Show Player

Calcio, Fabian Ruiz con una magia decide la sfida di San Siro, Inter ko e Napoli vede la Finale di Coppa Italia



A sorpresa è il Napoli di Rino Gattuso a trionfare nella semifinale d’andata di Coppa Italia 2020 alla “Scala del calcio” contro l’Inter. Un autentico gioiello di Fabian Ruzi al 57′ decide la sfida di San Siro. Beneamata lontana parente da quella vista in campionato e scarsamente concreta negli ultimi 30 metri. Con questo risultato, il ritorno del 5 marzo al San Paolo sorride ai partenopei e i nerazzurri saranno costretti all’impresa.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI INTER-NAPOLI 0-1

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS DI INTER-NAPOLI 0-1

LA CRONACA

PRIMO TEMPO – Antonio Conte opta per un 3-5-2 con Lukaku e Lautaro Martinez coppia d’attacco, Marcelo Brozovic davanti alla difesa, con l’inserimento di Stefano Sensi dal 1′; terzetto difensivo formato da Skriniar, de Vrij e Bastoni a protezione della porta di Padelli. Gattuso risponde con un 4-1-4-1, con Mertens riferimento offensivo, assistito da Elmas e da Callejon. Nel primo tempo non c’è molto da dire: l’Inter fatica a trovare profondità e il Napoli, serrando le fila, non concede spazio ai padroni di casa. Al di là di qualche iniziativa personale di Brozovic e di Lautaro Martinez si vede decisamente poco in casa nerazzurra. I campani, invece, in fase di ripartenza qualche pensiero lo creano a Padelli come al 31′, quando Elmas fa venire i brividi al pubblico di San Siro. Lo stesso si può dire per quanto avviene in pieno recupero con Mertens che trova un corridoio per Zielinski e la conclusione del polacco viene respinta dal portiere interista.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa Conte cerca di dar più incisività alla squadra, sostituendo Skriniar e inserendo D’Ambrosio. Lukaku svetta di testa in area di rigore napoletana, ma manca la potenza. Al 57′ sono gli ospiti a colpire con una splendida percussione di Fabian Ruiz che con un tiro mancino trova l’angolino su cui l’estremo difensore non può arrivare. L’Inter accusa il colpo e fatica a imbastire delle azioni degne di nota. Entra Eriksen al 66′ al posto di Sensi e le conclusioni verso la porta del Napoli iniziano ad arrivare. Ospina si fa trovare pronto in più di una circostanza e la difesa di Gattuso tiene botta. Finisce 1-0 e Ringhio può esultare.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top