LIVE Tirreno-Adriatico 2019 in DIRETTA: la Mitchelton-Scott vince la cronometro a squadre, Michael Hepburn primo leader – OA Sport
LIVE Tirreno-Adriatico 2019 in DIRETTA: la Mitchelton-Scott vince la cronometro a squadre, Michael Hepburn primo leader

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DELLA SECONDA TAPPA DELLA TIRRENA ADRIATICO 2019 (ORE 13.30)

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima frazione della Tirreno-Adriatico 2019, corsa a tappe del calendario ciclistico internazionale che si svolge in Italia e che costituisce uno degli appuntamenti più importanti nella prima parte della stagione. Tra le tantissime stelle che nobiliteranno la 54a edizione della “Corsa dei due mari” impossibile non cominciare dal fuoriclasse azzurro Vincenzo Nibali (Bahrain Merida), al primo vero esame dopo aver rotto il ghiaccio con l’UAE Tour e con la Strade Bianche. La concorrenza sarà di primissimo piano e il corridore siciliano dovrà fare i conti con avversari come lo sloveno Primoz Roglic (Jumbo-Visma), l’olandese Tom Domoulin (Sunweb) e il britannico Geraint Thomas (Sky).

La prima frazione consiste in una cronometro a squadre di 21.5 km con partenza e arrivo dal Lido di Camaiore, in provincia di Lucca, e con un tracciato esclusivamente pianeggiante perfetto per gli specialisti. Le formazioni più accreditare per il successo sembrano essere la Sky, la Jumbo-Visma e la Sunweb, ma la Bahrain Merida di Nibali ha fatto significativi miglioramenti in questo genere di prove e spera di essere della partita. La tappa potrebbe già regalare distacchi interessanti in ottica classifica generale e dovrà essere seguita con estrema attenzione.

La partenza della prima formazione è in programma alle ore 14.00 mentre l’ultima squadra dovrebbe tagliare il traguardo poco dopo le ore 16.00. Seguite la corsa con la DIRETTA LIVE testuale di OA Sport, per non perdervi neppure una pedalata di questa appassionante frazione inaugurale della Tirreno-Adriatico 2019. Buon divertimento! 

Percorso e favoriti della prima tappaVincenzo Nibali alla vigilia della partenzaLe aspettative di Elia VivianiLa descrizione dettagliata del percorsoTutti gli italiani in gara

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA PARIGI-NIZZA DI OGGI

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE 

Grazie per averci seguito, appuntamento a domani per la diretta della seconda tappa

16.15 L’australiano Michael Hepburn è la prima maglia azzurra della 54ma edizione della Tirreno-Adriatico

16.13 VINCE LA MITCHELTON-SCOTT!!!!!!! Nonostante il brivido finale, la squadra australiana si impone in questa cronometro a squadre di Lido di Camaiore con il tempo di 22’25”, 7” di vantaggio sulla Jumbo-Visma, 22” sulla Sunweb, 37” sulla Deceuninck – Quick Step e 47” sul Team Sky. La Bahrain Merida di Vincenzo Nibali è invece decima a 1’10”

16.11 ASSURDO!!! Una signora con un cane stava per tagliare la strada alla Mitchelton-Scott e causare un’altra caduta, per fortuna per pochi centimetri si è evitato il disastro

16.08 Secondo tempo per la Sunweb, che chiude con 15″ di ritardo

16.03 Ottima prova per la Israel Cycling Academy che è settima a 58″

16.02 Attenzione alla Mitchelton-Scott! La formazione australiana fa il secondo tempo all’intermedio a 2″ dalla Deceuninck-QuickStep, ma con 6″ di vantaggio sulla Jumbo-Visma

15.59 Quarto tempo per la Lotto Soudal di Wellens e Bennot a 47″

15.56 La Sunweb è terza all’intermedio a 14″ dalla Deceuninck-QuickStep, 8″ dalla Jumbo-Visma

15.54 Tempo alto per la Katusha-Alpecin, che è tredicesima a 1’31”

15.50 Parte l’ultima squadra al via: la Mitchelton-Scott

15.49 Tredicesimo tempo al traguardo per la Gazprom-RusVelo, che paga 1’33” di ritardo

15.48 Il primo a tagliare il traguardo nella Jumbo-Visma è stato l’olandese Jos van Emden, che andrebbe quindi a vestire la prima maglia azzurra di questa edizione

15.45 Parte ora la Sunweb di Tom Dumoulin, forse l’unica squadra che può ancora impensierire gli attuali leader

15.43 Terzo tempo per il Team Sky con 40″ di ritardo dalla Jumbo-Visma

15.39 Seconda metà di gara pazzesca per il team olandese, che ha guadagnato 38″ sugli avversari diretti

15.38 CHE TEMPO PER LA JUMBO-VISMA!!! La squadra di Primoz Roglic timbra il miglior tempo al traguardo in 22’32”, ben 30″ di vantaggio sulla Deceuninck-QuickStep.

15.33 Team Sky lontano all’intermedio! La formazione britannica è solamente sesta a 24″, stesso tempo della Bahrain Merida

15.29 La Neri Sottoli-Selle Italia-KTM è 13ma al traguardo a 1’33”

15.27 All’intermedio la Jumbo-Visma è seconda a 8″ dalla Deceuninck-QuickStep

15.23 Quarto tempo a 33″ per la Bahrain Merida, che si è disunita nel finale e ha perso qualche secondo sul rettilineo con Nibali che si è leggermente staccato dai compagni. Ci si poteva aspettare una prestazione migliore

15.20 Parte il Team Sky, squadra dotata di grandi passisti, che potrebbero fare la differenza oggi

15.19 Sesto tempo al traguardo per la UAE Team Emirates, con 42″ di ritardo

15.16 Molto alto il tempo della Bardiani-CSF, che chiude all’ultimo posto provvisorio con 2’04” di ritardo

15.15 Parte la Jumbo-Visma di Primoz Roglic, uno dei grandi favoriti per la vittoria finale di questa corsa

15.13 Il ritardo della Bahrain Merida all’intermedio è di 24″

15.10 Parte la Trek-Segafredo

15.09 Ottava posizione al traguardo per la Cofidis, con 1’17” di ritardo

15.05 Lascia la pedana anche la Neri Sottoli-Selle Italia-KTM

15.03 Deceuninck-QuickStep al comando!! Tempo di 23’02” per la squadra belga, che fa quindi 19″ meglio della EF

https://twitter.com/TirrenAdriatico/status/1105831943592177665

15.00 Parte ora la Bahrain Merida di VInceno Nibali

14.58 Quinto tempo all’arrivo per la Movistar a 36″

14.57 Miglior tempo della Deceuninck-QuickStep all’intermedio! 11’00” secondi per la squadra belga!

14.54 Quarto tempo all’arrivo per l’Astana con 16” di ritardo dalla EF Education First. Si stacca intanto Elia Viviani dal treno della Deceuninck-QuickStep, l’azzurro non ha nessun interesse nei confronti della classifica generale.

14.51 Filippo Ganna sta ultimando il proprio riscaldamento, il Team Sky spera nel suo contributo per aggiudicarsi questa prima prova. L’azzurro ha appena conquistato la medaglia d’oro ai mondiali di ciclismo su pista nell’inseguimento individuale.

14.49 La Groupama-FDJ transita sul traguardo con appena 2” di ritardo dalla EF Education First!

14.47 Partita anche la Cofidis. La formazione francese è una delle squadre Professional che prendono parte alla corsa.

14.44 La EF Education First chiude in 23’21” e si porta al comando della classifica provvisoria. Poche speranze per la formazione americana visto il miglioramento delle condizioni dell’asfalto.

14.42 Partita anche la Deceuninck-QuickStep! La formazione belga può contare su due elementi di assoluto valore come Julian Alaphilippe ed Elia Vivivani.

14.39 CCC al comando! 23’37” all’arrivo, praticamente ogni squadra che transita all’intermedio sta migliorando il tempo precedente grazie alle condizioni più favorevoli del tracciato.

14.38 Gatto e Majka hanno tagliato il traguardo, nulla di grave per fortuna per i due corridori della BORA-hansgrohe!

14.36 Miglior tempo della EF Education First all’intermedio! 12” di margine sulla CCC, sicuramente l’asfalto più asciutto sta agevolando le formazioni appena partite.

14.34 La BORA-hansgrohe chiude con il tempo 24’22”, la formazione tedesca ha pagato nella seconda parte la perdita dei due elementi e si colloca in seconda posizione provvisoria.

14.33 CLICCA QUI PER IL VIDEO DELL’INCIDENTE TRA LA BORA-HANSGROHE ED UN PASSANTE

14.32 Si intravede qualche raggio di sole sul tracciato, anche l’asfalto sembra asciugarsi progressivamente.

14.30 La Dimension Data chiude in 23’59”, ma la CCC firma il miglior tempo all’intermedio con 21” di margine sulla formazione sudafricana. Ottimo avvio della formazione americana che sta viaggiando a 55.5 km/h!

14.28 Nel frattempo la BORA-hansgrohe ha confermato che sono stati Oscar Gatto e Rafal Majka ad essere coinvolti nella caduta. Da alcune indiscrezioni sembra che entrambi siano risaliti in bicicletta.

14.25 Termina la propria prova l’AG2R La Mondiale, prima formazione a transitare sulla linea d’arrivo, con il tempo di 24’26”, proseguono intanto le partenze.

14.24 Ecco un filmato dell’incidente, nessuna notizia per il momento sulle condizioni dei corridori coinvolti.

14.22 Nel frattempo sono transitate al primo intermedio Dimension Data e AG2R La Mondiale, la formazione tedesca ha 11” di margine sulla squadra francese.

14.19 Nel frattempo ha preso il via anche la CCC, siamo ancora sconvolti per l’incidente appena avvenuto…

14.17 Dovrebbero essere stati Oscar Gatto e Rafal Majka ad investire il passante, davvero un gesto folle di questo individuo che non si è accorto dell’arrivo dei corridori.

14.15 CADUTA! BRUTTISSIMO INCIDENTE! Un pedone ha attraversato la strada ed è stato travolto da due corridori della BORA-hansgrohe! La formazione tedesca è rimasta con cinque effettivi!

14.13 Il percorso è sostanzialmente un lunghissimo rettilineo che verrà percorso in senso di andata e ritorno dalle squadre. Nell’ultimo chilometro ci saranno un paio di curve che potrebbero giocare qualche brutto scherzo visto l’asfalto bagnato.

14.10 Comincia anche la Tirreno-Adriatico di Peter Sagan! La BORA-hansgrohe schiera tre italiani tra le sue fila: Daniel Oss, Davide Formolo e Oscar Gatto.

14.08 Da pochi minuti ha preso il via anche la Dimension Data. Uno degli aspetti più importanti nelle prove contro il tempo è la fase di riscaldamento, come si vede dalle immagini condivisione dalla formazione sudafricana.

14.05 La cronometro a squadre è la prova in cui l’aspetto tecnologico ha la maggiore influenza nel ciclismo moderno. Praticamente ormai tutte le formazioni di primo piano si preparazione in galleria del vento per perfezionare gli aspetti aerodinamici.

14.02 L’impressione è che il tempo possa migliorare, la pioggia sta visibilmente diminuendo e le ultime squadre a partire saranno sicuramente avvantaggiate. Ecco le prime immagini dalla corsa.

14.00 Si comincia! L’AG2R La Mondiale lascia la postazione di partenza, è ufficialmente iniziata la Tirreno-Adriatico 2019!

13.58 Mancano soltanto un paio minuti all’avvio ufficiale della prima frazione della Tirreno-Adriatico 2019! Diamo un’occhiata all’ordine di partenza della cronometro. Da sottolineare anche la presenza di due formazioni italiane: la Bardiani-CSF e la Neri Sottoli-Selle Italia-KTM.

ore 14.00 AG2R La Mondiale (FRA)
ore 14.05 Team Dimension Data (RSA)
ore 14.10 BORA-hasngrohe (GER)
ore 14.15 CCC Team (POL)
ore 14.20 EF Education First (USA)
ore 14.25 Groupama-FDJ (FRA)
ore 14.30 Astana Pro Team (KAZ)
ore 14.35 Movistar Team (ESP)
ore 14.40 Deceuninck-QuickStep (BEL)
ore 14.45 Cofidis, Solutions Credits (FRA)
ore 14.50 Bardiani-CSF (ITA)
ore 14.55 UAE Team Emirates (UAE)
ore 15.00 Bahrain-Merida (BRN)
ore 15.05 Neri Sottoli-Selle Italia-KTM (ITA)
ore 15.10 Trek-Segafredo (USA)
ore 15.15 Team Jumbo-Visma (NED)
ore 15.20 Team Sky (GBR)
ore 15.25 Gazprom-RusVelo (RUS)
ore 15.30 Team Katusha-Alpecin (SUI)
ore 15.35 Lotto Soudal (BEL)
ore 15.40 Israel Cycling Academy (ISR)
ore 15.45 Team Sunweb (GER)
ore 15.50 Mitchelton-Scott (AUS)

13.56 La Bahrain Merida di Vincenzo Nibali è molto migliorata in questa tipologia di prove grazie soprattutto all’innesto dell’australiano Rohan Dennis, campione del mondo a cronometro lo scorso anno. La formazione saudita non correrà dunque con l’obiettivo di limitare i danni come nelle ultime stagioni, ma proverà a recitare un ruolo da protagonista.

13.54 La principale favorita per la frazione di oggi sembra essere il Team Sky che potrà contare anche sul supporto di Filippo Ganna, fresco vincitore della medaglia d’oro nell’inseguimento individuale ai mondiali di ciclismo su pista. Jumbo-Visma e Sunweb, rispettivamente prima e seconda nella cronometro a squadre inaugurale dello UAE Tour, proveranno a sgambettare la formazione britannica.

13.52 Prima difficoltà per i corridori! Una leggera pioggia sta cadendo sulla località toscana, l’asfalto bagnato potrebbe rappresentare un’insidia per le formazioni. Se poi il meteo dovesse migliorare, le ultime squadre a partire ne sarebbero avvantaggiate.

13.50 La prima frazione della Tirreno-Adriatico 2019 sarà una cronometro a squadre di 21.5 km sulle strade di Lido di Camaiore. Il tracciato si presenta interamente pianeggiante, perfetto per gli specialisti delle prove contro il tempo.

13.47 Sembrano essere in cinque gli uomini destinati a giocarsi il successo finale, su un tracciato davvero imprevedibile e ricco di aspetti intriganti: il britannico Geraint Thomas (Sky), vincitore del Tour de France 2018, il francese Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep), protagonista di un avvio di stagione eccezionale e reduce dal successo alla Strade Bianche, lo sloveno Primoz Roglic (Jumbo-Visma), l’olandese Tom Dumoulin (Sunweb) e soprattutto Vincenzo Nibali (Bahrain Merida), al primo vero esame in questa prima parte di 2019.

13.45 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima frazione della Tirreno-Adriatico 2019! Tra un quarto d’ora prenderà il via l’attesa prima corsa a tappe italiana della stagione, nobilitata quest’anno dalla presenza di autentici fuoriclasse del ciclismo internazionale.

roberto.pozzi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Rcs

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Tirreno-Adriatico, bruttissimo incidente: la Bora-hansgrohe investe un passante che attraversava la strada

LIVE Biathlon, Individuale Mondiali 2019 in DIRETTA: Peiffer travolgente: è oro! Hofer ottimo quinto! Johannes Boe commette troppi errori ma vince la coppa di specialità