Volley, CEV Cup 2019-2020: Modena batte l’Olympiacos nell’andata dei 16esimi, i Canarini espugnano il Pireo al tie-break



Modena ha sconfitto l’Olympiacos per 3-2 (32-34; 25-17; 36-38; 25-19; 17-15) nell’andata dei sedicesimi di finale della CEV Cup 2019-2020 di volley maschile, la seconda competizione europea per importanza. I Canarini hanno espugnato il sempre ostico Pireo di Atene dopo addirittura 154 minuti di autentica battaglia e hanno conquistato un vantaggio importante per la qualificazione agli ottavi di finale: dovranno vincere anche l’incontro di ritorno in programma settimana prossima al PalaPanini per passare il turno mentre in caso di sconfitta al tie-break si disputerà il golden set di spareggio, in tutti gli altri casi gli emiliani verrebbero eliminati. Si sapeva che sarebbe stata una partita difficile per i ragazzi di coach Andrea Giani, sconfitti da Verona in campionato e con una situazione di spogliatoio poco fluida stando alle voci di corridoio ma la vittoria di oggi ottenuta con le riserve potrebbe avere un peso specifico importante.

Modena ha fatto a meno dell’opposto Ivan Zaytsev e del centrale Max Holt mentre il martello Matt Anderson è entrato soltanto nel quarto set. I greci si sono esaltati nel primo e nel terzo parziale vinti addirittura per 34-21 e 38-36 ma gli ospiti hanno sempre avuto la forza di rimontare e poi di vincere grazie in particolar modo al giovane opposto Giulio Pinali (20 punti, 2 aces) e allo schiacciatore Bartosz Bednorz (22, 2 muri) affiancato di banda da Denys Kaliberda (14). Il regista Micah Christenson ha potuto contare anche sui centrali Elia Bossi (11) e Daniele Mazzone (13), 10 marcature per Andeson da subentrato. Dall’altra parte della rete si sono messi in luce soprattutto Michal Finger (22) e Roland Gergye (18).

Loading...
Loading...

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: CEV

Loading...

Lascia un commento

scroll to top