Show Player

Ciclismo, tutti i corridori italiani nel World Tour. Da Vincenzo Nibali ai neo-professionisti



Mancano pochissimi giorni all’inizio della stagione ciclistica 2020. Quello che ci siamo lasciati alle spalle è stato un anno decisamente positivo per i colori azzurri. Di fatti, la nostra Nazione ha chiuso il ranking mondiale UCI al secondo posto; ma si può sempre migliorare. Ora come ora ci troviamo di fronte ad un’annata dove le ambizioni tricolori saranno ancora più alte, a partire dalle Classiche con uomini come Alberto Bettiol e Matteo Trentin su tutti, poi i grandi giri con il faro del ciclismo italiano Vincenzo Nibali e, si spera, anche con Fabio Aru; per non parlare poi delle volate e delle Olimpiadi su pista con il campione europeo e oro olimpico Elia Viviani, e i Mondiali su strada di Martigny per lo Squalo Nibali.

Le due ruote nostrane confidano molto anche sui neo-professionisti, visto che ben otto giovani azzurri sono pronti al loro debutto nel mondo dei big proprio nella massima categoria del World Tour, e stiamo parlando del campione del mondo Under23 Samuele Battistella, nuovo innesto della NTT Pro Cycling, del campione europeo Alberto Dainese, passato nel Team Sunweb, del promettente Andrea Bagioli, ingaggiato dallo squadrone della Deceuninck-Quick Step, poi di “baby Viviani“, ossia Attilio, pronto a supportare negli sprint il fratello maggiore Elia in Cofidis; troviamo anche Stefano Oldani della Lotto Soudal, Alexander Konychev della Mitchelton-Scott, la speranza per le corse a tappe Alessandro Covi, neo acquisto della UAE-Team Emirates, e Matteo Sobrero della NTT Pro Cycling.

Loading...
Loading...

Altri giovani invece, hanno fatto il salto di qualità passando dalla categoria Professional a quella World Tour come gli ormai ex ragazzi dell’Androni Giocattoli-Sidermec Andrea Vendrame, nuovo innesto dell’AG2R La Mondiale, Fausto Masnada, passato in CCC, e Mattia Cattaneo della Deceuninck-Quick Step.

Ovviamente restano saldamente nella massima categoria uomini come Sonny Colbrelli, che punterà molto sulle Classiche; assieme a lui, in Bahrain-McLaren, ci saranno anche Damiano Caruso e le new entry Eros Capecchi ed Enrico Battaglin. Cambio di casacca e disperata ricerca di riscatto per Davide Martinelli e Fabio Felline, che raggiungeranno Manuele Boaro in Astana. Confermati invece in Bora-Hansgrohe Daniel Oss, braccio destro di Peter Sagan, poi Oscar Gatto e Cesare Benedetti, raggiunti da Matteo Fabbro dopo la chiusura della Katusha-Alpecin. La CCC, oltre ad aver ingaggiato Masnada, ha preso con sé il vicecampione del mondo Matteo Trentin, che assieme a Greg Van Avermaet sarà la punta della formazione polacca per le Classiche; confermato il mai domo fuggitivo Alessandro De Marchi, mentre si attende il riscatto dello sprinter bresciano Jakub Mareczko.

Interessante invece la Cofidis, che ha puntato tutto sulla velocità degli uomini italiani, accalappiandosi un quartetto, anzi, un treno da paura, formato dal campione europeo Elia Viviani, il già citato fratello Attilio, Fabio Sabatini e Simone Consonni. Mentre la Deceuninck-Quick Step ha preso con sé tre grandi talenti per le Classiche e per le corse a tappe come i già menzionati Bagioli e Cattaneo, ma anche Davide Ballerini, uno dei giovani azzurri più convincenti presenti in gruppo. Confermati nelle rispettive squadre il vincitore del Giro delle Fiandre Alberto Bettiol (EF Education First), da cui ci si aspetta molto per il 2020, Jacopo Guarnieri della Groupama-FDJ, Edoardo Affini della Mitchelton-Scott, e Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation). Cambio di maglia e nuove prospettive e ambizioni per la coppia italiana della Movistar formata da Davide Villella e Dario Cataldo; mentre la NTT Pro Cycling attende la svolta per Giacomo Nizzolo, e ha creduto nelle capacità e nel riscatto del nuovo arrivato Domenico Pozzovivo.

E chiudiamo dunque con i fari del ciclismo nostrano. In primis con la squadra da cui i tifosi azzurri si aspettano tanto per questa stagione, ossia la Trek-Segafredo con il suo capitano Vincenzo Nibali. Lo Squalo dello Stretto ha davanti a sé un 2020 decisivo e dove il primo grande obiettivo sarà quello di tentare la tripletta al Giro d’Italia. Si focalizzerà poi sulle Olimpiadi di Tokyo e su di un percorso decisamente adatto alle caratteristiche del messinese; per non parlare del Mondiale svizzero. Vincenzo nella formazione italo statunitense avrà al suo fianco il fratello minore Antonio, l’astro nascente, e suo possibile erede, Giulio Ciccone, Gianluca Brambilla, Jacopo Mosca, Matteo Moschetti e Nicola Conci. L’Italia confida anche nel Team Ineos e ad una possibile grande opportunità per due stelle come Filippo Ganna e Gianni Moscon, troppo chiusi nella morsa della formazione britannica; confermati Salvatore Puccio e Leonardo Basso. Terminiamo con la UAE-Team Emirates di Fabio Aru, che in questa stagione dovrà cercare, per forza di cose, il riscatto della vita dopo due annate veramente complesse. Deve ancora dimostrare tanto. Con lui ci saranno anche il già citato Covi, poi Diego Ulissi, Oliviero Troia, Edward Ravasi, Marco Marcato, il campione italiano Davide Formolo, e Valerio Conti.

CORRIDORI ITALIANI WORLD TOUR 2020

AG2R La Mondiale: Andrea Vendrame

Astana Pro Team: Davide Martinelli, Fabio Felline, Manuele Boaro

Bahrain-McLaren: Sonny Colbrelli, Damiano Caruso, Eros Capecchi, Enrico Battaglin

Bora-Hansgrohe: Daniel Oss, Oscar Gatto, Matteo Fabbro, Cesare Benedetti

CCC Team: Matteo Trentin, Fausto Masnada, Jakub Mareczko, Alessandro De Marchi

Cofidis: Attilio Viviani, Elia Viviani, Fabio Sabatini, Simone Consonni

Deceuninck-Quick Step: Mattia Cattaneo, Davide Ballerini, Andrea Bagioli

EF Education First: Alberto Bettiol

Groupama-FDJ: Jacopo Guarnieri

Israel Start-Up Nation: Davide Cimolai

Lotto Soudal: Stefano Oldani

Mitchelton-Scott: Alexander Konychev, Edoardo Affini

Movistar Team: Dario Cataldo, Davide Villella

NTT Pro Cycling: Matteo Sobrero, Domenico Pozzovivo, Giacomo Nizzolo, Samuele Battistella

Team Ineos: Salvatore Puccio, Gianni Moscon, Filippo Ganna, Leonardo Basso

Team Sunweb: Alberto Dainese

Trek-Segafredo: Gianluca Brambilla, Giulio Ciccone, Nicola Conci, Jacopo Mosca, Matteo Moschetti, Vincenzo Nibali, Antonio Nibali

UAE-Team Emirates: Diego Ulissi, Oliviero Troia, Edward Ravasi, Marco Marcato, Davide Formolo, Alessandro Covi, Valerio Conti, Fabio Aru

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

@lisa_guadagnini

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top