Pattinaggio artistico, Cup Of China 2019: Matteo Rizzo conquista il terzo posto! Boyang Jin si impone con margine

Il riscatto è servito. Matteo Rizzo ha conquistato la terza posizione nella specialità individuale maschile alla Cup Of China 2019, quarta tappa del circuito ISU Grand Prix 2019 di pattinaggio artistico in scena presso l’Huaxi Culture and Sports Center di Chongqing (Cina).

Il talento delle Fiamme Azzurre è stato protagonista di un programma pattinato a ritmi alti: inaugurando la performance con un ottimo quadruplo toeloop e con la bella combinazione triplo axel/triplo toeloop, il gioiellino allenato da Franca Bianconi e dal padre Valter ha sfatato finalmente il tabù del triplo lutz realizzandolo (nonostante la chiamata di filo di entrata non chiaro) sia singolo che in combinazione con il doppio toeloop, atterrando anche il triplo flip combinato con l’euler e il doppio salchow. Malgrado una brutta caduta nel triplo axel, unico neo della prova, l’azzurro ha guadagnato nel segmento il punteggio di 160.16 (79.00, 82.16) per 241.88 punti totali. Un risultato meritato per l’atleta romano stanziato all’IceLab di Bergamo che, da questo momento in avanti, si concentrerà per gli appuntamenti più caldi della stagione mettendo definitivamente una pietra sopra la trasferta problematica di Skate Canada.

La gara è stata vinta con margine da Boyang Jin, artefice di una prestazione solida impreziosita da un quadruplo lutz da manuale e dalla combinazione quadruplo toeloop/doppio toeloop. Mancando il secondo quadruplo toeloop, eseguito solo da due giri, il padrone di casa ha convinto pubblico e giuria completando due tripli axel di cui uno combinato con l’euler il triplo salchow, la combinazione triplo lutz/triplo toeloop e il triplo flip, ricevendo una valutazione di 176.10 (93.80, 83.30) per 261.53.

A dodici punti di distanza si è piazzato in seconda posizione il connazionale Han Yan; il pattinatore cinese, come già fatto in occasione del corto, ha realizzato un programma senza quadrupli ornandolo di tripli di qualità come triplo axel/triplo toeloop, il triplo lutz, la combinazione triplo flip (entrata non chiara chiamata dal pannello)/doppio toeloop e triplo lutz/doppio toeloop, elementi premiati nel grado di esecuzione che hanno consentito al nativo di Harbin di raggiungere il punteggio di 162.99 (76.65, 86.34) per 249.45

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Boyang JIN
CHN
261.53 2 1
2 Han YAN
CHN
249.45 1 2
3 Matteo RIZZO
ITA
241.88 3 4
4 Keegan MESSING
CAN
237.36 5 3
5 Keiji TANAKA
JPN
233.62 7 5
6 Junhwan CHA
KOR
222.26 11 6
7 Brendan KERRY
AUS
220.31 9 7
8 Camden PULKINEN
USA
218.67 4 9
9 He ZHANG
CHN
217.42 6 8
10 Andrei LAZUKIN
RUS
210.01 8 10
11 Conrad ORZEL
CAN
192.60 10 12
12 Chih-I TSAO
TPE
186.82 12 11

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

ATP Finals 2019: nessun italiano ha mai vinto una partita nell’ultimo torneo dell’anno, ci riuscirà Matteo Berrettini?

F1, Felipe Massa su Charles Leclerc: “Ha un grande talento, può diventare campione del mondo prima di Verstappen”