NBA 2019-2020, i risultati della notte (3 Dicembre): Milwaukee domina con New York, Philadelphia supera Utah. Crollo Warriors ad Atlanta

Sono sei le partite della notte NBA. Dodicesima vittoria consecutiva per i Milwaukee Bucks, che demoliscono i New York Knicks per 132-88. Partita mai in discussione e già chiusa al termine del primo quarto, con i padroni di casa che si sono trovati avanti di diciotto punti (33-15). Nei restanti tre quarti Milwaukee ha poi dilagato grazie soprattutto alla doppia doppia del solito Giannis Antetokounmpo, che ha chiuso con 29 punti e 15 rimbalzi.

I Philadelphia 76ers mantengono la loro imbattibilità casalinga, superando gli Utah Jazz per 103-94. Decima vittoria consecutiva davanti al loro pubblico per i Sixers, al termine di un match che ha visto Phila nettamente avanti al termine del primo tempo (60-42). I Jazz hanno provato a rientrare nell’ultimo quarto, ma era ormai troppo lo svantaggio da recuperare. Il migliore in casa Sixers è stato Tobias Harris con 26 punti, ma c’è anche la doppia doppia di Joel Embiid da 16 punti e 11 rimbalzi, mentre a Utah non è bastato un Rudy Gobert da 27 punti e 12 rimbalzi.

Ennesimo crollo stagionale dei Golden State Warriors (terzo ko consecutivo), che perdono nettamente in quel di Atlanta. Gli Hawks si impongono 104-79 in una partita che è rimasta in equilibrio solamente nel primo quarto. Decisivo il solito Trae Young da 24 punti e 7 rimbalzi, mentre a Golden State non è bastato un Eric Paschall da 24 punti, 9 rimbalzi e 6 assist.

Importante colpo esterno dei Phoenix Suns in quel di Charlotte (109-104), che si confermano tra le sorprese di questo inizio di stagione. Vittoria mai in discussione per Phoenix, che ha dominato nel primo tempo, chiuso avanti di venti punti (59-39). Ottima prova di Devin Booker e Kelly Oubre Jr., autori entrambi di 23 punti, e di un Ricky Rubio da 13 assist a referto.

Altre vittorie esterna quelle di Chicago ed Indiana: i Bulls superano 113-106 i Sacramento Kings grazie ad uno Zach LaVine da 28 punti; mentre i Pacers si impongono 117-104 contro i Memphis Grizzlies con una grande prova di squadra, visto che sono ben sette i giocatori a chiudere in doppia cifra (Brogdon 19 punti).

Questo il riepilogo dei risultati

Charlotte Hornets – Phoenix Suns 104-109
Philadelphia 76ers – Utah Jazz 103-94
Atlanta Hawks – Golden State Warriors 104-79
Memphis Grizzlies – Indiana Pacers 104-117
Milwaukee Bucks – New York Knicks 132-88
Sacramento Kings – Chicago Bulls 106-113

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Matteo Marchi

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 dell’Astana: Fuglsang, Lopez e Lutsenko per continuare a puntare in alto

Sci alpino, le sorelle Nicol e Nadia Delago: talenti naturali da affiancare a Sofia Goggia nella velocità