Hockey ghiaccio, Alps League 2019-2020: Renon schianta Asiago, Vipiteno supera il Lustenau

Dopo il primo weekend di gare, la Alps Hockey League 2019/2020 è tornata sul ghiaccio questa sera con tre incontri. In due di questi erano impegnate squadre italiane e gol ed emozioni non sono certo mancati. Vipiteno supera il Lustenau per 3-2 e sale in testa alla classifica assieme ai Rittner Buam che sommergono per 10-5 l’Asiago. Nell’altro incontro l’EC KAC-2 passa a Salisburgo per 4-3 contro i Red Bull Juniors.

I match della serata:

Red Bull Juniors-EC KAC 2: 3-4

Rittner Buam-Asiago Hockey: 10-5. Un finale clamoroso di Renon decide una sfida elettrizzante. I padroni di casa partono fortissimo con la doppietta di Frei al minuto 10:15 e 12:32, quindi Kostner fissa il 3-0 già al 14:33. A questo punto Asiago si sveglia e si sblocca al 21:22 con Magnabosco. Renon risponde immediatamente con Quinz per il 4-1 al 28:09, ma Gellert al 29:35 e McParland al 33:37 riportano Asiago in partita sul 3-4. Ancora Quinz al 35:23 allunga nuovamente, ma prima Loschiavo al 37:33, quindi Gellert al 38:48 rimettono il match in parità. A questo punto i Rittner Buam spaccano il match con cinque marcature nel solo terzo periodo. Inizia Obuchowski al 46:18, quindi Lane al 46:41 segna il 7-5, ma Renon non si ferma e va ancora a segno con Frei al 48:46, quindi Kostner al 51:36, prima del 10-5 conclusivo con Lutz al 55:24.

Broncos Vipiteno-EHC Lustenau: 3-2. L’avvio di gara degli altoatesini sembra mettere tutto in discesa. Kruselberger sblocca il punteggio dopo 4:12, quindi Erlacher raddoppia al 6:00. Il Lustenau riapre i conti al 18:59 con Long, ma Doggett al minuto 25:41 rimette le cose in chiaro con la rete del 3-1. Gli austriaci ci provano fino alla fine, ma Slivnik riapre i giochi troppo tardi, con il 3-2 solamente al 57:30.

CLASSIFICA ALPS HOCKEY LEAGUE 2019-2020

1 WSV 2 +2 6
2 KA2 2 +2 6
3 RIT 2 +6 5
4 SGC 1 +5 3
5 JES 1 +4 3
6 VEU 1 +3 3
7 RBJ 2 +2 3
8 KEC 1 +1 3
9 ASH 2 -4 2
10 FAS 1 -1 1
11 EHC 2 -2 1
12 VCS 1 -1 0
13 GHE 1 -1 0
14 HKO 1 -1 0
15 EKZ 1 -3 0
16 PUS 1 -3 0
17 SWL 1 -4 0
18 ECB 1 -5 0

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Carola Semino

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Europa League, i risultati di oggi (19 settembre): luci e ombre per Roma e Lazio. Arsenal e Manchester United ok

Pattinaggio artistico, ISU Junior Grand Prix Danzica 2019: Magico Daniel Grassl, terzo dopo lo short! Nel femminile avanti Tarakanova