Tour of Guangxi, risultato seconda tappa: sorpresa McLay! Trentin nuovamente terzo

Vittoria inaspettata in occasione della seconda tappa del Tour of Guangxi 2019 da Beihai a Qinzhou, dove la grande tattica e furbizia dell’inglese Daniel McLay sono state premiate con la sua seconda affermazione stagionale. Il corridore dell’EF Education First, è stato bravo a rimanere nella parte alta del gruppo che si stava giocando la volata in un caos totale che non ha permesso a nessuno dei grandi favoriti di condurre lo sprint perfetto. McLay è riuscito a farsi spazio sulla destra della strada trovando il varco giusto per rimontare tutti quanti; soprattutto un delusissimo Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe), nuovamente secondo. Stessa sorte per il vicecampione del mondo Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), che ha chiuso anche la seconda frazione al terzo posto. Top ten per altri tre azzurri: Davide Ballerini (Astana) quinto, Jakub Mareczko (CCC) sesto, Riccardo Minali (Israel Cycling Academy) decimo.

La tappa è stata caratterizzata da una fuga a tre composta da Sep Vanmarcke (EF Education First), Laurens De Vreese (Astana) e Jerome Cousin (Total Direct Energie). Il loro vantaggio massimo è arrivato a poco meno di tre minuti sul gruppo guidato dalle formazioni dei favoritissimi del giorno, ossia la UAE Team Emirates del vincitore della prima tappa Fernardo Gaviria, e la Bora-Hansgrohe di Pascal Ackermann. La rimonta sui battistrada si è fatta più difficile di quanto si potesse immaginare. Di fatti, a 15 chilometri dal traguardo, il terzetto accusava ancora 1’20” di vantaggio, e poco dopo lo stesso Vanmarcke ha tentato il colpaccio rilanciando l’andatura, e rimanendo così da solo al comando fino a 3000 metri dal traguardo, dove è poi avvenuta la rimonta del plotone. È partita così la volata confusionaria di Qinzhou, dove McLay è riuscito a beffare tutti quanti centrando una vittoria fuori da ogni pronostico.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter 

@lisa_guadagnini

Foto: Twitter Tour of Guangxi

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley, Superlega 2019-2020, prima giornata. Debutto complicato per Civitanova campione, Perugia di scena a Latina

Canoa slalom, Test Event Tokyo 2019: Stefanie Horn in semifinale con il settimo crono nel kayak