Show Player

Volley, Superlega 2019, sesta giornata. Civitanova vola a punteggio pieno: demolita Modena! Trento espugna Milano ed è seconda



Non si ferma nemmeno di fronte a quella che, fino a questo pomeriggio era indicata come la squadra più in forma, la folle corsa della Lube Civitanova che offre una prova molto convincente nella sfida casalinga contro la Leo Shoes Modena, vince 3-0 (25-19, 25-20, 25-18), mantiene la prima piazza a punteggio pieno dopo sette gare disputate (una in più delle rivali più immediate) e intanto che c’è riscatta anche la sconfitta subita due settimane fa in semifinale di Supercoppa contro i gialloblù. La Lube picchia forte in battuta, addomestica il servizio fin qui micidiale dei modenesi, si aggrappa a Leal e ai centrali per ovviare all’assenza dell’acciacato Juantorena (problemi alla schiena) e alla fine riesce a piegare la resistenza degli emiliani, al termine di tre set in fotocopia.

L’altro big match di giornata va all’Itas Trentino che espugna il PalaLido, scavalca Modena e si issa al secondo posto in classifica vincendo 3-1 la battaglia contro l’Allianz Milano. I lombardi partono fortissimo e vincono il primo set 25-18 sospinti dal solito Abdel Aziz che sembra poter fare la differenza anche nel secondo set ma che si ferma sul più bello e Trento, sotto 18-21, da grande squadra rimonta e piazza il sorpasso ai vantaggi: 26-24 per l’1-1. Nel terzo set sale in cattedra Vettori e spinge Trento verso il successo senza troppe difficoltà: 25-18. Netto il predominio dei trentini anche nel quarto set per il 25-21 che chiude il match e regala tre punti preziosi alla squadra di Lorenzetti.

Brodino caldo per la Sir Safety Perugia che conquista la sua quinta vittoria in campionato ma solo seconda con il massimo scarto facendo un sol boccone (3-0) di uno spento Tonno Callipo Vibo Valentia che si arrende al PalaBarton con un triplice 25-17 che non lascia spazio a discussioni.

Secondo successo in campionato per la Gas Sales Piacenza che batte la specialista dei tie break Monza, portando a casa due punti preziosi in chiave salvezza e bloccando l’operazione risalita dei brianzoli che sembrava avviata dopo la vittoria di mercoledì scorso con Ravenna. Piacenza vince 3-2 (17-25, 25-17, 15-25, 25-22, 15-12) sfruttando l’ennesima prestazione in altalena della squadra di Soli con Kurek che si ferma a quota 17 dopo i 93 complessivi delle precedenti tre sfide.

Loading...
Loading...

A completare il quadro di giornata una doppia impresa esterna. Vittoria importante in chiave play-off per la Calzedonia Verona nel derby veneto sul campo della Kioene Padova. I veronesi, reduci dalla brutta prova interna con Civitanova, si impongono 3-0 (25-19, 25-17, 25-21) e agganciano Milano al quinto posto in classifica. Successo molto importante in chiave salvezza, invece, per la Consar Ravenna che, con un Lavia in grande spolvero (17 punti, 60% in attacco e 57% in ricezione), espugna con un secco 3-0 (25-20, 25-23, 25-17) il campo di una spenta Top Volley Latina che fa bene a preoccuparsi per quello che ha mostrato oggi in campo.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Foto Live Photosport Roberto Bartomeoli

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Loading...

Lascia un commento

scroll to top