Show Player

LIVE Olimpia Milano-Zalgiris Kaunas, Eurolega basket in DIRETTA: 85-81, arriva la prima vittoria degli uomini di Messina in Europa! 17 di Sergio Rodriguez



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Loading...
Loading...

Si conclude dunque questa nostra (infinita, va detto) DIRETTA LIVE della seconda di Eurolega di Milano. Un saluto a tutti i lettori di OA Sport e un buon proseguimento di serata!

TOP SCORER – MILANO: Rodriguez 17; ZALGIRIS: Walkup 19

E FINISCE QUI! VINCE MILANO! Grigonis sbaglia l’ultima tripla, è la prima vittoria in Eurolega dell’Olimpia di gestione Messina!

85-81 2/2 Rodriguez! 8″4 alla fine

Roll viene raddoppiato e rischia la palla persa, poi riesce a trovare Rodriguez che subisce il fallo di Milaknis, sono due tiri liberi (mentre Jasikevicius si infuria per un’infrazione di campo di Roll non fischiata)

Time out chiamato da Ettore Messina, è l’ultimo che ha a disposizione

83-81 Penetra dall’angolo Grigonis che appoggia il -2 a 14″ dal termine

83-79 2/2 Micov!

Fallo immediato di Milaknis, per mandare in lunetta Micov con 24″1 alla conclusione. Milano ha un time out, lo Zalgiris nessuno

81-79 Finta, giro e tiro di Grigonis che va a segno dalla zona della lunetta: 25″6 da giocare.

Cerca la penetrazione veloce Walkup, sbaglia, si lotta a rimbalzo, rimessa Zalgiris con 31″ da giocare

Air ball da tre di Micov, suona la sirena dei 24″, 41″5 alla fine e time out Jasikevicius

Ultimo minuto!

81-77 Segna invece da tre Grigonis, 1’06” alla fine

Sbaglia Milaknis, Brooks cattura il rimbalzo: per Milano può essere la palla decisiva

81-74 BILIGHA! Dalla media! 1’50” al termine

79-74 Sbaglia Grigonis, ma Landale segue a rimbalzo e schiaccia

79-72 BROOKS! 2’30” alla conclusione

77-72 Bell’azione dello Zalgiris, segna facilmente Landale. 2’50” al termine

Palla persa di Walkup, quasi una rarità in quest’ultimo quarto: ha cercato una palla troppo veloce verso Landale

77-70 ROLL! A 3’50” dal termine con il giro e tiro dai sei metri! Time out Zalgiris

Fallo in attacco di Roll che vanifica il tutto, poi però è Grigonis a restituire il favore alla formazione di casa

Gran palla di Walkup per Landale, che però perde malamente palla anche grazie all’intervento di Micov: possesso Milano, mentre Jasikevicius lo manda in paesi multipli

Spende il fallo Rodriguez prima che Hayes possa girarsi per il semigancio, terzo di squadra per l’Olimpia nel quarto

Riparte tutto con 5’09” da giocare e 20 secondi sul cronometro dei 24

Si ferma tutto subito, però, perché il cronometro dei 24 non è partito

Il possesso è dello Zalgiris

Tonnara sotto canestro, palla contesa e, secondo le regole dell’Eurolega in vigore da quest’anno, è DAVVERO palla contesa. Bisognerebbe aggiungere: finalmente.

75-70 MICOV! bel canestro in rovesciata!

73-70 2/2 Walkup, e a 6′ dalla fine lo Zalgiris è a un solo possesso

Walkup attacca Scola, ne provoca il quarto fallo e guadagna due tiri liberi

Si ferma di nuovo il gioco per caduta di Landale a rimbalzo, quasi si gira la caviglia. Possesso Zalgiris alla rimessa

Banale persa di Milano, poi per fortuna dei padroni di casa Landale non riesce a segnare. Possesso Milano

73-68 Walkup, un uomo un mattatore dell’utimo quarto: time out Messina a 6’27” dalla fine

White taglia verso canestro invece di restare nell’angolo a ricevere la palla di Rodriguez, palla persa a 6’40” dal termine

73-66 A segno l’aggiuntivo di Walkup

73-65 Ancora risposta di Walkup, che non solo segna, ma trova anche il fallo di Brooks che gli cala la mano sul braccio sulla penetrazione

Sbaglia l’aggiuntivo Scola

73-63 SCOLA! C’è il gioco da tre punti potenziale dopo che raccoglie il suo stesso rimbalzo! Il fallo è di LeDay

71-63 Trova la risposta in entrata Walkup, o meglio tutto l’attacco dello Zalgiris in un unico essere umano

71-61 SERGIO RODRIGUEZ! MAGIA FRONTALE DA SETTE METRI E MEZZO!

68-61 Altro bel canestro di Walkup che raggiunge quota 10

68-59 WHITE! Arresto e tiro dai sei metri, time out Jasikevicius con 8’49” da giocare

66-59 Subito a segno Roll!

Si parte per gli ultimi 10 minuti!

TOP SCORER – MILANO: Rodriguez, Brooks 12; ZALGIRIS: Lekavicius 11

E finisce così il terzo quarto: ultimi dieci minuti tutti da vivere al Forum di Assago!

64-59 Gran cambio di direzione di Walkup che appoggia al vetro

64-57 ANCORA BROOKS! Porta via la palla dalle mani di Landale e segna!

STOPPATA DI BROOKS SU LANDALE CHE STAVA ANDANDO A SCHIACCIARE!

62-57 1/2 White

Tonnara a rimbalzo sulla tripla sbagliata da Roll, alla fine è White a guadagnare i liberi per fallo di Walkup

61-57 2/2 Landale, 1’20” alla penultima sirena

Rodriguez per Scola, ma tutta l’azione viene fermata dal fallo a rimbalzo di Tarczewski, il suo quarto, una notizia davvero brutta per Milano

61-55 Palleggio, arresto e trio: Michael Roll!

59-55 1/2 Landale, primo errore dello Zalgiris del match dalla lunetta dopo il 16/16 precedente

Landale finisce contro Roll spalle a canestro, fallo di Biligha e time out Messina con 2’30” a fine terzo quarto

59-54 Brutta persa di Milano, vola via Walkup che appoggia per il -5

59-52 Gran canestro di Walkup, si rivede un canestro su azione

59-50 2/2 Micov

Micov cerca una penetrazione a velocità supersonica, fallo di Ulanovas e due tiri liberi (anche se non è stato lontano il potenziale gioco da tre punti)

57-50 2/2 Della Valle

Fallo di Lekavicius, ed è il terzo, su Della Valle che va in lunetta con due tiri liberi. Time out televisivo, siamo a metà terzo quarto

55-50 Meravigliosa azione dello Zalgiris, tantissima circolazione e tripla al limite dei 24 di Hayes

55-47 2/2 Grigonis

Grigonis poi guadagna il fallo di Della Valle, che lo manda in lunetta con due tiri liberi.

Stoppata spettacolo di White su Grigonis!

55-45 2/2 Jankunas

Ancora fallo di Biligha, questa volta su Jankunas che va in lunetta. 6’40” alla fine del terzo periodo di gioco

55-43 2/2 Rodriguez

Altro fallo di LeDay su Rodriguez, che si guadagna sia due liberi che il terzo personale del suo dirimpettaio

Dopo tre minuti entrambe le squadre hanno già esaurito il bonus, ora che Grigonis ha commesso il proprio terzo fallo

53-43 2/2 Grigonis

Penetrazione di Grigonis, fallo di Biligha che lo manda in lunetta perché il lituano stava cercando l’appoggio al vetro

53-41 2/2 Biligha

Ancora una gran palla di Rodriguez, un no look per Biligha che viene abbattuto sotto canestro guadagnando due tiri liberi

51-41 RODRIGUEZ! Fantastica partenza, spezza il raddoppio e segna in corsa dai cinque metri raggiungendo quota 10 punti!

49-41 2/2 Brooks

Fallo antisportivo di Ulanovas che abbranca (letteralmente) il braccio di Brooks, impossibile sanzionare diversamente l’azione. Liberi per il numero 32 di Milano e poi rimessa in zona d’attacco

47-41 Lekavicius da tre con ottimo lavoro dal palleggio

Battaglia sotto canestro, il fallo è di Tarczewski su Landale. Per il centro di Milano è il terzo

47-39 Della Valle! Attacca Grigonis, si ferma dai sei metri e gli tira sostanzialmente in testa

45-39 Tripla di Landale, sono i suoi primi tre punti

45-36 Buona ripartenza di Tarczewski che riceve una gran palla da Scola per segnare dalla media

Si riparte con il tiro di Grigonis da tre che va a bersaglio, ma non vale perché oltre il limite dei 24

Squadre prossime a tornare sul parquet per l’inizio della seconda metà di gara!

Pochi minuti all’inizio del terzo quarto di gioco: si ripartirà dal 43-36 per la formazione di casa

Questi i risultati dalle tre partite già terminate fino a questo momento: Zenit San Pietroburgo-Barcellona 63-87 (Voronov 10; Kuric 24); Khimki Mosca-Baskonia Vitoria 79-76 (Shved 21; Shengelia 18); Anadolu Efes-Alba Berlino 106-105 dts (Larkin 26; Giedraitis 21)

Highlights dai primi due quarti

TOP SCORER – MILANO: Scola 9; ZALGIRIS: Lekavicius 9

Sbaglia la tripla Scola, finisce il secondo quarto con Milano avanti 43-36 dopo i primi due quarti al Mediolanum Forum

Time out chiamato da Messina per meglio giocarsi l’ultimo attacco del quarto con 5 secondi rimasti

43-36 2/2 Walkup

Fallo di Cinciarini che cerca invano di far commettere sfondamento a Walkup, che avrà invece due tiri liberi

43-34 Scola sposta LeDay e segna: 39 anni d’esperienza argentina

41-34 2/2 Jankunas

Jankunas guadagna d’esperienza due liberi e il fallo di Tarczewski, che è il suo secondo. Rientra Scola

41-32 Gran partenza di Micov che arriva fino in fondo. Ultimo minuto prima del riposo

39-32 Va fino in fondo Ulanovas

39-30 2/2 White

Si ricomincia con 1’42” all’intervallo, liberi per White e situazione piuttosto paradossale: lo Zalgiris ha 26 punti dalla panchina, mentre quelli di Milano dal quintetto sono 29

Lotta sotto canestro Lekavicius-White, il fallo è del primo, lunetta per il secondo, time out chiamato da Jasikevicius

37-30 2/2 Jankunas. 2’41” all’intervallo

Cinciarini commette fallo su Jankunas che cerca la penetrazione centrale, sono liberi per lui

37-28 Arriva la risposta in corsa di Lekavicius

37-26 RODRIGUEZ DA TRE! Vola a quota 8 in questa serata, si accende il numero 13 di Milano

34-26 E ancora Rodriguez con un gran canestro!

32-26 Nothing but net, la spara da tre Milaknis

32-23 2/2 Tarczewski, 5′ a fine secondo quarto

Gran palla di Rodriguez per Tarczewski, pesca il fallo di Ulanovas, sono due tiri liberi (ma poteva essere anche un potenziale gioco da tre punti)

30-23 SERGIO RODRIGUEZ! Ecco la tripla dell’iberico! In precedenza lo Zalgiris ha rischiato il -2 su una situazione identica con pressing alto e persa di Roll

27-23 Pressing a tutto campo dello Zalgiris, ci casca Roll che perde palla e segna rapidamente Hayes

27-21 2/2 LeDay

Lunetta per Zach LeDay, il fallo è di Tarczewski prima della stoppata

Sbaglia l’aggiuntivo Scola

27-19 SCOLA! LeDay arriva in ritardo e invece dello sfondamento commette soltanto fallo, peggiorando la situazione perché l’argentino segnando ha anche il libero aggiuntivo

25-19 Cerca di accendersi Lekavicius, sono sette i punti per lui

25-17 Sblocca la situazione Scola, che sfrutta l’esperienza per segnare nel pitturato

23-17 Non si ferma lo Zalgiris, tripla di Lekavicius

23-14 Gran movimento di Geben, parziale di 0-7 per lo Zalgiris in un minuto e mezzo, Messina non ha molta voglia di sentir parlare di riavvicinamenti e chiama time out

23-12 Realizza l’aggiuntivo LeDay

23-11 Buona palla di Walkup per LeDay che segna e trova il fallo di Scola per il libero aggiuntivo

23-9 Milaknis a segno dalla media mentre Milano torna sul parquet con Moraschini e Rodriguez nel reparto piccoli

Inizia il secondo quarto

TOP SCORER – MILANO: Brooks 8; ZALGIRIS: Milaknis 3

23-7 JEFF BROOKS! CHE TRIPLA PROPRIO SULLA SIRENA DEL PRIMO QUARTO! E’ un’ottima Milano finora, soprattutto difensivamente!

20-7 Tripla di Milaknis proprio quando scocca l’ultimo minuto del primo periodo

20-4 Ancora Micov con l’arresto e tiro dai sei metri! 1’15” a fine primo quarto

18-4 Cinciarini per Micov al limite dei 24: tripla! +14 Milano!

LA STOPPATA DI BILIGHA SU LEDAY! Eccellente gesto atletico del centro della Nazionale!

15-4 Correzione a canestro di Brooks dopo la penetrazione di Micov, tocca la doppia cifra di vantaggio Milano!

Primo fallo di Milano nella partita, lo commette White su Lekavicius. 3’24” alla prima sirena

13-4 Realizza l’aggiuntivo White, mentre Messina inserisce Cinciarini e Biligha per Rodriguez e Tarczewski

12-4 WHITE! Penetrazione verso sinistra, appoggia proprio con la mano mancina, segna e subisce anche il fallo che lo manda in lunetta per l’aggiuntivo

10-4 Dalla media in corsa e con l’aiuto dei ferri Lekavicius

10-2 Tarczewski corregge a canestro un proprio errore banale da sotto

8-2 Grigonis fa saltare White e segna il primo canestro dello Zalgiris dopo 5’30”

Momento in cui gli attacchi non riescono a esprimersi bene, le difese prevalgono. Entra Micov, 5′ alla fine del primo quarto

Quasi palla recuperata di Roll, che di fatto era una sostanziale persa dello Zalgiris anche se il tunisino poi esce dal campo; vengono dati così 14 secondi per l’attacco dei lituani

8-0 SCOLA DA TRE! Time out Jasikevicius, inizia veramente forte Milano nei primi 3’10”!

Roll per Tarczewski la cui palla gira due volte sul ferro ed esce

5-0 Azione velocissima di Milano con Scola che serve Tarczewski che arriva dal taglio sulla linea di fondo a schiacciare!

3-0 Tripla di Brooks dall’angolo!

Prime tre azioni senza canestro, una di Milano e due dello Zalgiris

20:46 Prima palla a due vinta da Milano

20:45 Entrano sul parquet i due quintetti, tra poco inno dell’Eurolega (la storica Devotion) e poi palla a due!

20:44 QUINTETTI – MILANO: Rodriguez Roll Brooks Scola Tarczewski; ZALGIRIS: Perez Grigonis Hayes Ulanovas Landale

20:42 In corso la presentazione delle due squadre

20:40 Si sta riempiendo il Forum, avviato a un buon indice di presenze per questa serata

20:35 Dieci minuti all’inizio in quel del Forum di Assago, dove le squadre stanno per finire la parte del riscaldamento che precede la presentazione

20:30 Nelle file di Milano c’è un ex: è Aaron White, che ha giocato per due stagioni allo Zalgiris ed è stato tra i protagonisti, per i baltici, dell’approdo alle Final Four della stagione 2017-2018, anche se spesso partendo dalla panchina. L’anno successivo è partito molto più spesso in quintetto base.

20:25 Esordio casalingo per gli uomini di Ettore Messina, che vengono dalla sconfitta contro il Bayern Monaco, nonostante la buona prima partita di Luis Scola in maglia biancorossa. Quella con lo Zalgiris è una partita con un suo tasso di storia, dato che ha deciso (in negativo per l’Olimpia) un’Eurocoppa (poi Coppa Saporta) nel 1998, l’anno prima della storica Eurolega conquistata dai lituani.

20:20 Ci sono già tre partite in corso in questo momento: Zenit San Pietroburgo-Barcellona 44-45 a metà terzo quarto, Khimki Mosca-Baskonia 55-50 sempre a metà terzo periodo, mentre all’intervallo l’Anadolu Efes è avanti 43-40 sull’Alba Berlino. Alle 20:30 il match tra Olympiacos e Valencia.

20:15 Buonasera, e benvenuti alla DIRETTA LIVE del match di secondo turno di Eurolega 2019-2020 che oppone l’Olimpia Milano allo Zalgiris Kaunas al Mediolanum Forum di Assago.

La presentazione di Milano-ZalgirisI risultati di ieri

Buonasera a tutti i lettori di OA Sport, e benvenuti alla DIRETTA LIVE del secondo incontro dell’Eurolega 2019-2020 che mette di fronte l’Olimpia A|X Armani Exchange Milano e lo Zalgiris Kaunas.

C’è voglia di rivincita per entrambe le formazioni, sconfitte alla prima giornata rispettivamente da Bayern Monaco (in trasferta) e Baskonia Vitoria (in casa). Per la prima volta, dopo tanti confronti con l’uno in panchina e l’altro in campo, Ettore Messina e Sarunas Jasikevicius si ritrovano a sfidarsi come colleghi. Sono 15 i precedenti tra le due formazioni, con il picco raggiunto nella finale di Coppa Saporta (allora conosciuta come Eurocoppa) del 1998, quando lo Zalgiris si impose per 82-67 con una mostruosa prestazione di Saulius Stombergas, che realizzò 35 punti.

Un successo per parte tra le due squadre nella scorsa annata, quando lo Zalgiris vinse in casa per 83-78 e Milano rispose con il successo per 80-70 ad Assago. La squadra lituana è al completo, senza alcun problema di infermeria, mentre l’Olimpia dovrà fare a meno, oltre che dei soliti Nedovic e Gudaitis, di Shelvin Mack, che è stato bloccato nei giorni scorsi da uno stiramento all’adduttore della gamba sinistra. Molto tornerà sulle spalle di Sergio Rodriguez e Luis Scola, ma il vantaggio è legato al fatto che stavolta Vladimir Micov, a differenza della trasferta bavarese, ci dovrebbe essere.

Tramite il sito ufficiale dell’Olimpia, Ettore Messina presenta così il match: “Avere più energia fisica dello Zalgiris è condizione fondamentale per pensare di vincere la partita, così come sarà essenziale muovere bene la palla in attacco, per non subire la pressione della loro difesa. Lo Zalgiris è una squadra molto ben allenata, che gioca con entusiasmo, contro la quale vogliamo assolutamente, davanti al nostro pubblico, disputare una buona partita“.

La palla a due tra Milano e Zalgiris verrà alzata alle ore 20:45. Buon divertimento con la DIRETTA LIVE di OA Sport!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top