Show Player

LIVE Sci alpino, Gigante Beaver Creek 2019 in DIRETTA: fantastico trionfo di Tommy Ford. Secondo Kristoffersen. De Aliprandini e Zingerle a punti



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DEL GIGANTE DI BEAVER CREEK

Loading...
Loading...

LA CLASSIFICA DOPO IL GIGANTE DI BEAVER CREEK

LE PAGELLE DI OGGI DELLO SCI ALPINO AZZURRO

Chiudiamo qui il nostro live e grazie per averci seguito.

21.41: Il migliore degli azzurri è Luca de Aliprandini in 14esima posizione a 3 secondi dall’americano. 27esimo Hannes Zingerle, mentre è uscito Riccardo Tonetti.

21.38 Vince Tommy Ford, che a 30 anni conquista la prima vittoria della carriera, si impone davanti ad Henrik Kristoffersen (+0.80) e all’altro norvegese Leif Kristian Haugen (+1.23).

21.36: UN CAPOLAVORO! TOMMY FORD TRIONFA NEL GIGANTE DI BEAVER CREEK! Una seconda manche pazzesca dell’americano che vince con 80 centesimi di vantaggio su Kristoffersen. Una parte finale semplicemente perfetta. Prima vittoria in carriera per lo sciatore statunitense.

21.34: Il norvegese Haugen si presenta all’entrata del muro con 11 centesimi di vantaggio, ma nel finale perde oltre tre decimi rispetto a Kristoffersen e chiude a 43 centesimi dal connazionale.

21.33: UNA MANCHE FANTASTICA DI HENRIK KRISTOFFERSEN! Il norvegese pennella dalla prima all’ultima porta e chiude addirittura con 95 centesimi di vantaggio sullo sloveno Kranjec.

21.31: Troppo lungo di linea Ted Ligety, che chiude addirittura ad 89 centesimi da Kranjec. Ora gli ultimi tre.

21.29: CAMBIO AL VERTICE! Lo sloveno Kranjec mantiene tre centesimi di vantaggio su Muffat-Jeandet e si porta in testa.

21.28: Incredibile errore del canadese Philp nella parte finale. Il nordamericano perde oltre sei decimi ed è terzo a 31 centesimi da Muffat.

21.26: DOPPIETTA FRANCESE AL COMANDO! Secondo posto per Mathieu Faivre a 26 centesimi da Muffat-Jeandet.

21.23: Quinto posto a 93 centesimi per lo svedese Matts Olsson.

21.22: Tocca agli ultimi otto della seconda manche. Al comando il francese Muffat-Jeandet con 32 centesimi di vantaggio sul croato Zubcic.

21.20: Qualche errore di troppo per lo svizzero Murisier, che chiude a 61 centesimi da Zubcic.

21.18: IL FRANCESE VICTOR MUFFAT-JEANDET VA AL COMANDO! 32 centesimi di vantaggio sul croato Zubcic.

21.15: Lo svizzero Mauro Caviezel perde oltre sei decimi nell’ultimo tratto ed è secondo a 21 centesimi.

21.13: Quarto posto per il norvegese Braathen a 96 centesimi da Zubcic.

21.11: Scivolata del canadese Read.

21.09: De Aliprandini conserva 8 centesimi di vantaggio al secondo intermedio. Purtroppo poi diventano 42 di ritardo e alla fine sono 90 i centesimi che dividono l’azzurro da Zubcic.

21.07: Tra poco gli ultimi quindici e toccherà a Luca De Aliprandini.

21.05: Delude tantissimo Alexis Pinturault. Il francese chiude addirittura a 1.55 da Zubcic. Prestazione negativissima del francese.

21.04: Il croato Zubcic perde pochissimo e si porta al comando con 77 centesimi su Sarrazin. Grande manche del croato.

21.03: Continua la pazzesca rimonta di Sarrazin. Anche l’austriaco Leitinger chiude a 1.07 dal transalpino.

21.01: Si inserisce in quarta posizione il tedesco Schmid ad 1.05 da Sarrazin.

20.58: Purtroppo è uscito subito Riccardo Tonetti.

20.57: Terzo posto a 1.01 per l’austriaco Matthias Mayer. Adesso il secondo azzurro, Riccardo Tonetti.

20.55: Il francese Favrot è secondo alle spalle del connazionale Sarrizin con 86 centesimi di ritardo.

20.54: La seconda manche del francese Sarrazin è stata davvero ottima. Al secondo posto si inserisce il russo Trikhichev.

20.52: Addirittura 2.31 il ritardo dell’austriaco Raschner, che chiude all’ultimo posto.

20.50: Distacchi molto elevati finora quelli rifilati da Sarrazin, che distanzia di 1.54 anche lo svizzero Noger.

20.49: Molto cauto Zingerle, che chiude a 1.74 da Sarrazin. Arrivano comunque i primi punti della carriera in Coppa del Mondo per l’azzurro.

20.47: Secondo posto per lo svedese Roenngren a 1.37 da Sarrazin. Ora tocca ad Hannes Zingerle.

20.46: 1’14”29 il tempo del francese Sarrazin nella seconda manche. Il francese ha commesso anche un errore nella parte alta.

20.44: Tra pochissimo toccherà al primo sciatore della seconda manche, il francese Sarrazin.

20.40: Situazione climatica incredibile con un pioggia in alcuni punti, nevischio in altre e sole in altri ancora.

20.30: Saranno tre gli azzurri presenti nella seconda manche. Un ottimo Hannes Zingerle (bravo con il pettorale 48 a chiudere 28esimo), poi Riccardo Tonetti (22°) e Luca De Aliprandini (15°)

20.25: Si riparte dopo una prima manche che ha visto al comando l’americano Tommy Ford davanti ai due norvegesi Leif Kristian Nestvold Haugen e Henrik Kristoffersen, staccati rispettivamente di 20 e 23 centesimi.

20.20: Riprendiamo la nostra diretta con la seconda manche del gigante maschile.

LA CRONACA DELLA PRIMA MANCHE

LA DIRETTA LIVE DEL SUPERG FEMMINILE DI LAKE LOUISE

IL PROGRAMMA DELLA SECONDA MANCHE

19.09 Giulio Bosca chiude oltre la 50esima posizione a 3.30

18.59 Simon Maurberger chiude 35esimo a 4.52 da Ford

18:58 Male Ballerin che chiude 31° a 3″80 dalla vetta.

18:52 Prossimi italiani in gara: Ballerin con il 43, Maurberger con il 45, Zingerle con il 48 e Bosca con il 51.

18:50 Nulla da fare per l’azzurro che è ultimo a 3″91 dalla vetta, difficilmente arriverà la qualificazione.

18:49 Partito finalmente Paris!

18:47 Manche ancora sospesa, la nebbia non migliora.

18:44 Gara interrotta per la nebbia proprio prima della partenza di Paris, non una bella notizia.

18:43 Austriaco 22° a 2″88. Jansrud non parte e quindi toccherà subito al nostro Paris.

18:42 Out Kilde, è la volta di Mayer.

18:41 Partito il norvegese Kilde.

18:39 Maes out prima del secondo intertempo, ora la pausa e poi quattro discese interessanti, ultima delle quali riguardante il nostro Paris.

18:38 Scesa nuovamente la nebbia e il transalpino viene sorpreso e conclude la manche a 2″94 da Ford, il numero 30 è Maes.

18:36 Buona prova del giovanissimo scandinavo, 13° a 1″65. Sceso il francese Favrot.

18:34 L’austriaco stava facendo una buona gara, prima però di scivolare a metà percorso. Ora il norvegese Braathen.

18:33 Si difende il croato, 16° a 2″03, partito Brennsteiner.

18:32 Ottima gara del canadese che si inserisce in sesta posizione a soli 79 centesimi da Ford! Tocca a Zubcic.

18:31 Lo statunitense chiude a 2″52, partito Philp.

18:29 Troppo cauto Tonetti che non sfrutta il miglioramento della visibilità e finisce penultimo a 2″62 dal primo. Altro americano in gara: Cochran-Siegle.

18:27 Partito Tonetti.

18:25 Read si difende bene e si colloca dodicesimo con un ritardo di 1″68. Ora la pausa e poi il terzo italiano in gara, Riccardo Tonetti.

18:24 Scivolata per Moelgg che aveva intertempi interessanti da top10, tanto rammarico per l’italiano. Pronto a partire Read.

18:22 I tempi si sono notevolmente alzati come dimostra lo stesso Noger, ultimo a 3″11 da Ford. Seguiamo la discesa del secondo azzurro, vale a dire Moelgg.

18:21 Male il tedesco che è ultimo a 2″42 dalla vetta, ora Noger.

18:19 Tantissimi errori per Tumler che viene sbalzato via dalla neve e non conclude la prova. Al cancelletto di partenza Schmid.

18:18 L’elvetico si difende bene, chiudendo a 1″46 da Ford, tocca a Tumler.

18:16 Male l’austriaco che è ultimo tra quelli arrivati con 2″32 di ritardo. Ora Caviezel.

18:14 Schwartz al cancelletto di partenza dopo un minuto di pausa.

18:12 Non fortunato l’azzurro che becca un principio di nebbia nella parte conclusiva. Prova terminata in 11ma posizione a 1″70 da Ford ma davanti a Pinturault.

18:10 360 dello scandinavo che poi inforca. Non appena sistemeranno il palo abbattuto sarà la volta del nostro De Aliprandini.

18:09 Ligety perde tantissimo nel finale ma si piazza comunque in quarta posizione a 61 centesimi dal connazionale in testa. Ora il norvegese Windingstad.

18:07 L’elvetico fa lo stesso identico tempo di Muffat-Jeandet. Attenzione alla discesa del beniamino di casa Ted Ligety.

18:05 Il transalpino non brilla ed è settimo a 1″18, Pinturault scivola addirittura nono. Partito Murisier.

18:03 Bravissimo Haugen! Lo scandinavo ruba il secondo posto al connazionale Kristoffersen, soli 2 decimi concessi a Ford. Tocca a Muffat-Jeandet.

18:01 Esce anche il tedesco, che già aveva commesso un errore grave alla terza porta. Ora il norvegese Haugen.

18:00 Olsson perde tanto nella parte bassa, anche a causa di una visibilità che sta peggiorando e si posiziona a 1″13 dalla vetta. Scende il tedesco Luitz.

17:58 Nooo, che peccato! Odermatt a metà gara era sui tempi di Ford ma in una curva a sinistra si inclina troppo ed è out. Tocca allo svedese Olsson.

17:56 Buonissima prova del norvegese che si inserisce alle spalle dell’americano di appena 23 centesimi. Ora il vincitore del SuperG Odermatt.

17:54 Manche stratosferica di Ford! Lo statunitense straccia il tempo dello sloveno e si porta al comando con 71 centesimi di vantaggio. Vediamo Kristoffersen cosa si inventa.

17:52 Gara discreta dello svizzero che chiude a 52 centesimi da Kranjec. Ora il padrone di casa Ford.

17:51 Manche da dimenticare per il favoritissimo di giornata, tanti errori che lo fanno naufragare a 1″25 da Kranjec, è la volta di Meillard.

17:49 Il transalpino perde terreno nel finale e chiude a 36 centesimi da Kranjec. Pinturault ci darà subito una misura della prova dei primi due.

17:47 Buona prova dello sloveno in 1:17.11, bisognerà attendere le altre discese per valutare meglio. Tocca a Faivre.

17:45 Comincia la prima manche!

17:43 Mancano pochi attimi all’inizio della gara, il primo a partire sarà lo sloveno Zan Kranjec.

17:40 Gli altri azzurri in gara: Moelgg con il 21, Tonetti con il 23, Paris con il 34, Ballerin con il 43, Maurberger con il 45, Zingerle con il 48 e Bosca con il 51.

17:35 L’unico italiano che sembra in grado di lottare per un piazzamento tra i primi 10 è Luca De Aliprandini, ottavo nel Gigante d’esordio, che non è stato fortunato nel sorteggio dei pettorali e partirà con il n°15.

17:30 Kristoffersen ha deluso al primo appuntamento tra i pali larghi, concludendo la gara inaugurale solamente in 18ma posizione. Oggi il norvegese è il principale antagonista di Pinturault e vuole riscattarsi.

17:25 Si è disputato un solo Slalom Gigante, vinto dal francese Pinturault davanti all’altro transalpino Faivre e lo sloveno Kranjec.

17:20 La classifica generale maschile vede al comando l’austriaco Mayer a quota 221 punti, davanti al connazionale Kriechmayr (212 punti) e il nostro Paris (204 punti).

17:15 Si conclude oggi un week-end molto intenso di sci alpino: sulla pista di Beaver Creek si sono disputati ieri la discesa e sabato il SuperG con la vittoria, rispettivamente, di Feuz e Odermatt.

17:10 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del gigante di Beaver Creek, Colorado (Stati Uniti) valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino 2019.

I PETTORALI DI PARTENZA DEL GIGANTE DI BEAVER CREEK

Il programma delle gare di Beaver CreekLa cronaca del super-G di Beaver Creek

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEL SUPERG FEMMINILE DI LAKE LOUISE DALLE 19.00 (DOMENICA 8 DICEMBRE)

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del gigante di Beaver Creek, Colorado (Stati Uniti) valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino 2019. Dalle ore 17.45 italiane andrà in scena la prima manche della gara odierna che, quindi, andrà a concludere il lungo weekend di gare sulla pista denominata Birds of Prey. Cala il sipario, dunque, sulla trasferta in Nord America del Circo Bianco, che nella prossima settimana sarà impegnato in Val d’Isere per due prove tecniche.

Dopo il supergigante di venerdì e la discesa di ieri, il programma propone il secondo gigante della stagione, dopo quello d’esordio di Soelden che aprì l’annata. In quel caso il successo andò al francese Alexis Pinturault, in grado di avere la meglio del connazionale Mathieu Faivre e dello sloveno Zan Kranjec. I primi tre favoriti della gara di oggi sono ancora loro assieme a Henrik Kristoffersen, Stefan Luitz, Matts Olsson e Manuel Feller, senza dimenticare i padroni di casa Tommy Ford e Ted Ligety (rispettivamente quarto e quinto a Soelden). Per l’Italia, dopo diversi anni di vacche magre in questa specialità, potremmo vedere una riscossa? L’ottavo posto di Luca De Aliprandini all’esordio ha fatto sicuramente ben sperare per cui il nostro portacolori è a caccia di conferme. Per quanto riguarda Manfred Moelgg e tutti gli altri, invece, c’è la necessità di un salto di qualità per non sparire nell’oblio.

Il gigante di Beaver Creek prenderà il via alle ore 17.45 italiane (la seconda manche è in programma alle ore 20.45) e ci regalerà un’altra serata di grande spettacolo! OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE scritta delle due discese, per non perdervi nemmeno un istante dello spettacolo della Coppa del Mondo di sci alpino.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top