Sollevamento pesi, Campionati Italiani Assoluti 2019: Magistris impressiona nei -55 kg, Ficco vince al rientro. Assenti molti big

Si sono svolti nel weekend al PalaPellicone di Ostia i Campionati Italiani Assoluti 2019 di pesistica olimpica, sostanzialmente l’ultima competizione stagionale per la maggior parte degli atleti azzurri dopo una lunga annata caratterizzata principalmente dalla corsa verso la qualificazione olimpica a Tokyo 2020. Molti big della nostra Nazionale hanno deciso di saltare la manifestazione per riposare e per preparare al meglio i primi mesi del 2020, tuttavia non sono mancati risultati degni di nota, soprattutto in prospettiva, in questa due giorni di gare.

Arriva forse troppo tardi l’acuto in termini di prestazione da parte di Lucrezia Magistris, impegnata in una complicatissima rincorsa nel ranking di qualificazione a Cinque Cerchi nella categoria -55 kg femminile. La giovane lombarda classe 1999 si è aggiudicata il titolo italiano assoluto firmando il nuovo record italiano di slancio (110 kg) e di totale (200 kg), migliorando di addirittura 6 kg il precedente primato detenuto da Jennifer Lombardo. Una prestazione fantastica che sarebbe valsa la medaglia d’oro agli ultimi Campionati Europei Senior e che dunque può rappresentare un punto di svolta nella carriera dell’azzurrina, reduce dal bronzo continentale a livello junior.

Da segnalare, sempre in campo femminile, il bellissimo duello per il titolo nei -49 kg tra Giorgia Russo e Giulia Imperio, con quest’ultima che ha avuto la meglio facendo segnare il record italiano assoluto di strappo (79 kg) ed i nuovi primati nazionali junior di slancio (93 kg) e di totale (172), precedendo la connazionale di sei kg. Nelle altre categorie hanno trionfato Alessandra Pagliaro (-45 kg), Giulia Corbu (-59 kg), Alessia Durante (-64 kg), Carlotta Brunelli (-71 kg), Valentina Mian (-76 kg), Crystal Pittman (-81 kg), Gabriella Battaglia (-87 kg) e Victoria Horn (+87 kg).

Tra gli uomini è tornato in gara dopo un anno molto complicato Cristiano Ficco, in fase di recupero da un problema alla spalla che non gli ha comunque impedito di vincere tre titoli nella categoria -89 kg. Il friulano classe 2001, esploso nella passata stagione con i successi ai Giochi del Mediterraneo, agli Europei Youth e soprattutto alle Olimpiadi Giovanili, ha fatto segnare i nuovi record italiani junior di categoria con 145 kg nello strappo, 180 nello slancio e 325 di totale. Grande prestazione nei -81 kg per l’atleta di origine cubana Oscar Reyes Martinez, dominatore indiscusso della gara con 350 kg complessivi sollevati. Nelle altre categorie si sono imposti Marco Meneguzzo (55 kg), Massimiliano Rubino (61), Antonino Indoviglia (67), Salvatore Esposito (73), Matteo Curcuruto (96), Volodymyr Burtseu (102), Alessandro Vinci (109) e Giovanni Massaro (+109).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIPE

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Taekwondo, Campionati Italiani Seniores Cinture Nere 2019: i risultati completi della manifestazione

Pattinaggio artistico, Campionati Italiani Bergamo 2019: Della Monica-Guarise trionfano per la quinta volta, seguono Ghilardi-Ambrosini