Show Player

LIVE Nuoto, Europei 2019 in DIRETTA, 6 dicembre. Paltrinieri-Panziera doppietta d’ORO!!!! Bianchi d’ARGENTO!



CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEGLI EUROPEI DI NUOTO 2019 ALLE 10.30 E ALLE 18.00 (SABATO 7 DICEMBRE)

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Loading...
Loading...

IL PALMARES DI GREGORIO PALTRINIERI

IL VIDEO DELLA GARA DI PALTRINIERI

LA RESTAURAZIONE DI PALTRINIERI VERSO TOKYO 2020

LA CRONACA DELL’ORO DI PALTRINIERI

IL VIDEO DEL TRIONFO DI PANZIERA

LA REAZIONE DI PANZIERA, UN ORO IMPORTANTE VERSO TOKYO

LA CRONACA DELL’ORO DI PANZIERA

LA CRONACA DELL’ARGENTO DI BIANCHI

LA CRONACA DELLA FINALE DI FEDERICA PELLEGRINI

IL MEDAGLIERE AGGIORNATO: ITALIA SECONDA!

IL RIEPILOGO DELLA SESSIONE SERALE

20.23: E’ tutto per questa DIRETTA LIVE della terza giornata, molto fortunata per l’Italia con due ori e un argento. Azzurri secondi nel medagliere alle spalle della Russia con 4 ori, 2 argenti e 5 bronzi. 11 le medaglie complessive.

20.22: Ufficializzati i risultati e dunque Olanda e Francia con l’oro al collo, Danimarca con il bronzo.

20.20: Olanda e Francia vincono l’oro ex aequo, mentre la Danimarca è bronzo. Si attendono però i riscontri ufficiali.

20.13: Ultima finale odierna sarà la 4×50 stile libero femminile, senza l’Italia: Germania, Francia, Danimarca, Olanda, Gran Bretagna, Russia, Polonia e Slovenia.

20.09: Ora la premiazione dei 100 misti donne.

20.06: Pronostici rispettati con Morozov che si impone con il cronometro di 20″40 a precedere Manadou (20″66) e l’ungherese Lobanovskii (20″76). Sesto Miressi (21″29) e settimo Bocchia (21″35), con lo stesso crono di Timmers (21″35). Entrambi gli azzurri hanno pagato dazio alla partenza, non riuscendo poi a recuperare.

20.01: Dopo l’entusiasmo per il successo di Paltrinieri e la premiazione dei 100 dorso uomini, riprendiamo la nostra DIRETTA LIVE. E’ il momento della finale dei 50 stile libero uomini con Miressi e Bocchia che tentano il colpo in una gara complicata, con due grandi favoriti: Manadou e Morozov:

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 BEL
TIMMERS Pieter 21 JAN 1988 21.22
2
 ITA
MIRESSI Alessandro 02 OCT 1998 21.18
3
 POL
JURASZEK Pawel 08 OCT 1994 21.16
4
 RUS
MOROZOV Vladimir 16 JUN 1992 20.73
5
 HUN
LOBANOVSKII Maksim 18 JAN 1996 21.11
6
 FRA
MANAUDOU Florent 12 NOV 1990 21.17
7
 ITA
BOCCHIA Federico 24 OCT 1986 21.19
8
 LTU
BILIS Simonas 11 NOV 1993 21.23

19.53: OROOOOO!!!!!! Paltrinieri è campione d’Europa nei 1500 stile libero e interrompe il digiuno. 14’17″14 per lui, piegando un ottimo Christiansen (14’18″15) e il francese Aubry (14’25″66). Romanchuk è quarto con il crono di 14’32″52. Acerenza chiude ottavo in 14’51″49. Una prestazione di grandissimo spessore per il carpigiano che ha saputo impostare una gara diversa dal solito ed ha vinto con merito. Bravo!

19.51: Ai 1300 metri Paltrinieri ha portato a 2″3 il vantaggio su Christiansen e sembra andare via, mentre il francese Aubry è tranquillamente terzo.

19.49: Ai 1200 metri il duello tra Greg e Christiansen è durissimo, separati sempre da 2″. Il francese Aubry è terzo davanti a Romanchuk.

19.48: Ai 1000 metri 9’01″55 e sono 2″ di vantaggio su Christiansen, Romanchuk è crollato ed è insidiato dal francese Aubry

19.46: GRANDISSIMO GREG!!!! Vola in questa fase e tocca in 7’35″89 ed è scappato. Christiansen e Romanchkuk arretrati, cercano di resistere.

19.44: 5’42″42 per Greg che si riporta davanti ai 600 metri provando ora il cambio di ritmo. Romanchuk e Chrisiansen provano a tenere botta.

19.42:  Ai 400 metri Romanchuk è al comando con il crono di 3’46″66, Greg vicino ma non sembra essere troppo brillante, visto che Christiansen è anche lì nel gruppo per le medaglie.

19.40: 1’51″47 per Paltrinieri ai 200 metri, che non riesce a scappare, braccato da Romanchuk e Christianse.

19.38: Ai 100 metri Paltrinieri guida con il crono di 54″04, inseguito molto da vicino da Christiansen e da Romanchuk.

19.36: Ed ora è il momento della gara! I 1500 stile libero con Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza protagonisti. Sarà un duello tra Greg e Romanchuk, dove potrebbe crollare il record del mondo? Vedremo.

19.34: Come previsto, doppietta d’oro di Hosszu (57″36) a precedere la russa Kameneva (57″59) e la finlandese Laukkanen (58″62). Cocconcelli chiude con il crono di 59″51, sui tempi del record italiano.

19.28: Ora è il momento della finale dei 100 misti donne con Costanza Cocconcelli che proverà a giocarsela.

1
 ITA
COCCONCELLI Costanza 26 JAN 2002 59.46
2
 POL
TCHORZ Alicja 13 AUG 1992 59.01
3
 RUS
KAMENEVA Maria 27 MAY 1999 58.84
4
 HUN
HOSSZU Katinka 03 MAY 1989 58.35
5
 GBR
O’CONNOR Siobhan-Marie 30 NOV 1995 58.53
6
 FIN
LAUKKANEN Jenna 02 MAR 1995 58.88
7
 SUI
UGOLKOVA Maria 18 JUL 1989 59.29
8
 AUT
KREUNDL Lena 19 SEP 1997 59.72

19.23: Premiazione dei 200 farfalla con la nostra Ilaria Bianchi sul secondo gradino del podio. Oro per Hosszu e bronzo per l’altra magiara Jakobos. Lady di ferro presente con la cuffia, visto che tra poco dovrà fare anche la finale dei 100 misti, dove è la favorita.

19.20: Che peccato! Sabbioni quarto in 50″33 per tre centesimi. Vince il russo Kolesnikov (49″09) a precedere il tedesco Diener (49″94) e il rumeno Glinta (50″30). Mora chiude ottavo in 50″61. Una bella gara, comunque, del romagnolo che, dopo un passaggio relativamente tranquillo, ha chiuso forte, sfiorando il podio.

19.15: Ora è il momento dei 100 dorso con Simone Sabbioni e Lorenzo Mora.

19.08: Premiazione nei 200 misti uomini in questo momento.

19.06: Prima Carraro in 1’04″63 e seconda Castiglioni in 1’05″07 in questa heat e dunque le azzurre si qualificano alla finale di domani con il secondo e il quarto tempo:

RK HT LN NOC SURNAME AND NAME  TIME GAP
1 1 6
 IRL
MC SHARRY M. 21 AUG 2000     0.64 1:04.36 Q
2 2 4
 ITA
CARRARO M. 21 JUN 1993     0.61 1:04.63 0.27 Q
3 1 4
 FIN
LAUKKANEN J. 02 MAR 1995     0.64 1:04.97 0.61 Q
4 2 6
 ITA
CASTIGLIONI A. 15 AUG 1997     0.62 1:05.07 0.71 Q
5 1 5
 RUS
GODUN N. 04 MAR 1997     0.69 1:05.22 0.86 q
6 2 3
 RUS
CHIKUNOVA D. 12 APR 1999     0.75 1:05.29 0.93 q
7 1 3
 BLR
ZMUSHKA A. 05 JAN 1997     0.68 1:05.30 0.94 q
8 2 5
 SUI
MAMIE L. 27 OCT 1998     0.70 1:05.37 1.01 q

19.04: Ora è il momento della seconda semifinale dei 100 rana donne con Carraro e Castiglioni tra le protagoniste.

19.02: Grande crono dell’irlandese Mc Sharry che in 1’04″36 si aggiudica questa heat, a precedere la finlandese Laukkanen (1’04″97) e la russa Godun (1’05″22).

18.58: Nella prima semifinale avremo:

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 GBR
RENSHAW Molly 06 MAY 1996 1:06.21
2
 SLO
VOZEL Tjasa 14 JUL 1994 1:05.69
3
 BLR
ZMUSHKA Alina 05 JAN 1997 1:05.45
4
 FIN
LAUKKANEN Jenna 02 MAR 1995 1:05.18
5
 RUS
GODUN Nika 04 MAR 1997 1:05.41
6
 IRL
MC SHARRY Mona 21 AUG 2000 1:05.50
7
 IRL
COYNE Niamh 22 JUN 2001 1:06.12
8
 SVK
PODMANIKOVA Andrea 23 FEB 1998 1:06.28

18.55: Dopo aver ascoltato con immenso piacere l’inno di Mameli, è il momento delle semifinali dei 100 rana donne.

18.52: E’ il momento della premiazione dei 200 dorso donne con Margherita Panziera sul podio più alto, a precedere l’ucraina Zevina e l’olandese Toussaint.

18.50: ARGENTO BIANCHI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Gara strepitosa dell’azzurra che, all’attacco fin dall’inizio, ha saputo resistere e si è portata a casa un secondo posto fantastico (2’04″20). Vince Hosszu (2’03″21), terza Jakobos (2’05″00). Per l’emiliana è anche il nuovo record italiano, il recedente era detenuta sempre da lei (2’04″22).

18.47: Velocissima Bianchi in testa con il crono di 59″18 ai 100 metri, inseguita da Hosszu e da Jakabos. L’azzurra ha forzato per le sue caratteristiche.

18.45: E’ il momento della finale dei 200 farfalla con Ilaria Bianchi protagonista, che cercherà di vincere la medaglia come a Copenaghen.

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 GER
KOEHLER Angelina 12 NOV 2000 2:07.31
2
 GBR
STEPHENS Laura 02 JUN 1999 2:07.14
3
 DEN
BACH Helena Rosendahl 12 JUN 2000 2:06.47
4
 HUN
JAKABOS Zsuzsanna 03 APR 1989 2:04.97
5
 HUN
HOSSZU Katinka 03 MAY 1989 2:05.14
6
 ITA
BIANCHI Ilaria 06 JAN 1990 2:06.50
7
 POR
MONTEIRO Ana Catarina 14 AUG 1993 2:07.17
8
 AUT
HUFNAGL Claudia 20 MAY 1996 2:07.59

18.40: Grande crono del greco Vazaios (1’50″85) vincitore dell’oro nei 200 misti con il nuovo record europeo (1’51″36 il precedente), a precedere il norvegese Zenimoto (1’51″74) e il tedesco Heintz (1’52″55).

18.36: Ora è il momento della finale dei 200 misti uomini che non vedrà azzurri al via. Di seguito l’ordine dei partenti:

1
 POR
SANTOS Alexis Manacas 23 MAR 1992 1:55.00
2
 GBR
LITCHFIELD Joe 08 JUL 1998 1:53.93
3
 NOR
ZENIMOTO HVAS Tomoe 01 JUN 2000 1:53.74
4
 GBR
SCOTT Duncan W 06 MAY 1997 1:52.33
5
 GRE
VAZAIOS Andreas 09 MAY 1994 1:52.38
6
 ISR
TOUMARKIN Yakov Yan 15 FEB 1992 1:53.82
7
 RUS
PASYNKOV Daniil 13 OCT 1994 1:54.12
8
 GER
HEINTZ Philip 21 FEB 1991 1:55.01

18.30: E’ il momento della premiazione dei 100 stile libero donne.

18.27: OROOOOOOO!!!!!!!!! PANZIERA C’E!!!!! L’azzurra vincere i 200 dorso donne con il crono di 2’01″45 a precedere Zevina (2’02″25) e l’olandese Toussaint (2’03″04).  Per la veneta si tratta anche del record italiano, migliorando il limite da lei stesso stabilito (2’01″56 il precedente).

18.26: Ai 100 metri Panziera è in testa con il crono di 59″55, inseguita a stretto contatto da Zevina.

18.22: Ora è il momento della finale dei 200 dorso con la nostra Margherita Panziera che punta alla vittoria.

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 AUT
GRABOWSKI Lena 10 SEP 2002 2:06.36
2
 CZE
KUBOVA Simona 24 AUG 1991 2:05.73
3
 NED
TOUSSAINT Kira 22 MAY 1994 2:04.64
4
 ITA
PANZIERA Margherita 12 AUG 1995 2:02.88
5
 UKR
ZEVINA Daryna 01 SEP 1994 2:03.35
6
 RUS
USTINOVA Daria K. 29 AUG 1998 2:05.49
7
 POL
HERASIMOWICZ Zuzanna 07 JUL 2002 2:05.82
8
 TUR
AVRAMOVA Ekaterina 12 NOV 1991 2:06.39

18.20: Fabio Scozzoli con il crono di 56″81 è terzo nella heat vinta da Shymoavich (55″89), autore del record europeo. Pertanto avremo domani il romagnolo e anche Martineghi nell’atto conclusivo. Ottimo riscontro per gli azzurri.

18.18: In questa seconda semifinale vedremo Fabio Scozzoli, che dovrà dare il meglio per entrare in semifinale.

18.17: Terzo con il crono di 57″08 Martinenghi nella semifinale vinta da Murdoch (56″83) a precedere il turco Sakci (56″83). Ora vedremo se l’azzurro sarà in finale.

18.15: Ora è il momento della prima semifinale dei 100 rana con Nicolo Martinenghi.

18.10: Sesta Federica Pellegrini nella finale dei 100 stile libero (52″30). Un buon crono per lei, che non è una specialista della distanza, e vicina al 52″10 (record italiano). Vince la britannica Anderson (51″49), a precedere la francese Gastaldello (51″85) e l’olandese Heemskerk (51″88).

18.08: Ora è il momento della finale dei 100 stile libero con Federica Pellegrini:

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 FRA
GASTALDELLO Beryl 13 FEB 1995 52.95
2
 ITA
PELLEGRINI Federica 05 AUG 1988 52.58
3
 NED
HEEMSKERK Femke 21 SEP 1987 52.22
4
 GBR
ANDERSON Freya 04 MAR 2001 51.95
5
 DEN
BLUME Pernille 14 MAY 1994 52.18
6
 GBR
HOPKIN Anna 24 APR 1996 52.24
7
 POL
WASICK Katarzyna 22 MAR 1992 52.81
8
 RUS
USTINOVA Daria S. 08 MAY 1998 52.96

18.06: Ottimo Bocchia che in 21″19 è terzo in questa seconda heat e centra l’accesso alla finale come Miressi. Morozoc, Lobanovski, Juraszek, Manaudou, Miressi, Bocchia, Timmers e Bilis.

18.04: Ora è il momento di Bocchia nella seconda semifinale, che si giocherà l’accesso alla finale.

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 GER
SELIN Artem 21 MAY 2002 21.53
2
 RUS
GRINEV Vladislav 21 JUL 1996 21.43
3
 ITA
BOCCHIA Federico 24 OCT 1986 21.31
4
 FRA
MANAUDOU Florent 12 NOV 1990 21.06
5
 HUN
LOBANOVSKII Maksim 18 JAN 1996 21.17
6
 LTU
BILIS Simonas 11 NOV 1993 21.37
7
 NED
PUTS Jesse 01 AUG 1994 21.46
8
 BEL
TIMMERS Pieter 21 JAN 1988 21.58

18.02: Molto bene Miressi (terzo) in 21″18 e con il personale. Heat vinta da Morozov (20″73) davanti al polacco Juraszek (21″16). Ora vedremo se l’azzurro riuscirà ad entrare in finale.

18.00: Fanno il loro ingresso gli atleti di questa prima semifinale.

17.59: Di seguito l’elenco dei semifinalisti della prima heat: Miressi tra i protagonisti.

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 UKR
BUKHOV Vladyslav 05 JUL 2002 21.57
2
 FIN
LIUKKONEN Ari-Pekka 09 FEB 1989 21.45
3
 POL
JURASZEK Pawel 08 OCT 1994 21.32
4
 RUS
MOROZOV Vladimir 16 JUN 1992 21.08
5
 ITA
MIRESSI Alessandro 02 OCT 1998 21.31
6
 EST
ZAITSEV Daniel 13 DEC 1997 21.39
7
 FRA
GROUSSET Maxime 24 SEP 1999 21.47
8
 POL
CZERNIAK Konrad 11 JUL 1989 21.59

17.56: Si effettua la presentazione dei giudici di gara.

17.55: Una sessione che partirà tra 5′ e l’atmosfera al Tollcross Swimming Center inizia a scaldarsi.

17.52: In fatto di semifinali, i 100 rana donne hanno un grande interesse: Martina Carraro è in grande forma e vuole confermarsi leader. Si spera che Arianna Castiglioni sappia fare meglio del mattino.

17.50: 10′ al via delle gare.

17.48: Il pomeriggio scozzese prenderà il via dalle semifinali dei 50 stile libero uomini con Miressi e Bocchia che cercheranno di centrare la finale. Una specialità nella quale Morozov e Manadou sono i favoriti.

17.46: In tema di finali vi sarà anche Federica Pellegrini che punterà a fare al meglio quello che è nelle proprie possibilità nei 100 sl. Non è la sua gara e l’azzurra vorrà cercare un buon piazzamento.

17.44: Ci si aspetta poi molto dalla finale dei 200 dorso donne: Margherita Panziera, autrice del miglior crono nelle batterie, è la favorita, ma l’azzurra dovrà nuotare al meglio per non avere rimpianti o recriminazioni.

17.41: Difficile pensare che altri atleti possano inserirsi nella lotta tra i due nuotatori citati. Pertanto, attendiamoci un confronto molto serrato.

17.38: Il tema tattico della sfida è abbastanza chiaro: Paltrinieri cercherà di distanziare fin dalle prime battute l’ucraino, costruendosi un margine di sicurezza nei confronti del rivale, avendo una chiusura non eccezionale nelle ultime vasche.

17.35: La piscina da 25 metri non è la preferita di Greg che, nell’alternarsi vorticoso di virate e subacquee, ha sempre fatto fatica. Tuttavia, lo spirito di rivalsa c’è.

17.32: Fari puntata sulla sfida, alle ore 20.22 italiane, nei 1500 stile libero tra Gregorio Paltrinieri e Mykhailo Romanchuk. L’ucraino, negli Europei in vasca corta a Copenaghen due anni fa e nei Mondiali ad Hangzhou (Cina), ha battuto l’azzurro in vasca corta.

17.30: Buona sera e bentrovati alla DIRETTA LIVE della terza giornata di semifinali e finali degli Europei in vasca corta a Glasgow.

LA CRONACA DELLE BATTERIE DEL 6 DICEMBRE

12.15: Bene Margherita Panziera e Martina Carraro, brava Ilaria Bianchi a prendersi la finale dei 200 farfalla, Miressi e Bocchia in semifinale dei 50 stile libero, così come Scozzoli e Martinenghi nei 100 rana. Appuntamento alle 18 per la sessione di finali con gli ridati Pellegrini e soprattutto Paltrinieri a caccia di allori. A più tardi

12.14: Dopo una prima parte molto positiva si chiude in modo amaro la mattinata azzurra dedicata alle batterie della terza giornata con le uscite di scena degli specialiti dei 200 misti, di Anna Pirovano nello spareggio dei 200 farfalla e della staffetta 4×50 stile libero donne per soli 2 centesimi

12.13: Crolla Anna Pirovano nella seconda parte di gara e lascia posto alla austriaca Hufnagl nella finale dei 200 farfalla con il tempo di 2’06″76. Crono di 2’10″50 per Pirovano

12.13: A metà gara Hufnagl avanti di 8 decimi

12.12: Lo spagnolo Ortiz Cavavate va in semifinale dei 100 rana con  58″36, battendo Oegretir. Ora Pirovano contro Huefnagl per la finale dei 100 farfalla

12.10: Chikunkova con 1’04″83 si qualifica per la semifinale

12.07: Spareggio Temnikova-Chikunkova per la semifinale dei 100 rana donne

12.06: Queste le finaliste della staffetta 4×50 stile libero donne: Olanda, Gbr, Danimarca, Russia, Francia, Polonia, Germania e Slovenia

12.05: Italia fuori dalla finale della 4×50 stile libero. Flop tutto sommato annunciato della staffetta veloce azzurra, che non si affidava alle specialiste della velocità. Azzurre fuori per 2 centesimi. La seconda batteria va all’Olanda in 1’35″66

12.03: A metà gara della seconda semifinale Olanda, Russia, Danimarca

12.01: Italia quinta con 1’39″07 e a forte rischio qualificazione in finale. Vince la Gbr con 1’36″20 davanti a Polonia, Germania e Slovenia

12.00: Al terzo cambio Gbr, Polonia, Italia

11.59: A metà gara Gbr, Polonia, Germania

11.59: Al primo cambio Gbr, Polonia, Slovenia

11.58: C’è l’Italia con Di Pietro, Di Liddo, Cocconcelli e Bianchi nella prima semifinale della 4×50 stile libero donne

11.57: Questi i finalisti dei 200 misti uomini: Scott (Gbr), Vazaios (Gre), Zenimoto-Hvas (Nor), Toumarkin (Isr), Litchfield (Gbr), Pasynkov (Rus), Santos (Por), Heintz (Ger)

11.56: Azzurri eliminati in batteria nei 200 misti. Vince l’ultima batteria Scott in 1’52″33, davanti a Vazaios e Litchfield

11.53: Azzurri praticamente tutti fuori. Vince il norvegese Zenimoto Hvas con 1’53″74, secondo posto per Toumarkin, terzo Dean. Razzetti è quinto con 1’55″41, Tarocchi ottavo con 1’57″67

11.49: Terzo posto per Thomas Ceccon nella quarta batteria dei 200 misti: l’azzurro, in testa a metà gara, perde qualcosa di troppo nella rana e non riesce a ricucire nello stile libero. Chiude con 1’55″24, alle spalle Santos (1’55″00) e Heintz (1’55″01)

11.45: L’israeliano Polonski vince in rimonta la terza batteria dei 200 misti con il crono di 1’58″05. Ora Ceccon

11.42: Il polacco Szwedzki si aggiudica la seconda batteria con 1’59″52 davanti al bulgaro Nikolov

11.39: L’austriaco Gschwentner vince la prima batteria dei 200 misti con 2’02″68. Ceccon è nella quarta, Razzetti nella quinta e penultima

11.37: Queste le finaliste dei 200 farfalla donne: Jakabos (Hun), Hosszu (Hun), Bach (Den), Bianchi (Ita), Stephens (Gbr), Monteiro (Por), Kohler (Ger), Hufnagl (Aut)-Pirovano (Ita)

11.34: Anna Pirovano è nona ma Kapas non si qualifica per la finale perchè preceduta da due co,èagne di squadre. Difficilmente ci sarà uno spareggio tra lei e Hufnagl ma bisognerà aspettare. Ci potrebbe essere una finale a 9. Bianchi è in finale con il quarto crono. Hosszu vince la terza e ultima batteria con 2’05″14

11.31: Tempi più alti rispetto alla batteria precedente. Pirovano è terza con 2’07″59, vince Stephens con 2’07″14, Bianchi è ancora terza, mentre Pirovano è al sesto posto prima dell’ultima batteria

11.27: Ilaria Bianchi chiude al terzo posto la prima batteria dei 200 farfalla donne con il tempo di 2’06″50, vince Jakabos in 2’04″97, secondo posto per la danese Bach. C’è Anna Pirovano nella seconda batteria

11.25: Bianchi seconda in 1’00″16 ai 100 della prima di tre batterie dei 200 farfalla

11.24: Questi i qualificati per le semifinali dei 100 rana uomini: Kamminga, McKee, Shymanovich, Martinenghi, Bjerg, Rothbauer, Scozzoli, Sidlauskas, Bussiere, Sakci, Koch, Murdoch, Persson, Allikvee, Wilby. Spareggio Oegretir-Ortiz Canavate

11.23: Il bielorusso Shymanovich si aggiudica l’ultima batteria con 57″33  sopravanzando Sakci e Koch

11.20: Martinenghi chiude terzo la penultima batteria con il crono di 57″41. Vince Kamminga con 56″71, secondo McKee con  57″21

11.18: Secondo posto per Fabio Scozzoli in 57″81, alle spalle del danese Bjerg che vince la volata in 57″62. Ora Martinenghi

11.15: L’irlandese Corby vince con 59″63 la seconda batteria davanti all’austriaco Bayer. Nella prossima Scozzoli

11.13: Kokko vince la prima batteria dei 100 rana uomini in 58″91. Nella terza Scozzoli, nella quarta e penultima Martinenghi

11.11: Queste le finaliste dei 200 dorso donne: Panziera (Ita), Zevina (Ukr), Toussaint (Ned), Ustinova (Rus), Kubova (Cze), Herasimovicz (Pol), Grabowski (Aut), Avramova (Tur)

11.09: Vittoria in scioltezza per Margherita Panziera che resiste senza forzare al ritorno di Zevina e chiude con il migliore tempo, 2’02″88 davanti all’ucraina (2’03″35)

11.08: Panziera prima ai 100 con 59″63

11.06: La russa Ustinova con 2’05″49 vince la seconda batteria davanti alla ceca Kubova e alla polacca Herasimovicz

11.02: L’olandese Toussaint con 2’04″64 domina la prima batteria dei 200 dorso. Sarà lei l’avversaria di Margherita Panziera per l’oro. Secondo posto per la turca AVramova

11.00: Al via la prima di tre batterie dei 200 dorso donne. Nella terza Margherita Panziera

10.58: Questi i qualificati alla semifinale dei 50 stile libero uomini: Manaudou, Morozov, Lombanowskii, Bocchia, Miressi, Juraszek, Bilis, Zaitsev, Grinev, Liukkonen, Puts, Grousset, Selin, Bukhov, Timmers, Czerniak

10.57: Morozov vince la settima e ultima batteria con 21″08, davanti e Bilis e Liukkonen. Quarto tempo per i due azzurri Bocchia e Miressi che volano in semifinale

10.55: Il francese Manaudou torna alle competizioni internazionali vincendo la penultima batteria con 21″07 davanti all’ungherese Lobanovskii in 21″17

10.54: Volano in semifinale con lo stesso tempo, vincendo pari merito, la quinta batteria, Miressi e Bocchia che dunque avanzano al turno successivo. Ora le ultime due batterie

10.52: Vittoria azzurra nella quarta batteria!!! Deplano si aggiudica la gara con 21″66 davanti a Machekin, quarto posto per Izzo con 21″83

10.50: L’estone Zaitsev vince la terza batteria con 21″39

10.48: L’ucraino Bukhov si aggiudica la seconda batteria con 21″57

10.46: L’austriaco Trampitsch con 22″27 vince la prima batteria dei 50 stile uomini

10.45: Queste le semifinaliste dei 100 rana donne: Carraro, Laukkanen, Mamie, Godun, Chikunkova, Temnikova, Zmushka, Castiglioni, Mc Sharry, Hulkko, Vozel, Eriksson, Coyne, Pedersen, Renshaw, Schroeder, Podmanikova

10.44: Saranno Carraro e Castiglioni in semifinale. Carraro domina l’ultima batteria con 1’04″66, davanti a Godun e Hulko, Pilato è quinta con 1’06″07 e lascia via libera alla più esperta compagna

10.41: Non una gara eccezionale di Arianna Castiglioni che, dopo aver toccato al secondo posto, chiude quinta con 1’05″46, vince Laukkanen in 1’05″18 davanti alla svizzera Mamie

10.38: La russa Temnikova vince la quarta batteria in 1’05″42, quinto posto per Fangio con 1’06″42

10.36: La terza batteria va all’irlandese Coyne in 1’06″12 davanti alla lituana Teterevkova. Ora Fangio

10.34: L’ungherese Bekesi vince la seconda batteria in 1’07″91 e balza in testa alla graduatoria provvisoria

10.32: La portoghese Kaminskaya si aggiudica la prima batteria con il tempo di 1’08″73. Nella quarta al via Fangio, nela quinta Castiglioni, nella sesta e ultima Carraro e Pilato

10.27: Di Pietro, Di Liddo, Cocconcelli, Bianchi è la composizione della staffetta 4×50 stile libero che dà l’assalto alla finale di oggi pomeriggio

10.26: Ceccon e Razzetti sono i portacolori azzurri al via nelle batterie dei 200 misti che qualificano direttamente per la finale

10.25: Ilaria Bianchi e Anna Pirovano vanno all’assalto della finale nei 200 farfalla con Bianchi che prova a difendere il secondo posto di Copenhagen

10.24: Fabio Scozzoli e Nicolò Martinenghi andranno a caccia della qualificazione in semifinale nei 100 rana uomini

10.23: Margherita Panziera è l’unica azzurra al via nei 200 dorso, a caccia di una finale da disputare da favorita quantomeno per il podio dopo l’errore in partenza costato carissimo ieri

10,22: Izzo, Deplano, Miressi e Bocchia sono al via nei 50 stile libero maschile: ci sarà posto solo per due di loro in semifinale

10.20: Si parte proprio con i 100 rana femminili. Per l’Italia al via le prime due dei 50, Pilato e Carraro, Castiglioni, a caccia della finale e Fangio che scalda i motori in vista dei 200

10.16: Oggi l’Italia cala gli assi: Gregorio Paltrinieri e Federica Pellegrini sono già in finale, Margherita Panziera nei 20 rana proverà a raggiungerli. Attenzione anche ai 100 rana con la sfida a tre nel femminile Carraro-Castiglioni-Pilato

10.13: Otto le medaglie fin qui conquistate dall’Italia a Glasgow, 2 ori, 1 argento e 5 bronzi

10.10: Buongiorno agli appassionati di nuoto. Terza giornata di gare in una Glasgow grigia e piovosa. Giornata importante per l’Italnuoto che punta a rimpinguare il bottino di medaglie

Il programma delle gare e gli azzurri presenti (6 dicembre)La presentazione delle gare (6 dicembre)Il medagliere aggiornato 

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della terza giornata di gare degli Europei 2019 di nuoto in vasca corta. Nel Tollcross Swimming Center di Glasgow (Gran Bretagna), sede degli Europei 2019 di nuoto in vasca corta. Una giornata con attese per i colori azzurri. In primis la grande sfida nei 1500 stile libero tra Gregorio Paltrinieri e Mykhailo Romanchuk. L’ucraino, negli Europei in vasca corta a Copenaghen due anni fa e nei Mondiali ad Hangzhou (Cina), ha battuto l’azzurro in vasca corta. Lo spirito di rivalsa del carpigiano sarà una spinta ulteriore.

Un day-3 nel quale la rana tornerà protagonista. Martina Carraro, Arianna Castiglioni e Benedetta Pilato vogliono mettersi in evidenza anche in questa specialità e ne resteranno due dopo le battere. La selezione interna sarà durissima perché il tris è accreditato con tempi notevoli e il bronzo iridato è la guida con il suo primato italiano realizzato nella ISL a Londra (1’04″11). Attenzione però alla più giovane delle tre: l’azzurrina, con l’oro continentale dei 50 rana al collo, nuoterà senza avere il peso dei favori del pronostico e quindi si potrebbe assistere ad un ulteriore miglioramento da parte sua.

La chiosa sarà per Margherita Panziera e Federica Pellegrini. La dorsista viene dalla deludente prova dei 100 metri (dorso), dove il podio non era affatto al di fuori della sua portata. Discorso diverso per la campionessa di Spinea: l’aver centrato l’accesso all’atto conclusivo è un ottimo riscontro per lei, da sempre in difficoltà nei 100 sl in vasca corta.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della terza giornata di gare degli Europei 2019 di nuoto in vasca cortacronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 10.30 italiane, semifinali e finali alle ore 18.00. Buon divertimento! (Foto: LaPresse)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Loading...

Lascia un commento

scroll to top