Show Player

Biathlon, Mondiali 2020: pagelle 23 febbraio. La rivincita di Johannes Boe, rassegna da sogno per Wierer e Roeiseland



Vanno in archivio i Mondiali 2020 di biathlon, che oggi hanno visto una gran giornata di chiusura con le due mass start, nelle quali sono stati incoronati i norvegesi Marte Olsbu Roeiseland e Johannes Thingnes Boe. Argento per l’azzurra Dorothea Wierer. Andiamo a scoprire le pagelle odierne.

PAGELLE 23 FEBBRAIO MONDIALI BIATHLON 2020

Marte Olsbu Roeiseland (Norvegia), 10: tutti si aspettavano Tiril Eckhoff in questa rassegna iridata tra le norvegesi, invee esce il suo nome dalla formazione nordica. Si rilancia anche in classifica generale, dove ora è quarta, a soli dieci punti dalla connazionale.

Loading...
Loading...

Dorothea Wierer (Italia), 10: due ori e due argenti per lei nella rassegna iridata, difficile chiedere di più in casa. Oggi fa sognare a lungo una tripletta che sarebbe stata da antologia, ma nell’ultimo giro la rimonta di Roeiseland è incredibile. A sette gare dal termine della Coppa del Mondo, ha un vantaggio ragguardevole in classifica generale.

Hanna Oeberg (Svezia), 6.5: dopo tanti quarti posti oggi acciuffa il podio nell’ultimo giro, trovando contestualmente la seconda piazza in classifica generale. La svedese non ha scarti, dunque non potrà sbagliare da qui a fine stagione, e lo svantaggio da recuperare a Wierer è ragguardevole.

Johannes Thingnes Boe (Norvegia), 8: il riscatto odierno dopo una rassegna al di sotto delle arriva al termine di una gara finalmente perfetta al tiro. Un 20/20 che taglia le gambe allo squadrone transalpino, che non riesce a salire su gradino più alto del podio.

Quentin Fillon Maillet (Francia), 8: il migliore nella gara interna alla squadra transalpina, la prestazione gli vale l’argento e a difesa della seconda piazza in Coppa dell Mondo. Il migliore sugli sci, ma con tre errori al tiro, oggi Boe non sarebbe stato battibile.

Emilien Jacquelin (Francia), 9: le volate gli hanno portato un oro ed un bronzo in questa manifestazione. Dopo aver soffiato l’oro a Johannes Boe nell’inseguimento, oggi beffa il fratello Tarjei per il bronzo.

Lisa Vittozzi (Italia), 4: questa gara è lo specchio della stagione dell’azzurra, che oggi somma sette errori a terra, con il big five nella seconda serie. Nelle ultime tre tappe di Coppa però ci si attende un sussulto d’orgoglio.

Dominik Windisch (Italia), 6: non difende il titolo, ma non ci si aspettava questo dopo una rassegna iridata in cui sinceramente è mancata qualcosa al tiro. Oggi va meglio, con 17/20, ma arriva la 14ma piazza.

Lukas Hofer (Italia), 6: una comunque discreta rassegna iridata viene chiusa oggi con una prestazione sottotono sugli sci più che al tiro, dove si salva con un positivo 17/20.

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federico Angiolini

Loading...

Lascia un commento

scroll to top