Show Player

Sci alpino: numeri ed emozioni per l’Italia, riferimento del Circo Bianco



E’ un sabato dolce quello di sci alpino italiano. A Bormio (Italia) e a Lienz (Austria) il bottino di vittorie e di podi in Coppa del Mondo si è rimpinguato e i numeri parlano chiaro: 5 vittorie, 6 secondi posti e 2 terzi posti (13 podi). La Nazionale azzurra dopo 24 gare di Coppa del Mondo è il riferimento per i centri, a precedere gli Stati Uniti (4), la Norvegia e l’Austria (3) e per le top-3 con lo stesso riscontro della Svizzera (13) e davanti all’Austria (12).

Statistiche non certo snocciolate a caso nelle quali al maschile si è con 2 vittorie, 2 secondi posti e 2 terzi posti, mentre al femminile si è con tre vittorie, 4 secondi posti e 1 terzo posto. E’ stata la giornata di Dominik Paris. Per l’atleta della Val d’Ultimo la conferma che sulla Stelvio è questione di feeling. “Domme”, sulle nevi altoatesine”, ha trionfato per la sesta volta, la quinta in discesa libera e la quarta consecutiva in questa specialità nell’appuntamento citato. Dati da record che portano a 18 il computo dei successi in CdM (14 in discesa, 4 in superG), conquistando la vetta della graduatoria della Coppa del Mondo generale (ultimo a riuscirci fu Peter Fill il 30 novembre 2006) e quella di discesa. A ciò vanno aggiunti i 36 podi (22 in discesa, 13 in superG e 1 in combinata), distanziando Pierino Gros in questa particolare classifica (35) ed essendo terzo, preceduto da Alberto Tomba 88 (50 vittorie, 26 secondi posti e 12 terzi posti) e da Gustavo Thoeni (24 vittorie, 25 secondi posti e 20 terzi posti). In totale, sono 189 le vittorie in CdM maschile per il Bel Paese.

Loading...
Loading...

Sul versante femminile, il gigante in terra austriaca ha incoronato “Sua Maestà” Mikaela Shiffrin (sigillo n.63 e 90 podi), ma ha anche detto che Marta Bassino c’è. La ventitreenne di Borgo San Dalmazzo ha ottenuto un secondo posto di valore, essendo il settimo in carriera, senza considerare che Federica Brignone (quarta per un battito di ciglia quest’oggi) è sempre in vetta alla classifica generale di specialità, davanti a Shiffrin ed a Bassino. Emozioni da valanga azzurra e rosa quindi quelle che stiamo vivendo a chiosa di questo 2019 denso di soddisfazioni e le possibilità per continuare con questo incedere ci sono, se i numeri e le tendenze sono quelle descritti.

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FISI/Pentaphoto

Loading...

Lascia un commento

scroll to top