Ciclismo, 53^ Piccola Sanremo: dominio francese, ma l’Italia c’è con Tarozzi

La 53^ Piccola Sanremo incorona Nicolas Prodhomme. Il francese ha trionfato sul traguardo di Sovizzo (VI), autore di una prova maiuscola sul nuovo tracciato Berico che gli ha consentito di giungere in solitario sul traguardo gremito di pubblico. Per lui appena tre secondi di vantaggio sul nostro Manuele Tarozzi (#inEmiliaRomagna Cycling Team), ultimo ad arrendersi allo strapotere del giovane talento transalpino. Grande spettacolo e grandi emozioni, soprattutto nel finale di gara, lungo le strade della Piccola Sanremo. La Classicissima di primavera riservata alla categoria Under 23, giunta alla 53^ edizione, ha tenuto tutti col fiato sospeso, grazie ad un finale incertissimo fino alle ultime decine di metri. Sono stati 172 gli atleti che hanno preso il via ieri in una giornata dalle temperature decisamente estive. Gara corsa ad una andatura elevatissima che ha lasciato poco spazio ai tanti tentativi di fuga. Al chilometro 127 la svolta: un eccellente Manuele Tarozzi (#inEmiliaRomagna Cycling Team) allunga con decisione ma sul faentino si rifanno sotto, sulle terribili rampe della salita del Castello di Montemezzo, la coppia composta dal francese Nicolas Prodhomme e dallo statunitense Matteo Jorgenson, entrambi appartenenti alla formazione della Chambery Cyclisme. Lungo l’ultima salita di Vigo, Nicolas Prodhomme attacca nel tratto più impegnativo dell’ascesa, riuscendo a distanziare Tarozzi e il compagno di squadra Jorgenson; nelle fasi conclusive Tarozzi ha tentato in tutti i modi di riportarsi sul battistrada, ma tre secondi di vantaggio sono stati più che sufficienti per arrivare a braccia alzate sulla linea del traguardo. Manuele Tarozzi (#inEmiliaRomagna Cycling Team) giunge in seconda posizione, ottenendo la maglia bianca – Inglesina come più combattivo di giornata mentre a completare il podio è lo statunitense Matteo Jorgenson (Chambery Cyclisme).

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Ordine d’arrivo 53^ Piccola Sanremo:
1° Nicolas Prodhomme (Chambery Cyclisme)
che compie i 151,5 km in 3h35’10” alla media dei 42,246 km/h
2° Manuele Tarozzi (Inemiliaromagna) a 3″
3° Matteo Jorgenson (Chambery Cyclisme) a 15″
4° Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli) a 23″
5° Andrea Bagioli (Team Colpack)
6° Luca Rastelli (Gallina Colosio)
7° Kevin Colleoni (Biesse Carrera)
8° Einer Rubio (Aran Cucine Vejus) a 30″
9° Clement Champoussin (Chambery Cyclisme)
10° Alessandro Monaco (Casillo Maserati)

Maglia azzurra – Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola: Nicolas Prodhomme (Chambery Cyclisme)
Maglia bianca – Inglesina: Manuele Tarozzi (Inemiliaromagna)
Maglia gialla – Saby Sport: Emanuele Ansaloni (Inemiliaromagna)
Maglia rossa – Trevisan Macchine Utensili: Federico Zurlo (Zalf Euromobil Désirée Fior)

Le parole a fine giornata del presidente Andrea Cozza: “Chiudere questa giornata con un podio internazionale di questo calibro è una grande soddisfazione per tutti noi dell’Uc Sovizzo. Tutto questo è stato possibile grazie all’appoggio delle amministrazioni comunali di Sovizzo, Montecchio Maggiore, Altavilla Vicentina e Creazzo e il supporto di tutti gli sponsor . Voglio dire grazie anche alle forze dell’ordine, ai miei soci, e a tutti coloro che hanno garantito la sicurezza degli atleti, prima di tornare a concentrarci sulla 54^ edizione della Piccola Sanremo”.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL CICLISMO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Comunicato Stampa – Photo Credits Riccardo Scanferla

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Manuele Tarozzi Matteo Jorgenson Nicolas Prodhomme

ultimo aggiornamento: 01-04-2019


Lascia un commento

Volley, Superlega 2019, Play-off quarti di finale Gara-1: i migliori italiani. Week end grandi firme, da Zaytsev a Juantorena

Nuoto, Campionati Italiani Riccione 2019: come ci si qualifica ai Mondiali? Tutti i tempi limite ed il regolamento