Show Player

BMX, Coppa del Mondo Papendal 2019: successi per Niek Kimmann e Judy Baauw nella prima prova, azzurri lontani dalla zona punti



Si è conclusa la prima giornata della seconda tappa della Coppa del Mondo di BMX Supercross 2019. Nella prima delle due prove in programma per il fine settimana presso la località olandese di Papendal, il pubblico di casa ha potuto festeggiare un duplice successo grazie alle vittorie di Niek Kimmann al maschile e di Judy Baauw al femminile. La spedizione azzurra, che aveva raccolto qualche segnale incoraggiante nell’appuntamento di apertura della stagione, ha faticato parecchio non riuscendo a raggiungere la zona punti con nessuno dei sette atleti presenti.

Nel settore maschile Niek Kimmann ha dimostrato in pista una netta superiorità rispetto agli avversari dominando le prime fasi, rischiando solamente una caduta nel terzo turno ma rimanendo in corsa grazie alla propria straordinaria reattività, e aggiudicandosi il successo anche nella finale davanti all’ecuadoregno Alfredo Campo ed al francese Jeremy Rencurel. Il fuoriclasse olandese detentore della Coppa del Mondo ha ribadito il proprio rapporto privilegiato con la pista di casa, dove si era imposto anche nel 2018, e ha conquistato il secondo podio stagionale. Deludente invece il bilancio complessivo degli italiani: Michele Tomizioli (73°), Roberto Cristofoli (74°) e Matteo Grazian (76°) hanno chiuso in sesta posizione le rispettive batterie dei sedicesimi di finale, dove è arrivato invece settimo Mattia Furlan (86°) e ottavo Giacomo Gargaglia (99°). Hanno invece terminato la propria gara in qualificazione Federico De Vecchi (127°) e Pietro Bertagnoli (142°).

Loading...
Loading...

Primo successo in carriera nel massimo circuito internazionale per l’olandese Judy Baauw che si è imposta nel settore femminile dopo aver sfiorato la vittoria nella prima prova della tappa di Manchester. Nella finale l’atleta di casa ha approfittato delle scintille tra la statunitense Alise Willoughby e la connazionale Laura Smulders, rispettivamente seconda e terza all’arrivo, per tagliare il traguardo in prima posizione.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

roberto.pozzi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Pagni

Loading...

Lascia un commento

scroll to top