Show Player

Hockey ghiaccio, Alps League 2019: Renon rimane in scia di Lubiana, vincono Val Pusteria, Vipiteno e Cortina



Ultimo turno del 2019 per la Alps Hockey League 2020. Tutte le italiane erano impegnate sul ghiaccio in una serata che ha proposto sfide di grande importanza. Renon vince il derby contro Gherdeina e si conferma al secondo posto a -4 dalla capolista Olimpija Lubiana che vince in casa di Fassa, mentre Val Pusteria rimane in scia stendendo Feldkirch. Negli altri incontri Vipiteno piega i Red Bull Juniors, mentre tra Asiago e Cortina

Rittner Buam – HC Gherdeina: 8-2. Renon centra un successo importante in un match che, almeno inizialmente, non è stato semplice. Il vantaggio è dei padroni di casa con Fink su assist di Gabri al minuto 1:43. Gherdeina pareggia i conti con Wilkins al minuto 8:15 con assist di Vinatzer. Renon prosegue e va a rete altre due volte prima della conclusione del primo tempo con Lutz e Marzolini, ma Gherdeina accorcia sul 3-2 con Nedved nelle battute finali. Nel secondo tempo riparte l’assalto di Renon che segna con Frei e Kostner che, al minuto 37:30 porta il punteggio sul 5-2. La squadra di coach Janne Saavalainen non si ferma e centra il 6-2 con Obuchowski al minuto 42.55, quindi il 7-2 con Spinell al 52.05, infine rete dell’8-2 con Tudin al minuto 59:10.

Loading...
Loading...

Vipiteno Broncos – Red Bull Hockey Juniors 2-1. Padroni di casa che sbloccano subito il risultato con Lemay al minuto 6:11 su assist di Doggett. Il raddoppio arriva al minuto 24:24 con Bustreo su assist di Messner. Gli austriaci le provano tutte, ma sono in grado solamente di accorciare con Englund al minuto 58:19 per il 2-1 finale.

Asiago Hockey – S.G. Cortina Hafro 1-2 dopo shoot-out. Il derby italiano si sblocca solamente al minuto 34:08 con Giftopoulos su assist di King dopo un inizio di match quanto mai equilibrato. Infatti, dopo pochi istanti, Caporusso riporta la sfida sull’1-1 su assist di Loschiavo. La sfida rimane in bilico fino al termine e nessuno riesce a portarla dalla sua parte. Si va, quindi, all’overtime ma il punteggio non si schioda. Sono decisivi gli shoot-out con il penalty decisivo di Caporusso.

Val Pusteria Hockey – VEU Feldkirch 9-3.Tutto facile per i “Lupi” che scattano con tre reti nei primi sei minuti. Oltre alla doppietta di Lewis va a segno, infatti, anche Conci. Gli austriaci provano a riaprire i conti con Jancar al minuto 12:46 e Mairitsch al 17:56, prima del nuovo allungo dei giallo-neri che vanno a bersaglio con Hofer, Conci e Cristellon per il 6-2. Feldkirch accorcia con Kyllönen, ma al minuto 36:01 Oberrauch fissa il 7-3, quindi Cristellon piazza l’8-3. I padroni di casa sommergono di reti gli austriaci con Traversa per il 9-3.

SHC Fassa Falcons – HK SZ Olimpija Ljubljana 2-3. La capolista parte a testa bassa con Jezovsek e Koren che portano il punteggio sul 2-0 dopo 27 minuti di gioco, quindi Caletti accorcia alla mezzora su assist di Iori, infine pareggia con Lundstrom al minuto 40:52. La capolista riesce a fare suo il match con la rete di Cepon al minuto 51:20 su assist di Music.

Vienna Capitals Silver – EC KAC II: 5-6 dopo overtime.

HDD SIJ Acroni Jesenice – EK Die Zeller Eisbären: 4-3.

EHC Lustenau – EC Bregenzerwald: 5-3.

EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel – Steel Wings Linz: 5-2.

CLASSIFICA ALPS HOCKEY LEAGUE 2020

1 HKO 26 +44 61
2 RIT 26 +60 57
3 PUS 26 +49 56
4 EHC 26 +33 50
5 SGC 25 +21 45
6 ASH 26 +14 43
7 FAS 25 +6 43
8 VEU 25 -2 43
9 WSV 26 +1 42
10 RBJ 27 +36 40
11 EKZ 26 +12 39
12 JES 25 -4 36
13 GHE 26 -10 36
14 KEC 26 -14 31
15 ECB 26 -46 26
16 KA2 26 -36 25
17 VCS 26 -45 20
18 SWL 25 -119 3

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SULL’HOCKEY GHIACCIO

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Carola Semino

Loading...

Lascia un commento

scroll to top