Seguici su

Ciclismo

Vuelta a España 2019, la tappa di oggi Aranda de Duero-Guadalajara: percorso, favoriti e altimetria. Rara chance per i velocisti

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA TAPPA DI OGGI DELLA VUELTA DALLE 11.30

Anche l’ultimo giorno di riposo della Vuelta a España 2019 è finito, e il gruppo è pronto a tornare in corsa per affrontare le cinque tappe conclusive della bella terra iberica. Oggi, mercoledì 11 settembre, è in programma la Aranda de Duero-Guadalajara, una diciassettesima frazione lunghissima, infinita, di ben 219,6 chilometri. Una perfetta occasione per un possibile attacco da lontano, mentre le formazioni dei velocisti dovranno trovare per forza di cose un accordo per tentare di organizzarsi verso uno sprint. Attenzione al finale che è decisamente mosso.

Percorso 

Non sono presenti GPM in questa diciassettesima tappa molto mossa dall’inizio alla fine. Di fatti si partirà in leggera ascesa. Il tutto fino al chilometro 86,4 dov’è presente l’Alto de Carrascosa, non abbastanza per essere definito gran premio della montagna. Si scenderà poi verso il traguardo volante di Atienza, al chilometro 103,3. Siamo solamente a metà tappa, e la seconda parte della frazione è in continua discesa, eccezion fatta dei punti di Sigüenza e Jadraque. Anche il finale è mosso e il leggerissima ascesa. Per questo risulta un po’ difficile un vero e proprio sprint a ranghi compatti.

Favoriti

Se mai riuscisse ad andare in porto una volata, si ipotizza una lotta tra Sam Bennett (Bora-Hansgrohe), già a segno due volte, e Fabio Jakobsen (Deceuninck-Quick Step), vincitore della quarta frazione. In caso di arrivo di una fuga invece, Thomas De Gendt (Lotto Soudal) sembra essere il nome più papabile, seguito da Luis Leon Sanchez (Astana) o il compagno di squadra Ion Izagirre. Occhio poi al giovane Rémi Cavagna (Deceuninck-Quick Step). L’Italia potrebbe affidarsi nuovamente a Jacopo Mosca (Trek-Segafredo), Valerio Conti (UAE Team Emirates) o Manuele Boaro (Astana).

Altimetria

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter 

@lisa_guadagnini

 

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *