Ciclismo, Prudential RideLondon Classique: si arriva nel giardino della regina, è la classica delle velociste!

Si corre nel giardino della regina su un circuito di 5,5 km nello splendido scenario di Buckingham Palace. Per questo, la Prudential RideLondon Classique sarà la grande occasione per le velociste che sicuramente si daranno battaglia nello sprint finale lungo la famosissima “The Mall”. Saranno, infatti, 68 km di pura attesa quelli che porteranno tutte le principali favorite alla volata di gruppo.

Una corsa nata dopo il grande entusiasmo lasciato dalle Olimpiadi e che è andata ingrandendosi anche grazie all’entrata nel calendario World Tour avvenuta nel 2016. L’edizione 2019 sarà la settima ufficiale, a cui va aggiunto il test pre-olimpico del 2011. L’albo d’oro parla chiaro, solo le sprinter pure sono riuscite ad iscriversi e la sola olandese Kristen Wild è riuscita a farlo due volte (2016-2018). L’albo d’oro, però, parla anche italiano con i successi di Giorgia Bronzini nel 2014 e Barbara Guaraschi nel 2015.

Il lotto delle partenti è davvero importantissimo, con tutte le grandi velociste del momento pronte a giocarsi le proprie carte. Prima su tutte, la pluri-vincitrice Kristen Wild (Wnt) che cercherà di ripetere il successo ottenuto dodici mesi fa. Dietro di lei nel lotto delle favorite c’è la statunitense Coryn Riviera (Sunweb), un’altra che sa come vincere sulle strada londinesi visto che è stata la trionfatrice dell’edizione 2017 e anche lei velocista pura. Quando si tratta di favorite non si può non pensare alla campionissima olandese Marianne Vos (CCC Liv) che come in ogni competizione potrà recitare un ruolo da protagonista anche perché lo scorso anno chiuse seconda.

L’Italia punta tutto su Elisa Balsamo (Valcar) che lo scorso anno si piazzò in terza posizione. Curiosità, poi, per vedere all’opera Letizia Paternoster (Trek-Segafredo) che torna a competere in strada dopo una lunga parentesi su pista e lavorerà in favore della finlandese Lotta Lepisto, sua capitana designata.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Letizia Paternoster Prudential RideLondon 2019

ultimo aggiornamento: 02-08-2019


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Beach volley, World Tour 2019. A Vienna tie break fatale contro Mol/Sorum: Lupo/Nicolai noni nel Major Series

Volley femminile, Preolimpico 2019: Olanda-Belgio 3-0, tulipane travolgenti! Stasera l’Italia sfida il Kenya