 8 decimi di abbuono).

17.20 BRAVISSIMA. Applausi per Desiree Carofiglio che si distingue anche alla trave: 13.650 (5.0 il D Score, 2 decimi di bonus).

17.17 Cotroneo vicina alla compagna di squadra con 13.200 alla tavola per risollevare Civitavecchia.

17.15 Uggeri apre alla trave con un buon 13.150, per Bencini 13.250 al volteggio.

17.13 Si riparte ora. Contiamo una ventina di minuti per la rotazione. Le Fate inizieranno dunque la loro gara alle 17.40 circa.

17.11 Riflettori puntati su Desiree Carofiglio alla trave, l’azzurra vuole chiudere il suo eccellente pomeriggio nel miglior modo possibile.

17.10 Tra poco la quarta e ultima rotazione della seconda suddivisione. Civitavecchia al volteggio, Trieste al corpo libero, Melzo alla trave, Fanfulla alla trave.

17.08 CLASSIFICA PARZIALE. Civitavecchia 115.800, Trieste 113.800, Melzo 112.750, Fanfulla 110.400. Queste sono le squadre attualmente in corsa.

17.07 Si è conclusa la terza rotazione di questa suddivisione.

17.06 Desiree Carofiglio ha stampato due over 14 tra parallele e volteggio, 13.850 al corpo libero e ora è chiamata all’esame dell’ostica trave. La milanese sta facendo benissimo, conferma quanto visto tre settimane fa a Firenze.

17.05 Chiara Vincenzi sta disputando la sua onorevole gara e porta a casa 12.600 al corpo libero.

17.03 Prova di concretezza di Linardi con 12.750 alla trave.

17.02 Intanto 12.800 di Cotroneo al corpo libero.

17.01 MAMMAMIA! Desiree Carofiglio è entrata in una nuova dimensione! Cosa ha combinato alle parallele: esercizio spettacolare premiato con un notevole 14.300, 5.6 il D Score e tre decimi di bonus. Sta tirando fuori una gara da incorniciare, una all-arounder concreta e con dei picchi importanti.

17.00 Molto positivo il 12.850 di Giulia Bencini al corpo libero, Tea Ugrin si ferma a 12.500 alla trave.

16.57 Desiree Carofiglio sta regalando grande spettacolo e ora è attesa alle parallele dov’è cresciuta molto nell’ultimo periodo. Trieste alla trave, Civitavecchia al corpo libero, Melzo al volteggio.

16.55 CLASSIFICA PARZIALE: Civitavecchia 77.100, Fanfulla 76.300, Artistica 81 Trieste, Juventus Nova Melzo 72.700.

16.55 Si è conclusa la seconda rotazione.

16.50 Attenzione a Chiara Vincenzi! 13.700 alla trave, ottimo 5.6 il D Score e tre decimi di bonus. Squarcio di grande spessore in questa parte centrale del pomeriggio.

16.47 Questa rotazione, con una scatenata Desiree Carofiglio, durerà ancora circa 45 minuti. Poi finalmente lo show delle Fate e il livello della gara esploderà.

16.45 Si sta concludendo la seconda rotazione di questa suddivisione, siamo entrati nel cuore della gara.

16.43 Melzo porta a casa 12.700 con Bucciarelli e 12.350 con Oggioni al corpo libero.

16.41 Francesca Noemi Linari prosegue bene il suo pomeriggio con 12.550 alle parallele, ci avviciniamo verso la conclusione della seconda rotazione.

16.25 Giulia Cotroneo prova ad alzare il ritmo di Civitavecchia che ottiene 12.850 alla trave.

16.34 BRAVISSIMA CAROFIGLIO: 14.200 con l’avvitamento e mezzo (9.1 per l’esecuzione, un decimo di bonus). Contemporaneamente 11.750 di Esposito alla trave, 12.200 di Ugrin alle parallele.

16.33 Desiree Carofiglio attesissima al volteggio con un avvitamento e mezzo. Ugrin e Linari alle parallele. Cotroneo e Vincenzi alla trave.

16.31 Nella seconda rotazione: Trieste alle parallele, Civitavecchia alla trave, Fanfulla al volteggio, Melzo al corpo libero.

16.29 CLASSIFICA PARZIALE. Trieste 38.400, Civitavecchia 37.700, Fanfulla 37.700, Melzo 35.650. Sono menzionate solo le squadre attualmente in gara, non quelle che hanno già concluso.

16.28 Si è conclusa la prima rotazione della seconda suddivisione.

16.25 La rotazione di Melzo alla trave: Canali 12.000, Barbanotti 11.350, Oggioni 11.250, Bignotti 12.300.

16.23 Partenza poco convincente di Giulia Bencini alle parallele, 11.850 per la romana di Civitavecchia che non esce benissimo da questa rotazione.

16.20 Giulia Cotroneo si ferma a 12.400 alle parallele.

16.18 CAROFIGLIOOOOOOOOOOOOO! CHE FORMAAAAAAAAAA! Inizia subito alla grande con un corpo libero di altissimo spessore: 13.850 per la milanese (5.2 il D Score). Ci sono tre decimi di bonus ma anche un decimo di penalità per una piccola uscita di pedana. Ottima risposta della specialità che fa capire di essere una delle migliori interpreti italiani su questo attrezzo.

16.16 Non male anche Chiara Vincenza sugli staggi con 12.700 per la sua Civitavecchia, Marco Lodadio si sta cimentando nell’all-around e ottiene 13.750 al corpo libero.

16.13 Giulia Cotroneo incomincia con 12.300 alle parallele (4.8 il D Score), ci sono i mezzi per fare bene anche se è una ragazza che vale più di 7.4 per l’esecuzione.

16.11 Fanfulla al corpo libero con Carofiglio pronta a esibirsi sul suo attrezzo prediletto. Melzo è invece alla trave, Civitavecchia alle parallele.

16.10 SI RIPARTE. La prima a esibirsi è Linari con 12.550 al volteggio.

16.08 Chi ci sarà da seguire? Desiree Carofiglio è la stella di questa parte centrale del pomeriggio, la milanese ha illuminato la scena in occasione della prima tappa con quattro esercizi di grandissimo spessore e oggi vorrà ripetersi col body di Fanulla. Da osservare con attenzione Giulia Bencini e Giulia Cotroneo per Civitavecchia, Francesca Noemi Linari e Tea Ugrin sono invece le punte di Trieste.

16.07 Sono in corso i minuti di riscaldamento agli attrezzi, tra poco si ripartirà con la prima rotazione del secondo mini-gruppo.

16.05 Nella prima suddivisione non si è visto tantissimo. Salerno ha regalato dei lampi soprattutto con Tatiana Nabieva tra volteggio e parallele dove ha stampato due over 14. Elisa Meneghini è andata in difficoltà all’amata trave e per il resto è rimasti su livelli lontani dai suoi giorni migliori, la comasca deve lavorare tanto per tornare ai fasti di un tempo e la sua Gal Lissone ha sofferto tantissimo. Ora ci sarà decisamente da divertirsi.

16.03 Nella seconda suddivisione: Artistica 81 Trieste, Fanfulla 1874 Lodi, Juventus Nova Melzo, Ginnastica Civitavecchia.

16.02 Tra poco spazio alla seconda suddivisione, il livello inizierà ad alzarsi per poi lasciare campo alle Fate che gareggeranno attorno alle 17.30.

16.00 CLASSIFICA PARZIALE. Salerno 154.400, Gym Team Padova 148.000, Gal Lissone 146.350, Audace Sport 144.000.

15.59 Terminata la gara per la prima suddivisione.

15.57 Non male il 12.750 di Sara Ricciardi sugli staggi.

15.55 Alexia Angelini ottiene 11.900 al corpo libero per la Gal Lissone.

15.50 Siamo nel vivo dell’ultima rotazione per la prima suddivisione, tra gli esercizi di punta resta da seguire quello di Sara Ricciardi alle parallele.

15.48 Elisa Meneghini conclude un pomeriggio comprensibile difficile con 12.300 (4.4 il D Score) al corpo libero. La comasca non è riuscita a decollare, pesano le cadute alla trave.

15.47 STAFFILATA PREGEVOLE! Tatiana Nabieva si conferma una campionessa senza età e ottiene 14.450 col doppio avvitamento al volteggio dopo il 12.050 di Giorgia Leone. Salerno ha fatto la differenza alla tavola.

15.44 Altro avvitamento per Giulia Paglia che ottiene 13.400.

15.43 Si riparte col 13.450 di Emily Armi al volteggio, Salerno vuole chiuderà in testa questa mini-suddivisione e dovrebbe riuscirci.

15.42 Dopo questo gruppo ci sarà da seguire la suddivisione in cui spicca Desiree Carofiglio. Poi attesa per le Fate che scenderanno in pedana verso le 17.30 per lo show finale, quando il livello sarà elevatissimo.

15.40 Elisa Meneghini cercherà un pronto riscatto al corpo libero, Salerno si gioca tutto al volteggio con Nabieva a trascinare le compagne, Sara Ricciardi chiudere alle parallele.

15.39 Tra poco l’ultima rotazione: Padova alle parallele, Salerno al volteggio, Gal Lissone al corpo libero, Audace alla trave.

15.38 CLASSIFICA PARZIALE. Padova 113.150, Salerno 113.100, Gal Lissone 109.850, Audace 109.300.

15.36 Con 11.200 di Plozzer alla trave si è conclusa la terza rotazione della prima suddivisione.

15.35 Ci involiamo verso la conclusa di questa rotazione, la gara sta procedendo spedita.

15.33 Marco Lodadio si sta spremendo per la sua Civitavecchia: 13.400 alle parallele dopo aver fatto anelli e volteggio. Si tiene allenato, magari l’Italia verrà ripescata per le Olimpiadi…

15.32 Le difficoltà della Gal Lissone sono palesi, 10.700 di Alexia Angelini alla trave. Contemporaneamente 11.950 di Giorgia Leone al corpo libero.

15.29 Giulia Paglia ottiene un discreto 12.550 alla trave per Salerno accompagnata dal 12.600 di Emily Armi.

15.27 Buono il 14.100 di Sara Ricciardi al volteggio con un avvitamento e mezzo.

15.26 Purtroppo arrivano delle cadute per Elisa Meneghini, la comasca porta a casa un modestissimo 9.500 (5.2). Probabilmente è il primo under 10 della carriera…

15.24 Elisa Meneghini sale sui 10 cm, inizia la terza rotazione per questo mini-gruppo.

15.22 Da seguire anche il corpo libero di Leone e il volteggio di Ricciardi.

15.21 Riflettori puntati su Elisa Meneghini, la trave è sempre stata il suo pezzo forte e vorrà sicuramente brillare. Vedremo che esercizio proporrà e quali saranno le difficoltà che esibirà.

15.20 Minuti di riscaldamento all’attrezzo, tra poco si riprende.

15.18 Nella terza rotazione: Gal alla trave, Salerno al corpo libero, Audace alle parallele, Padova al volteggio.

15.16 CLASSIFICA DOPO DUE ROTAZIONI. Gal Lissone 76.000, Ginnastica Salerno 75.650, Audace Sport 74.550, Gym Team Padova 72.650.

15.15 Si è conclusa la seconda rotazione della prima suddivisione.

15.14 Una brutta uscita di pedana costa caro a Sara Ricciardi che lascia per strada tre decimi e si ferma a 12.400 al corpo libero.

15.12 Interessante il 12.900 per l’esibizione alla trave di Emily Armi che alza il livello della Ginnatica Salerno supportata dal 12.550 di Agosti.

15.09 Giorgia Leone non va oltre 12.200 sui 10 cm (4.6), Alexia Angelina porta a casa 12.400 dalle parallele per la Gal Lissone.

15.06 Giulia Paglia ha aperto la rotazione alla trave di Salerno con 12.600, Bizzotto ottiene 11.750 al corpo libero.

15.04 Un discreto esercizio della Mini sugli staggi: 12.100 (4.1 la nota di partenza) per Meneghini alle parallele. Nel frattempo esce 14.300 per Marco Lodadio al volteggio.

15.02 Elisa Meneghini sta cercando di recuperare la forma dei giorni migliori, non ha gareggiato per tutto il 2019 ed è tornata in pedana soltanto tre settimane fa dopo un periodo travagliato. La comasca ha partecipato alle Olimpiadi di Rio 2016 ed è sempre stata una ginnasta di livello, davvero deve ritrovarsi e queste tappe sono importanti per lei.

15.00 Da seguire con attenzione le parallele di Elisa Meneghini anche se non è mai stato il suo pezzo forte, alla trave la giovane Giorgia Leone, al corpo libero Sara Ricciardi. Sono queste le atlete più accreditate per questa rotazione.

14.58 Ora minuti di riscaldamento agli attrezzi, tra poco la seconda rotazione di questa prima suddivisione. Lissone alle parallele, Salerno alla trave, Padova al corpo libero, Audace al volteggio.

14.56 CLASSIFICA. Gal Lissone 40.050, Ginnastica Salerno 37.900, Gym Team Padova 37.550, Audace Sport 35.300.

14.55 Si è conclusa la prima rotazione di gara.

14.54 Sara Ricciardi si ferma a 12.200 alla trave, La Rosa ottiene 10.900 al corpo libero.

14.52 TI ASPETTAVAMOOOOOOOOOOOOOOO! BEN TORNATO CAVALIERE! MARCO LODADIO 15.000 AGLI ANELLI! Il vicecampione del mondo ha risposto presente, non era in gara tre settimane fa a Firenze ma oggi ha subito ruggito con un esercizio di qualità (6.4 il D Score): parte la rincorsa verso le Olimpiadi.

14.51 NABIEVAAAAAA! Il primo scossone della gara! La russa si esibisce alle parallele, esegue il difficilissimo elemento che porta il suo nome e porta a casa 14.100 (5.3 il D Score, un decimo di bonus).

14.49 Intanto la giovane Giorgia Leone, in forza a Salerno, porta a casa un discreto 11.850 (4.3) alle parallele: non male considerando che è una juniores. Tra poco la trave di Sara Ricciardi che è sempre interessante.

14.48 Quando vedremo all’opera le Fate? Tra un paio d’ore circa ma prima da non perdere Desiree Carofiglio col Fanfulla e altri momenti clou di una gara da seguire minuto per minuto.

14.46 Il livello in questo avvio di gara è ovviamente basso, si stanno esibendo le squadre più deboli. Arrivano il 10.000 di Pizza alle parallele e 11.550 per Dalla Mutta alla trave.

14.44 Subito Elisa Meneghini che porta un avvitamento al volteggio (4.6 il D Score) ottenendo 13.400, esecuzione non così pulita per la comasca (8.8).

14.42 Aprono la gara Angelini (Gal) con 13.400 al volteggio e Armi alle parallele (11.950 per la veterana di Salerno).

14.40 SI INIZIA! Parte la gara, via alla seconda tappa della Serie A1 2020 di ginnastica artistica.

14.38 Non c’è l’attesa Angelina Melnikova in quota straniere ma attenzione alla forte russa Tatiana Nabieva tra le fila della Ginnastica Salerno. Altri elementi da seguire, ma più tardi nel pomeriggio, sono Giada Grisetti del Centro Sport Bollate, Giulia Cotroneo e Giulia Bencini della Ginnastica Civitavecchia, Alessia Federici della WSA.

14.36 C’è un lieve ritardo sull’inizio della gara, con così tante squadre in gara e con questa mole di attrezzi è molto facile che la Serie A2 sfori e tutta la tabella slitti. L’attesa cresce per le big della A1, si partirà subito forte perché ci sarà Elisa Meneghini: la comasca sta tornando pian piano, a Firenze aveva sbagliato qualcosa e gli esercizi non erano al gran completo, vedremo di cosa sarà capace oggi.

14.34 Se a Firenze alcune ragazze potevano non essere in forma dopo i lunghi allenamenti invernali, oggi la forma dovrebbe già essere a buon livello per molte. Ad esempio Giorgia Villa si sta preparando per l’American Cup prevista tra due settimane, le gemelle D’Amato hanno nel mirino le rispettive tappe di Coppa del Mondo, ma anche dalle altre ragazze di punta ci si attendono delle prestazioni molto interessanti.

14.32 Siamo in un weekend ricchissimo di ginnastica, in contemporanea si sta infatti svolgendo una tappa di Coppa del Mondo a Melbourne. Vanessa Ferrari e Lara Mori scenderanno in pedana domani mattina (ore 07.00 circa) per disputare la finale al corpo libero, le due azzurre sono in lotta per la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

14.30 Ormai è tutto pronto per iniziare, ultimi istanti di riscaldamento prima del via ufficiale della seconda tappa della Serie A 2020 di ginnastica artistica.

14.28 L’Audace Sport incomincerà al corpo libero, Padova sarà alle trave, Salerno con Armi e Paglia alle parallele, la Gal Lissone di Meneghini è al volteggio.

14.26 Ad aprire le danze saranno: Audace Sport, Gymnastics Team Padova, Ginnastica Salerno, Gal Lissone.

14.24 Si gareggia in mini suddivisioni. Le peggiori quattro squadre della prima tappa si esibiscono per prime, poi un altro gruppo di quattro e infine le prime quattro della classifica generale. Questo vuol dire che le Fate si esibiranno nell’ultimo gruppo.

14.22 Ricordiamo il regolamento della gara. Dodici squadre partecipanti, ogni squadra schiera 4 ginnaste su ogni attrezzo, soltanto i tre migliori punteggi vengono presi in considerazione ai fini della classifica. La Serie A prevede tre tappe, le migliori sei al termine della regular season accedono alla Final Six che assegnerà lo scudetto.

14.20 Diamo uno sguardo alle rotazioni della Fate: Giorgia Villa si esibirà su tutti gli attrezzi (sta preparando l’American Cup), le gemelle D’Amato salteranno il corpo libero, Elisa Iorio punta su parallele e corpo libero. Formazione della Brixia completata da Martina Maggio e Veronica Mandriota.

14.18 Attenzione perché non c’è Angelina Melnikova tra le fila della Gal Lissone a differenza di quanto annunciato in settimana. La fuoriclasse russa, bronzo mondiale sul giro completo, non sarà della partita oggi ad Ancona. La Gal Lissone si affiderà soprattutto a Elisa Meneghini che deve salire in cattedra dopo essere rientrata in attività.

14.16 Elisa Iorio è specialista delle parallele, ha toccato 15.0 a Firenze e cercherà di ripetersi sugli amati staggi senza tralasciare gli altri attrezzi. Desiree Carofiglio sarà invece impegnata sul giro completo, tre settimane fa era stata la migliore all-arounder.

14.15 Alice D’Amato e Asia D’Amato si erano distinte con i doppi avvitamenti al volteggio e delle buone parallele, stanno lavorando tanto al corpo libero: si attendono conferme importanti dalle gemelle genovesi.

14.14 Giorgia Villa ha regalato emozioni tre settimane fa con un over 15 alle parallele e un esercizio stratosterico alla trave, la bergamasca ha incominciato benissimo la stagione e vuole proseguire su questi livelli da vera capitana delle Fate.

14.12 C’è grandissima attesa per le Fate che sono pronte a volare e a regalare grandissime emozioni con i loro spettacolari esercizi: Giorgia Villa, Asia D’Amato, Alice D’Amato, Elisa Iorio incanteranno col body della Brixia Brescia. Desiree Carofiglio vestirà invece i colori del Fanfulla 1874 Lodi.

14.10 Alle spalle delle bresciane si infiammerà la lotta per il podio con Centro Sport Bollate, WSA San Benedetto del Tronto, Ginnastica Civitavecchia, Artistica 81 Trieste, Gal Lissone pronte a dire loro. La Giglio Montevarchi, terza a Firenze, è priva di Lara Mori impegnata in Coppa del Mondo: lottare per il piazzamento di lusso sembra molto difficile.

14.08 La Brixia Brescia è come sempre la grande favorita della vigilia, le Campionesse d’Italia sono lanciatissime verso il successo: la Leonessa è almeno due categorie sopra tutte le avversarie visto che può schierare quattro quinti della Nazionale capace di vincere il bronzo ai Mondiali. Le ragazze di Enrico Casella sono reduci dal dominio totale di Firenze.

14.06 Si è da poco conclusa la Serie A2, le prime squadra della A1 si stanno riscaldando. L’inizio della competizione pomeridiana dovrebbe essere regolare come da programma, ci aspettano quattro ore di grandissimo show con tutto il meglio dell’Italia.

14.04 Si torna in pedana a tre settimane di distanza dal primo appuntamento di Firenze, si preannuncia un pomeriggio particolarmente intenso e spettacolare: si entra nel vivo della stagione, mancano cinque mesi alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e si inizia a fare sul serio.

14.02 Si gareggia al PalaRossini di Ancona, la competizione incomincerà alle ore 14.30.

14.00 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda tappa della Serie A1 2020 di ginnastica artistica.

La presentazione della garaTutte le squadre e le ginnaste partecipanti

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda tappa della Serie A 2020 di ginnastica artistica, al PalaRossini prosegue la stagione della Polvere di Magnesio e riparte la lunga marcia di avvicinamento alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Nel capoluogo marchigiano si preannuncia grande spettacolo, le ragazze stanno entrando in forma ci sarà da divertirsi: si incomincia a fare sul serio, si torna in gara a tre settimane dalla prima tappa di Firenze e ne vedremo davvero delle belle con il meglio del movimento italiano che si mette subito i riflettori.

La Brixia Brescia è come sempre la grande favorita per la vittoria, le Campionesse d’Italia non dovrebbero avere grossi problemi a imporsi in questo appuntamento: il margine della Leonessa su tutte le avversarie è particolarmente ampio anche perché la Leonessa può schierare quattro quinti della Nazionale Italiana che a ottobre ha vinto la medaglia di bronzo ai Mondiali. Giorgia Villa, Asia D’Amato, Alice D’Amato, Elisa Iorio sono pronte a tirare fuori gli artigli e a regalare delle prestazioni di notevole spessore tra doppi avvitamenti al volteggio, esercizi infarciti di difficoltà alle parallele asimmetriche e non solo.

Riflettori puntati anche sulla Gal Lissone che può contare sulla rientrante Elisa Meneghini ma soprattutto sulla stella russa Angelina Melnikova, bronzo iridato all-around e pronta a debuttare nel massimo campionato italiano a squadre. Spazio anche alla Ginnastica Civitavecchia della giovani Giulia Bencini e Giulia Cotroneo, Giada Grisetti capitana del Centro Sport Bollate, Desiree Carofiglio col body del Fanfulla.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della seconda tappa della Serie A 2020 di ginnastica artistica: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, punteggio dopo punteggio, esercizio dopo esercizio, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 14.30. Buon divertimento a tutti.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI GINNASTICA ARTISTICA

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federginnastica

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
1 Comment
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
OLIMPIONICO
OLIMPIONICO
1 anno fa

Di fronte alle FARFALLE DELLA RITMICA queste qui scompaiono !

LIVE Fiorentina-Milan 1-1, Serie A calcio 2020 in DIRETTA: i viola fermano il Diavolo al Franchi! VAR protagonista. Pagelle e highlights

Ginnastica artistica, quando si disputa la prossima tappa della Serie A? Data, programma, orari, tv: si vola a Napoli!