Tennis, Andrey Rublev trionfa a Doha battendo Corentin Moutet in due set


Tutto secondo pronostico. La finale dell’ATP di Doha (Qatar) tra il russo Andrey Rublev (n.23 del ranking) e il francese Corentin Moutet (n.81 del mondo) sorride al tennista dell’Est, vittorioso con il punteggio di 6-2 7-6 (3) in 1 ora e 28 minuti di gioco. Rublev, reduce da un’annata molto positiva, ha iniziato questa stagione con il piglio giusto e guarda con fiducia ai prossimi appuntamenti, in particolare agli Australian Open (20 gennaio-2 febbraio). Ottima, comunque, la settimana del giovane transalpino, anch’egli da considerare nel gruppo delle “nuove proposte”.

Nel primo set il russo parte subito forte, ottenendo il break nel secondo game e sfiorando il bis nel quarto. La potenza di Andrey è notevole e il francesino fatica a tenere il ritmo del n.23 del ranking, più abituato a certe “velocità di crociera”. Il secondo break è nell’aria e si tramuta in realtà nell’ottavo game, con la chiosa sul 6-2, forte dell’82% di punti ottenuti con la prima di servizio e il 50% con la risposta alla prima dell’avversario.

Loading...
Loading...

Nel secondo set l’avvio parla ancora russo, con il tennista nativo di Mosca che va avanti sul 2-0. Il transalpino, però, ha uno scatto d’orgoglio nel settimo gioco, recuperando il break di ritardo. Il match si fa equilibrato e si va all’inevitabile tie-break. Sono i primi punti a fare la differenza in favore di Rublev, subito avanti 4-0. Dopo tre match-point mancati, il n.23 ATP chiude sul 7-4.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Rena Shild – shutterstock/ com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top