Show Player

Hockey ghiaccio, Alps League 2020: Asiago supera Cortina, cadono Val Pusteria e Renon, bene Vipiteno e Fassa



Serata ricca di match per quanto riguarda la Alps Hockey League 2019-2020. I Play-off sono ormai dietro l’angolo per cui nei vari raggruppamenti ogni vittoria o punto fa la differenza. Nel Master Round, per esempio, la capolista Val Pusteria cade in casa della seconda della classifica, l’Olimpija Ljubljana, mentre Renon viene superato da Jesenice, quindi il derby italiano va ad Asiago che piega Cortina. Nel Qualification Round A, Vipiteno ha la meglio su Lustenau a domicilio, mentre nel Qualification Round B, Fassa completa una splendida rimonta in extremis contro Bregenzwald. 

Loading...
Loading...

MASTER ROUND

Olimpija Ljubljana – Val Pusteria: 2-1. Alla Hala Tivoli la partita è bellissima. La capolista sblocca il punteggio con Andergassen dopo 26.37 su assist di Carozza, ma gli sloveni non cedono e si rimettono in carreggiata al 37:34 con Jezovskek che, al 39:52 va subito al raddoppio per il 2-1. in powerplay. I padroni di casa stringono i denti e conducono in porto il successo.

Rittner Buam – Jesenice: 0-1. Scivolone interno per Renon che non sfrutta una buona occasione per migliorare la propria classifica, subendo il gol di Jesenice con Tomazevic al minuto 16:39 su assist di Djurmic. La rete decide il match nonostante le due rivali si siano segnalate con ben 67 tiri in porta, 33 contro 34 per gli ospiti.

Asiago Hockey – SGC Cortina Hockey: 2-1. Match tiratissimo all’Odegar di Asiago con i veneti che sbloccano il punteggio dopo 12:34 con Pietroniro, quindi il pareggio di Cortina arriva al 40:37 con Trecapelli, ma è ancora Pietroniro al 43.34 a portare il punteggio sul 2-1 che si rivelerà il risultato conclusivo.

QUALIFICATION ROUND A

Red Bull Hockey Juniors – EC KAC II: 3-4 dopo shoot-out.

EHC Lustenau – Vipiteno Broncos 4-5 dopo overtime: match pirotecnico alla Rheinhalle di Lustenau. I padroni di casa passano a condurre dopo soli 58 secondi con Wallenta, ma Vipiteno pareggia i conti al 21:23 con Mantlinger. Duda riporta avanti gli austriaci al 24:59, quindi Rasmussen segna il 3-1 al 33:27. I Broncos rialzano la testa e, prima con Lemay al 38:11, quindi ancora con Mantlinger al 40:24, fissano il 3-3. Lustenau torna avanti al 41:40 con D’Alvise, ma ancora Lemay va a segno per il 4-4. La sfida va quinti all’overtime e Vipiteno la fa sua con Doggett che va a realizzare la rete del successo dopo soli 43 secondi.

QUALIFICATION ROUND B

VEU Feldkirch – EKZ Eisbaren: 5-2. 

EC Kitzbuhel – Steel Wings Lienz: 13-0.

SHC Fassa Falcons – ECB Bregenzwald: 5-4. dopo ovetime Con questo successo al supplementare, e il concomitante successo di Feldkirch si riducono le chance dei Falcons di raggiungere la prima posizione della classifica. Sono gli italiani a mettere il naso avanti con Iori dopo soli 24 secondi, ma Fender e Hyyppa ribaltano tutto a inizio secondo tempo. Schiavone e Eastman riportano avanti Fassa sul 3-2 al 42:39 ma gli austriaci con la doppietta di Soder tornano a condurre 4-3 al 54:37. Tutto sembra portare verso il ko, ma i padroni di casa reagiscono ancora. Iori porta il match all’overtime segnando a 20 secondi dalla fine, quindi ci pensa Marchetti al 63:35 con il 5-4 finale nel supplementare. .

CLASSIFICA MASTER ROUND

1 PUS 7 +9 17
2 HKO 7 -1 13
3 SGC 7 +0 12
4 RIT 7 +0 12
5 ASH 7 -2 11
6 JES 7 -6 8

CLASSIFICA QUALIFICATION ROUND A 

1 RBJ 7 +16 21
2 GHE 7 +10 16
3 WSV 7 -3 13
4 EHC 7 -7 9
5 KA2 7 -4 8
6 VCS 7 -12 6

CLASSIFICA QUALIFICATION ROUND B

1 VEU 7 +15 22
2 FAS 7 +7 18
3 KEC 7 +19 15
4 EKZ 7 -5 10
5 ECB 7 +0 8
6 SWL 7 -36 0

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Carola Semino

Loading...

Lascia un commento

scroll to top