Pattinaggio artistico, Cup Of China 2019: Matteo Rizzo terzo dopo lo short! L’azzurro insegue i pattinatori cinesi

Comincia bene nonostante qualche rammarico l’avventura di Matteo Rizzo alla Cup Of China 2019, quarta tappa del circuito ISU Grand Prix di pattinaggio artistico in fase di svolgimento presso l’Huaxi Culture and Sports Center di Chongqing (Cina).

Il gioiellino delle Fiamme Azzurre ha infatti conquistato la terza posizione nello short program individuale maschile dopo essere stato autore di una prima parte di performance entusiasmante impreziosita da un ottimo quadruplo toeloop e da un triplo axel di grande qualità; purtroppo però l’azzurro, sulla falsa riga di quanto successo in occasione di Skate Canada, è caduto nuovamente nel triplo lutz, compromettendo così la combinazione con il triplo toeloop. Malgrado l’imprecisione l’atleta allenato da Franca Bianconi e dal padre Valter ha guadagnato il prezioso punteggio di 81.72 (42.54, 40.18) con cui potrà provare ulteriormente ad alzare il tiro in vista del segmento di gara più lungo.

A posizionarsi provvisoriamente in vetta alla classifica è stato il pattinatore cinese che non ti aspetti, Han Yan, unico del lotto ad aver pattinato una prova pulita senza quadrupli contrassegnata dalla corretta esecuzione del triplo axel, del triplo flip e della combinazione con bonus triplo lutz/triplo toeloop con cui ha raggiunto 86.46 (45.35, 41.11), un punto in più del celebre connazionale Boyang Jin, piazzatosi al posto d’onore con 85.43 (45.71, 40.72) a causa di una caduta sul salto d’apertura, il quadruplo lutz, raddrizzando poi la prestazione con il quadruplo toeloop combinato con il doppio toeloop e con il triplo axel. Il programma libero è previsto per domani, sabato 9 novembre, a partire dalle ore 11:45 italiane.

CLASSIFICA SHORT PROGRAM INDIVIDUALE MASCHILE

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Han YAN
CHN
86.46 1
2 Boyang JIN
CHN
85.43 2
3 Matteo RIZZO
ITA
81.72 3
4 Camden PULKINEN
USA
78.92 4
5 Keegan MESSING
CAN
76.80 5
6 He ZHANG
CHN
76.03 6
7 Keiji TANAKA
JPN
74.64 7
8 Andrei LAZUKIN
RUS
74.31 8
9 Brendan KERRY
AUS
73.96 9
10 Conrad ORZEL
CAN
72.22 10
11 Junhwan CHA
KOR
69.40 11
12 Chih-I TSAO
TPE
64.07 12

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Chris Froome operato per la terza volta: rimosse le placche di metallo, ora mirino sul Tour de France

Basket, Serie A 2019-2020, 8a giornata: spiccano Venezia-Sassari e Virtus Bologna-Treviso