Basket, EuroCup 2019-2020: Trento ospita il Buducnost, partita da non sbagliare per l’Aquila

Scatterà domani la settima giornata di EuroCup 2019-2020: ci avviciniamo dunque ai primi verdetti della competizione e i punti in palio cominciano a farsi sempre più pesanti in vista dell’accesso alle top 16. Nel girone D, la Dolomiti Energia Trento ospiterà il Buducnost Voli Podgorica, formazione montenegrina che occupa l’ultimo posto della classifica. Si gioca alla “BLM Group Arena”, palla a due prevista per le ore 19.30.

Trento ritorna a giocare tra le mura amiche con il morale alle stelle, frutto delle ultime due pesanti vittorie ottenute in trasferta: prima l’impresa a Istanbul contro il Galatasaray in EuroCup e venerdì scorso il successo all’overtime a Pesaro in Serie A. Inoltre, ad avvalorare ancor di più gli ultimi due risultati vi è anche il fatto che la formazione di Nicola Brienza li ha conquistati dovendo fare a meno di Alessandro Gentile, fermato da un lieve problema muscolare alla coscia destra. Ora la missione per la squadra trentina è ricercare quella continuità che è spesso mancata in questa prima parte di stagione, impedendo ai bianconeri di compiere quello step ulteriore che potrebbe garantire loro una stagione ricca di soddisfazioni, sia in Italia sia oltreconfine. In EuroCup Trento è inserita in un girone altamente equilibrato: si trova attualmente al terzo posto con un record di 3 vittorie e 3 sconfitte, in compagnia di Oldemburg e Gydnia e alle spalle di Unicaja Malaga (5-1) e Galatasaray (4-2). Ecco dunque che la sfida di domani contro il Buducnost rappresenta un viatico molto importante per la stagione europea dell’Aquila: vincere o perdere potrebbe fare tutta la differenza del mondo in ottica qualificazione. Nella gara d’andata, disputata lo scorso 9 ottobre, i trentini si imposero in Montenegro con il punteggio di 68-77.

Il Buducnost Podgorica è il fanalino di coda del gruppo D e vanta il primato, certamente non lusinghiero, del peggior record dell’EuroCup (0-6). Il dato statistico non deve però ingannare e far credere che si tratti di una squadra cuscinetto, poiché, in realtà, la formazione montenegrina ha reso la vita molto difficile a tutte le avversarie incontrate finora: basti pensare che negli ultimi quattro match ha sempre perso con uno scarto non superiore a tre punti. Inoltre, il Buducnost è primo in classifica nella competitiva Lega Adriatica con 5 vittorie e una sola sconfitta, a ulteriore dimostrazione del fatto che si tratta di un team da non sottovalutare. Nel roster a disposizione di coach Petar Mijovic spiccano il playmaker Justin Cobbs (18.5 punti di media a partita), l’ex Sassari Scott Bamforth (14.5) e il lungo Hassan Martin (11).

Ecco le dichiarazioni di coach Nicola Brienza sul sito ufficiale aquilabasket.it alla vigilia della gara«Quella che ci aspetta contro il Buducnost è una partita importante, ricca di insidie e di stimoli: Podgorica è ancora a zero punti in classifica ma ha perso le ultime tre partite in 7DAYS EuroCup con uno scarto complessivo di 4 punti; ed è una squadra con talento, esperienza e ha certamente grande voglia di strappare questi due punti e ottenere il primo successo stagionale in coppa. Guardando la classifica del girone, la nostra vittoria a Istanbul contro il Galatasaray è senza dubbio stata pesante ma ora dobbiamo proteggere il fattore campo: la doppia sfida con Oldenburg e Gdynia sarà decisiva, certo, ma è fondamentale arrivarci con una vittoria sul Buducnost per inseguire con maggiore slancio la qualificazione alle Top 16».

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Mathieu van der Poel: “Non posso sempre vincere. Per il 2020 punto alle classiche e alla MTB”

ATP Finals 2019, Stefanos Tsitsipas: “Una delle vittorie più importanti della mia vita, ho dato tutto fino all’ultimo punto”