Show Player

Sci alpino, il ritorno di Johanna Schnarf dopo l’infortunio. 35 anni e ancora tanta voglia di stupire


Ski World Cup 2017/2018, Val D'Isere (FRA), 17/12/2017, Johanna Schnarf (Ita) , Photo by Pier Marco Tacca/Pentaphoto


Era il 14 novembre 2018. Johanna Schnarf era impegnata sulle nevi di Copper Mountain nella preparazione in vista delle gare nordamericane di Coppa del Mondo di sci alpino. La 34enne finanziera di Valdaora, invece, subì un terribile incidente. Una caduta in allenamento che le costò la frattura scomposta di tibia e perone della gamba sinistra. Operazione immediata in quel di Vail per rimettere in sesto l’arto, con tanti, tantissimi, dubbi, su una carriera che poteva forse già definirsi conclusa, specialmente ad una età simile.

Invece no. Johanna Schnarf, con la sua inconfondibile tenacia, si è rimessa sotto, ha atteso, lottato, ed è tornata a rimettere gli sci ai piedi già nel corso dell’estate. A fine agosto al Passo dello Stelvio ha messo in atto il primo lavoro concreto, con sensazioni ancora discontinue, dato che lei stessa aveva ammesso come le ossa non le sembravano ancora completamente a posto e pronte a sorreggere i carichi di lavoro.

Sono trascorsi ancora una manciata di mesi, ed ora la nativa di Bressanone è tornata in pianta stabile alla preparazione con la squadra di velocità femminile. Un traguardo non da poco per la sciatrice che vanta due podi in carriera in Coppa del Mondo (uno in discesa e uno in supergigante) che ora dovrà essere brava a non forzare i tempi, e rientrare all’agonismo con il giusto ritmo, senza rischiare oltre modo.

Proprio per questo motivo, di comune accordo con tecnici e Federazione, l’altoatesina non ha preso parte alla spedizione dall’altra parte dell’Oceano, rimanendo a casa a proseguire il recupero dopo il lungo infortunio. A questo punto, tenendo sotto mano il calendario, Johanna Schnarf dovrebbe ritornare in gara nelle prime tappe europee di dicembre, per un momento che sarà carico di emozioni per la 35enne azzurra.

Loading...
Loading...

Si apre, quindi, la sua seconda vita sportiva dopo un stop che avrebbe potuto davvero minare il morale di chiunque. La nostra portacolori, invece, non ha mollato di un millimetro ed è pronta a rimettersi in gioco. Un traguardo quanto mai voluto e meritato, ed ora potrà affrontarlo con la mente libera e con la chiara intenzione di godersi ogni gara, cercando di stupire e stupirci. In bocca al lupo “Hanna”!

 

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: johanna schnarf tacca pentaphoto

Loading...

Lascia un commento

scroll to top