Show Player

Volley, Playoff SuperLega 2019: Trento demolisce Padova e vola in semifinale! Sarà sfida stellare con Civitanova



Tutto facile per Trento nella sfida contro Padova, decisiva gara-3 dei quarti di finale dei playoff della SuperLega 2018-2019 di volley maschile. La formazione allenata da Angelo Lorenzetti ha dominato l’incontro sin dalle prime fasi, mettendo in campo una superiorità schiacciante rispetto agli avversari e chiudendo con un eloquente 3-0 (25-18; 25-23; 25-17). La squadra veneta è riuscita a lottare ad armi pari soltanto nel secondo set cedendo però in volata e accusando il colpo, anche dal punto di vista psicologico, nell’ultimo parziale. Principali protagonisti della serata perfetta della compagine dolomitica Aaron Russell (16 punti) e Uros Kovacevic (16 punti), innescati al meglio dalla solita impeccabile regia di Simone Giannelli. Di assoluto valore anche il contributo di Luca Vettori (11 punti) e dei centrali Davide Candellaro (4 punti) e Srecko Lisinac (8 punti), mentre il libero Jenia Grebennikov ha deliziato il pubblico di casa con un paio di difese da autentico fuoriclasse. Tra gli uomini di Valerio Baldovin il migliore è stato invece Maurice Torres (12 punti). Nella semifinale scudetto si annuncia una sfida di altissimo livello contro Civitanova, nella rivincita della sfida giocata in Coppa Italia.

Trento spinge sull’acceleratore sin dall’avvio: il rientrante Kovacevic con due punti consecutivi firma il primo allungo (6-3), poi ci pensa Vettori ad ampliare il margine e costringere Baldovin al timeout (13-6). Padova cerca di scuotersi al rientro in campo riavvicinandosi grazie a Barnes (15-12), ma uno spettacolare turno al servizio di Giannelli sposta definitivamente l’inerzia dalla parte dei padroni di casa (23-14). Nel finale gli ospiti hanno soltanto il tempo di accorciare il margine prima dell’attacco in parallela di Russell che firma il 25-18 e chiude il primo set.

Loading...
Loading...

Decisamente maggiore equilibrio nel secondo parziale. Padova comincia meglio e trova un piccolo vantaggio grazie a Louati (7-9), ma Vettori ristabilisce subito la parità con il servizio (9-9). Si procede punto a punto con sorpassi e contro-sorpassi tra le due formazioni entrando nella fase più delicata. Candellaro con il primo tempo regala il break a Trento (21-19), ma l’errore di Vettori riporta il punteggio in assoluto equilibrio (21-21). Un po’ di sfortuna penalizza gli ospiti: l’attacco dal centro di Volpato pizzica il nastro e si spegne fuori dal campo (23-21). Questa volta gli uomini di Lorenzetti non concedono nulla e con Kovacevic e Russell scrivono la parola fine anche sul secondo set con il punteggio di 25-23.

Con le spalle al muro la formazione ospite non riesce a reagire e perde subito contatto in avvio di terzo periodo (4-1). Trento prende sempre maggiore fiducia e continua ad allungare grazie al talento di Kovacevic e alla regia perfetta di Giannelli (9-5). Padova fatica a rispondere e scivola progressivamente fuori dall’incontro: il muro di Lisinac suona come una condanna per gli ospiti (13-7). Gli uomini di Baldovin riescono soltanto ad accorciare leggermente senza mai rendersi pericolosi, mentre la squadra di casa amministra con sicurezza il margine (21-15). Nel finale è l’errore al servizio di Polo a sancire il 25-18 che proietta Trento in semifinale e chiude la stagione di Padova.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

roberto.pozzi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top