Volley femminile, Serie A1: 14^ giornata. Conegliano espugna Monza, +6 su Busto Arsizio. Ok Novara e Scandicci

La Serie A1 di volley femminile è tornata dopo la pausa per i tornei preolimpici, questa sera si è disputata la quattordicesima giornata con sette partite in programma. Conegliano si conferma in testa alla classifica dopo aver sconfitto Monza a domicilio, le Campionesse d’Italia si sono imposte con un secco 3-0 alla Candy Arena grazie allo show di un’indemoniata Paola Egonu: l’opposto a messo ha segno 23 punti (3 muri, 4 aces) ben supportata da Kimberly Hill (10) e Miriam Sylla (7), l’avventura di Carlo Parisi sulla panchina delle brianzole non inizia nel miglior modo possibile. Le Pantere conservano così i sei punti di vantaggio su Busto Arsizio che in casa ha travolto Firenze con un netto 3-0: bella prestazione delle Farfalle dirette da Alessia Orro che ha saputo mandare in doppia cifra Alessia Gennari (10), Britt Herbots (12), Karsta Lowe (13) e Haleigh Washington (10) contro le toscane di Nika Daalderop (15) e Sylvia Nwakalor (10).

Novara si conferma in terza posizione, le Campionesse d’Europa hanno battuto Cuneo per 3-1 nell’attesissimo derby piemontese: successo in rimonta per la formazione di Jovana Brakocevic (24 punti), Elitsa Vasileva (15, 4 muri), Cristina Chirichella (10) e Micha Hancock (10 aces, record per una partita di Serie A) contro le avversarie trascinate da Lise Van Hecke (23). Novara conserva così il punto di vantaggio su Scandicci che, dopo l’esonero di Marco Mencarelli, ha battuto Casalmaggiore per 3-1 spinta dalle prestazioni di lusso di Lonneke Sloetjes (23), Elena Pietrini (19) e Samantha Bricio (16) contro le lombarde di Danielle Cuttino (23) e Caterina Bosetti (12).

Bella affermazione di Bergamo sul campo di Filottrano, le orobiche dominano per 3-0 e si mettono in posizione tranquilla grazie alle solite Malwina Smarzek (15 punti) e Sara Loda (13) mentre alle padrone di casa non è bastata Anna Nicoletti (15). Caserta ha fatto parlare durante la sosta con i continui comunicati del Presidente Turco: le campane sono state strapazzate da Brescia con un rapido 3-0, Camilla Mingardi (18 punti) e compagne non hanno avuto problemi contro quel che rimane del Volalto (13 marcature a testa per Simon Castaneda e Franziska Poll) incamerando un successo cruciale in ottica salvezza. Caserta scivola all’ultimo posto visto che Perugia ha battuto Chieri al tie-break (23 punti di Rosamaria Montibeller contro i 28 di Kaja Grobelna). Di seguito tutti i risultati della quattordicesima giornata di Serie A1 e la classifica generale del massimo campionato italiano di volley femminile.

 

RISULTATI QUATTORDICESIMA GIORNATA SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE:

Saugella Monza vs Imoco Volley Conegliano 0-3 (22-25; 19-25; 22-25)

Unet E-Work Busto Arsizio vs Il Bisonte Firenze 3-0 (25-15; 25-21; 25-19)

Lardini Filottrano vs Zanetti Bergamo 0-3 (13-25; 18-25; 15-25)

Igor Gorgonzola Novara vs Bosca San Bernardo Cuneo 3-1 (22-25; 25-18; 26-24; 25-23)

Savino Del Bene Scandicci vs EPiù Pomì Casalmaggiore 3-1 (31-29; 25-22; 25-27; 25-23)

Bartoccini Fortinfissi Perugia vs Reale Mutua Fenera Chieri 3-2 (20-25; 25-22; 25-17; 17-25; 15-12)

Golden Tulip Volato 2.0 Caserta vs Banca Valsabbina Millenium Brescia 0-3 (22-25; 8-25; 19-25)

 

CLASSIFICA SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE:

Conegliano 39, Busto Arsizio 33, Novara 29, Scandicci 28, Casalmaggiore 25, Monza 24, Bergamo 18, Firenze 18, Chieri 18, Brescia 16, Cuneo 15, Filottrano 14, Perugia 9, Caserta 8.

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Australian Open 2020, a Melbourne Jasmine Paolini confida nell’inizio di una nuova carriera

Volley, SuperLega 2020: Ravenna batte Sora al tie-break nell’anticipo della 15^ giornata