Seguici su

Live Rugby

LIVE Galles-Italia 42-0, Sei Nazioni rugby 2020 in DIRETTA: azzurri con le ossa rotte

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[sc name=”banner-article”]

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI IRLANDA-SCOZIA DALLE 17.45

LA CRONACA DI GALLES-ITALIA 42-0

LE PAGELLE DI GALLES-ITALIA 42-0

GLI HIGHLIGHTS DI GALLES-ITALIA 42-0

17.12 Grazie per averci seguito, appuntamento alle 17.45 per Irlanda-Scozia. Un saluto sportivo.

17.11 La vittoria nel Sei Nazioni continua a sfuggire all’Italia, ormai da 5 anni. Il problema è che non va neppure vicina a giocarsela…Sarà durissima evitare il cucchiaio di legno.

17.08 L’Italia esce con le ossa rotte dal Millennium Stadium. Non c’è mai stata partita, i padroni di casa hanno controllato gli azzurri a piacimento, facendo malissimo ogni volta che hanno deciso di accelerare. Ci sono tre galassie di differenza tra le due squadre, purtroppo. 10 anni fa non era così, il rugby tricolore è regredito a dismisura.

84′ Halfpenny trasforma la meta. Finisce qui. GALLES-ITALIA 42-0. Il punteggio parla chiaro, poco da aggiungere.

82′ Lazzaroni perde il possesso. Il Galles non calcia fuori per far finire la partita, ma va a segnare addirittura la quinta meta, la terza personale di Adams. Una lezione durissima per l’Italia.

81′ Italia ancorata col possesso nei propri 22. Il tempo è abbondantemente scaduto.

81′ Ultimo attacco azzurro a caccia almeno di qualche punto.

80′ Buon plaggaggio di Canna, che costringe Halfpenny all’in avanti.

78′ C’è anche la trasformazione. GALLES-ITALIA 35-0.

77′ Ed arriva la meta del Galles, con tanto di agognato punto di bonus. North fa impazzire il Millennium Stadium.

76′ Galles a 2 metri dalla linea di meta.

75′ Punizione per il Galles. I britannici vanno in rimessa laterale.

74′ L’Italia recupera il possesso, poi Canna calcia in touche, senza però guadagnare molti metri.

73′ Attacca a testa bassa il Galles, l’Italia non vuole regalare il bonus.

72′ Stavolta è l’Italia a commettere infrazione in mischia.

71′ Escono Cannone e Braley, entrano Budd e Palazzani. Mischia in favore degli azzurri dopo un in avanti avversario.

71′ Halfpenny crea il break, avanza il Galles.

70′ Tenuto a terra di Webb. Il Galles inizia a farsi prendere dalla frenesia, ha bisogno ancora di una meta per ottenere il punto di bonus. E mancano 10 minuti al termine.

69′ Fallo di ostruzione di Polledri. Niente da fare.

68′ Ingresso laterale nel raggruppamento del Galles. Punizione dell’Italia, Allan calcia in touche al confine dei 22 avversari.

66′ Calcetto in avanzamento di Minozzi, touche per il Galles.

66′ Italia troppo lenta in uscita dai raggruppamenti, dà tempo alla difesa del Galles di posizionarsi con facilità.

65′ Proseguono le folate del Galles, che è tornato a viaggiare sui ritmi della prima frazione. Italia in apnea.

64′ META ANNULLATA! All’inizio dell’azione c’era stato un in avanti di Tompkins! Si resta dunque sul 28-0 e il Galles non ha ancora ottenuto il punto di bonus!

63′ Canna manca un placcaggio e arriva la comoda quarta meta per il Galles, con tanto di punto di bonus. E’ North il marcatore. Ora gli azzurri si sono disuniti.

61′ Biggar non può sbagliare una facile trasformazione. GALLES-ITALIA 28-0.

61′ Galles a -1 dal punto di bonus. Un peccato perché l’Italia aveva ben figurato in questa prima metà di ripresa.

60′ Come un fulmine a ciel sereno, il Galles spacca in due la difesa dell’Italia e Tompkins va a marcare tutto solo la terza meta per i britannici.

58′ Ingenuo in avanti di Steyn, per fortuna gli azzurri stoppano subito il velocissimo Halfpenny.

57′ Avanza Minozzi, c’è il sostegno di Steyn. Italia molto generosa in questo secondo tempo, anche se il Galles ha abbassato i ritmi.

56′ Esce Negri, entra Licata. Dentro anche Hayward per Sarto.

56′ Niente da fare, il Galles fa crollare la maul azzurra, poi arriva il tenuto a terra. Situazione frustrante per l’Italia.

55′ Brava l’Italia, che fa crollare la mischia gallese! Calcio di punizione da sfruttare. Allan la mette in touche. Rimessa azzurra a circa 15 metri dalla linea di meta.

54′ L’Italia sta provando con generosità a reagire. Il Galles ha abbassato i ritmi, è probabile che i Dragoni possano scatenarsi negli ultimi 20 minuti per andare a caccia del bonus.

52′ Entrata laterale di Steyn nel raggruppamento e fallo dell’Italia. Occasione persa.

51′ Fallo del Galles, che per la prima volta soffre l’offensiva azzurra. Mischia per l’Italia a 5 metri dalla meta!

50′ Italia a 5 metri dalla linea di meta, ottimi Polledri e Lazzaroni!

49′ Rimessa laterale per l’Italia nei 22 avversari, bisogna provarci!

48′ In avanti di Canna dopo il placcaggio subito da Tipuric. Galles che ha abbassato il ritmo, deve fare ancora due mete per ottenere il punto di bonus.

47′ Primi cambi per Smith in prima linea. Entrano Fischetti e Riccioni, escono Lovotti e Zilocchi. Dentro anche Lazzaroni per Zanni in seconda linea.

46′ Niente da fare. Prima l’Italia arretra, poi Bellini commette in avanti. Sembriamo impotenti al cospetto della difesa britannica.

45′ Fallo del Galles per ingresso laterale nel raggruppamento. Allan calcia in touche, Italia finalmente nella metà campo gallese.

44′ Male Allan, altro calcio che non finisce in touche. L’Italia non ha modo di respirare. Il Galles attacca senza sosta.

43′ Owens placcato da Polledri, che poi recupera l’ovale.

42′ In avanti di Morisi. Poi calcione di Parkes in touche. Rimessa per l’Italia nei propri 22.

42′ Avanza l’Italia con Cannone, ma il Galles non concede all’Italia si oltrepassare il centrocampo!

41′ Iniziata la ripresa, calcio d’inizio di Tommaso Allan. L’Italia deve limitare i danni e far sì che la sconfitta non diventi umiliante.

16.16 Le squadra rientrano in campo!

16.03 Il 35% del gioco si è svolto nei 22 dell’Italia. Solo il 5% nei 22 gallesi….L’Italia ha concesso ben 7 falli contro i 4 dei britannici.

16.02 Termina un primo tempo a senso unico. GALLES-ITALIA 21-0. Padroni di casa superiori in tutti i fondamentali.

43′ Niente da fare, il Galles porta fuori la maul azzurra.

42′ Alta punizione per l’Italia, il Galles ha fatto crollare irregolarmente la maul.

41′ Tenuto a terra dei padroni di casa. Il tempo è scaduto, Allan opta per una touche.

40′ Calcetto di Canna che mette in difficoltà Halfpenny. Azzurri a 5 metri dalla linea di meta, ma il possesso è gallese.

39′ Intercetto di Allan, l’Italia si salva. L’azzurro poi calcia in touche dopo aver subito un placcaggio alto.

39′ Altro fallo dell’Italia in mischia commesso da Zilocchi. Biggar calcia in touche. Rimessa per il Galles.

38′ In avanti degli azzurri, nuova occasione di meta per i padroni di casa. Mischia nei 22 azzurri.

37′ Prova a spingere l’Italia, ma viene ricacciata indietro dall’asfissiante difesa gallese. Per un soffio Williams non intercetta un calcio di liberazione di Allan.

35′ Allan si rifugia in rimessa laterale. Sin qui solo il 7% del tempo si è giocato nei 22 gallesi. Padroni di casa che vantano il 60% del possesso.

34′ Fallo degli azzurri in mischia, il Galles è già nei nostri 22! Giocano proprio un altro rugby rispetto a noi: due galassie differenti.

32′ Pazzesco, l’Italia non riesce a mettere in piedi un’azione credibile! Ennesimo tenuto a terra e possesso per il Galles. La faccia del ct Franco Smith è tutta un programma. Dire che è perplesso è poco…

31′ Biggar non sbaglia la trasformazione. GALLES-ITALIA 21-0. Che imbarcata…

30′ Assist no look di Biggar per Adams, che va a marcare la seconda meta personale. L’Italia ora rischia l’ennesima umiliazione.

30′ Galles a 5 metri dalla linea di meta.

29′ Placcaggio alto di Negri su Tipuric. Il Galles non va più per i pali, ma cerca la meta con un calcio in touche.

28′ Touche per il Galles nei 22 dell’Italia. Bisogna resistere.

27′ Attacca sempre e solo il Galles. L’Italia non riesce mai a conservare il possesso per più di tre fasi.

26′ Sbaglia la rimessa il Galles, Braley recupera l’ovale.

25′ Negri esce con l’ovale in mano. A parte una buona azione offensiva nelle primissime battute, Italia inesistente in attacco. Rimessa per il Galles.

23′ L’Italia vince la sfida in mischia e si guadagna un calcio di punizione. Allan però sbaglia completamente il calcio, che non finisce in touche.

22′ Fallo del Galles, che anticipa l’ingresso nella mischia. Ora l’introduzione spetta a Braley.

21′ Calcio in avanti di Halfpenny, che poi con una corsa sfrenata va a ricevere l’ovale, vincendo il confronto diretto con Allan. In avanti dell’azzurro e mischia gallese.

20′ Pressione asfissiante del Galles che ricaccia indietro l’Italia. Poi arriva il ‘solito’ calcio degli azzurri.

19′ Sbaglia la trasformazione il Galles, ma è già in vantaggio 14-0. L’Italia deve reagire subito!

18′ Meta di Adams, ma è davvero tutto troppo facile per il Galles. Rimessa laterale, apertura del gioco verso sinistra, Adams riceve l’ovale accorrendo come un treno. A nulla serve il placcaggio disperato di Allan.

17′ Attacca l’Italia, ma per pochissimo. Altro tenuto a terra, finora non c’è partita, purtroppo.

16′ Biggar è un cecchino, fa 3/3. GALLES-ITALIA 9-0. Inizio difficilissimo.

14′ Galles letale. Calcetto in avanti di Halfpenny, Minozzi lo batte sulla corsa ed evita la meta. Ma c’era in precedenza un fallo di ostruzione di Lovotti su Halfpenny. Biggar va nuovamente per i pali.

13′ In avanti di Adams, Bellini ne approfitta e spazza via.

12′ Tenuto a terra dell’Italia, troppo fallosa in questo avvio. Calcio per il Galles, che tornerà nuovamente in attacco.

11′ Non sbaglia Biggar. GALLES-ITALIA 6-0. Finora cinici i padroni di casa.

10′ Altro fallo, questa volta di Allan. Nuova opportunità per Biggar, che calcerà verso i pali.

9′ Attaca inesorabilmente il Galles, che pressione dei britannici!

9′ Allan calcia in avanti, ma senza mettere l’ovale in touche.

8′ Mischia per l’Italia nei propri 22.

8′ Meta di Williams annullata per un precedente in avanti di Halfpenny. Gli azzurri devono stare attenti, quando il Galles parte in velocità fa paura!

7′ Dopo 14 fasi, l’Italia perde il possesso e il Galles libera in touche. Peccato perché abbiamo offerto un rugby davvero frizzante, arrivando fino a 15 metri dalla linea di meta. Dobbiamo crederci!

6′ Grandissima progressione di Polledri, avanziamo!

6′ Passaggio illuminante di Canna per Minozzi, ma il Galles ci ricaccia indietro.

5′ Provano a rispondere gli azzurri, senza tuttavia riuscire ad avanzare.

4′ GALLES-ITALIA 3-0. Biggar non sbaglia un comodo calcio centrale dai 25 metri.

3′ Tredicesima fase, subito un avvio durissimo dal punto di vista fisico. C’è il fallo dell’Italia, calcio piazzato per i gallesi, che vanno per i pali.

2′ Il Galles entra nei 22, primo brivido per l’Italia.

2′ Subito in attacco il Galles, quinta fase. Per ora regge bene la difesa azzurra.

1′ E’ COMINCIATA GALLES-ITALIA!

15.14 Ci siamo, pochi istanti all’inizio della partita.

15.11 Anche il ct Franco Smith, sudafricano, ha cantato l’Inno di Mameli. Ora l’inno del Galles.

15.10 INNO DI MAMELI! Cantiamolo con orgoglio!

15.10 Inni nazionali!

15.09 Entrano in campo le squadre!

15.06 Sono quattro gli azzurri titolari nati all’estero: Jake Polledri (Inghilterra), Sebastian Negri (Zimbawe), Abraham Steyn (Sudafrica), Callum Braley (Inghilterra).

15.03 E’ terminato il riscaldamento delle squadre.

15.03 Ha fatto discutere la scelta coraggiosa di Franco Smith di schierare Carlo Canna, un mediano di apertura, nel ruolo di centro. Italia dunque in campo con il ‘doppio play-maker’, ma le incognite sono rappresentate dalla tenuta difensiva.

14.59 Lo scorso decennio si è rivelato fallimentare per il rugby italiano. Pensate che l’ultima vittoria casalinga risale al 2013! Gli azzurri inoltre hanno perso 29 delle ultime 30 sfide. Speriamo che questa nuova decade possa rappresentare una svolta. In questo senso è incoraggiante l’affermazione dell’Under20 di ieri sera sui pari età gallesi.

14.56 Ed ecco la formazione del Galles:

15. Leigh Halfpenny (85 Caps)
14. Johnny McNicholl (*Uncapped)
13. George North (91 Caps)
12. Hadleigh Parkes (25 Caps)
11. Josh Adams (21 Caps)
10. Dan Biggar (79 Caps)
9. Tomos Williams (16 Caps)
8. Taulupe Faletau (72 Caps)
7. Justin Tipuric (72 Caps)
6. Aaron Wainwright (18 Caps)
5. Alun Wyn Jones (C) (134 Caps)
4. Jake Ball (42 Caps)
3. Dillon Lewis (22 Caps)
2. Ken Owens (73 Caps)
1. Wyn Jones (22 Caps)

14.54 La formazione iniziale dell’Italia:

15 Matteo MINOZZI (Wasps Rugby, 16 caps)*
14 Leonardo SARTO (Benetton Rugby 34 caps)*
13 Luca MORISI (Benetton Rugby, 29 caps)*
12 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 39 caps)
11 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 22 caps)
10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 54 caps)
9 Callum BRALEY (Gloucester Rugby, 5 caps)
8 Abraham STEYN (Benetton Rugby, 36 caps)
7 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 22 caps)
6 Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, 13 caps)
5 Niccolò CANNONE (Argos Petrarca Rugby/Benetton Rugby, esordiente)*
4 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 117 caps)
3 Giosuè ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 2 caps)*
2 Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 24 caps) – capitano
1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 40 caps)*

14.50 L’Italia non vince una partita nel Sei Nazioni dal 28 febbraio 2015, quando si impose in casa della Scozia ad Edimburgo. Avete capito bene: 5 anni fa!

14.48 Sono 27 i precedenti tra Italia e Galles. 24 i successi dei britannici, 2 quelli azzurri, 1 pareggio.

14.45 Al Millennium Stadium di Cardiff farà il suo debutto sulla panchina azzurra Franco Smith. Sulla carta un traghettatore, ma la sensazione è che il sudafricano abbia la chance di meritarsi la conferma se arriveranno i risultati.

14.40 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live di Galles-Italia, debutto azzurro nel Sei Nazioni di rugby 2020.

Il programma della sfidaLa formazione dell’ItaliaLa formazione del Galles

Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale della sfida tra Galles ed Italia, valida per la prima giornata del Sei Nazioni 2020 di rugby: oggi, sabato 1 febbraio, il match inizierà alle ore 15.15 italiane, e proporrà la sfida tra due nuovi tecnici sule panchine delle due Nazionali, ovvero Wayne Pivac per i padroni di casa e Franco Smith per gli azzurri.

Nel match odierno per l’Italia giocheranno Matteo Minozzi ad estremo e come ali Mattia Bellini e Leonardo Sarto, mentre i centri saranno Carlo Canna e Luca Morisi, infine in mediana Braley affiancherà Allan. In terza linea il numero 8 Steyn sarà coadiuvato da Negri e Polledri.

In seconda linea spazio ad Alessandro Zanni e Niccolò Cannone, all’esordio, infine in prima linea ecco Zilocchi e Lovotti ai lati di Luca Bigi, con quest’ultimo all’esordio da capitano della Nazionale. In panchina Zani, Fischetti, Riccioni, Budd, Lazzaroni, Licata, Palazzani ed Hayward.

OA Sport vi propone la diretta live testuale della sfida tra Galles ed Italia, valida per la prima giornata del Sei Nazioni 2020 di rugby: oggi, sabato 1 febbraio, il match inizierà alle ore 15.15 italiane, mentre la nostra diretta inizierà attorno alle ore 14.45. Buon divertimento con la nostra diretta live testuale in tempo reale!

[sc name=”banner-article”]

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *