Milan-SPAL 3-0, i rossoneri volano ai quarti di finale della Coppa Italia: ora sfida al Torino

Il Milan ha sconfitto la SPAL per 3-0 e si è qualificato ai quarti di finale della Coppa Italia di calcio 2020. I rossoneri si sono imposti senza problemi di fronte al proprio pubblico di San Siro e si sono così guadagnati la sfida contro il Torino che andrà in scena già settimana prossima. I ragazzi di Stefano Pioli hanno chiuso la contesa già nel primo tempo, Piatek ha aperto le marcature al 20′ e poi Castillejo ha raddoppiato al 44′ su assist proprio del polacco: un micidiale uno-due che ha sostanzialmente fiaccato la resistenza degli emiliani, incapaci di reagire nella ripresa e di creare dei seri grattacapi ai padroni di casa tanto che al 67′ è arrivato il tris firmato da Hernandez per chiudere definitivamente i conti.

Il Milan punta sul 4-4-2 con Piatek e Rebic in attacco, Bonaventura e Castillejo agiscono sulle fasce, le chiavi del centrocampo sono affidate a Bennacer e Krunic. Romagnoli e Kjaer nel cuore della difesa davanti a Donnarumma, Hernandez e Conti sono i terzini. La SPAL risponde col 3-5-2: Paloschi e Floccari sono i terminali offensivi sostenuti da un solido centrocampo con Murgia, Jankovic, Dabo, Strefezza e Tunjov mentre la linea difensiva è formata da Tomovic, Vicari, Igor davanti a Berisha.

Il Milan incomincia la partita in maniera aggresiva, costringe la SPAL nella propria metà campo e al 20′ passa in vantaggio con Piatek che viene servito in profondità da un bel filtrante di Bennacer e poi insacca a tu per tu col portiere avversario. Gli ospiti provano a creare qualche occasione da gol ma non pungono più di tanto e il Milan trova il meritato raddoppio al 44′: Piatek prende palla a metà campo, si invola fino al limite dell’area avversaria, serve Castillejo che si inventa un perfetto sinistro a giro. Nella ripresa i rossoneri controllano la situazione e al 66′ affondano ancora una volta: brutto errore della difesa della SPAL, Hernandez ruba il pallone e poi tira una cannonata dalla distanza che chiude i conti. Al 75′ c’è anche spazio per l’inserimento di Bonaventura al posto di Paquetà, da segnalare il debutto di Gabbia al posto di Kjaer, finale di semplice amministrazione e il Milan festeggia il passaggio del turno.

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pallanuoto femminile, Paolo Zizza: “Resto fiducioso, le ragazze hanno ampi margini di miglioramento”

VIDEO Milan-SPAL 3-0 Highlights: gol e sintesi Coppa Italia. Piatek scatenato con rete e assist