Show Player

Ciclismo, Europei 2019: bronzo per Andrea Piccolo tra gli juniores. Vince Andrii Ponomar con un gran numero



Spettacolo e grandi emozioni nella prova in linea juniores agli Europei 2019. Una gara giocata sul filo dei secondi fin dai primi chilometri. Il risultato è stato incerto fin sul traguardo, con l’ucraino Andrii Ponomar che è stato autore di un gran numero. Quando mancava praticamente un giro al termine, è partito con un’azione solitaria che l’ha portato a tagliare la linea d’arrivo a braccia alzate, vincendo per distacco.

Molto bene l’Italia, protagonista sin dall’inizio, che è riuscita a portare a casa un buon bronzo con Andrea Piccolo. L’azzurro è stato battuto in uno sprint a tre dal tedesco Ballerstedt, fuori dal podio l’olandese Leijense. Nella top ten anche Edoardo Zambanini che ha chiuso in decima posizione.

Loading...
Loading...

CRONACA PROVA IN LINEA EUROPEI CICLISMO JUNIORES 

La gara è stata caratterizzata da una fuga a cinque, partita pochi chilometri dopo il via, con i due azzurri Piccolo e Trainini. Il plotone è rimasto a circa 30” dagli attaccanti per circa tre giri, con gli olandesi e i francesi in testa a tirare. A metà gara sono usciti dal gruppo tre corridori che sono riusciti nel giro di una decina di chilometri a rientrare.

A questo punto il gruppo dei fuggitivi composto dagli azzurri Piccolo e Trainini, dai tedeschi Ballerstedt e Brenner, con l’olandese Leijense, l’estone Karepenko, il belga Van Ryckeghem e l’ucraino Ponomar, è riuscito a gestire il vantaggio fino ai 25 km dal traguardo.

Il plotone ha aumentato il ritmo, portandosi fino a 8″ dalla testa. Proprio al penultimo passaggio sul traguardo è arrivato l’attacco di Andrii Ponomar. I compagni di fuga si sono guardati in faccia per qualche secondo e il corridore ucraino ha conquistato quei pochi metri di vantaggio che gli sono valsi la vittoria.

Alle sue spalle il più attivo è stato Andrea Piccolo che ha tirato con grande generosità. Il terzetto alle spalle del vincitore, composto dall’azzurro, da Ballerstedt e Leijense, è arrivato in volata. Il tedesco ha avuto la meglio sul nostro corridore, con l’olandese che è rimasto fuori dal podio.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter EK Wielrennen Alkmaar

Loading...

Lascia un commento

scroll to top