LIVE Tirreno-Adriatico 2019, cronometro S. Benedetto del Tronto in DIRETTA: finale pazzesco, Roglic trionfa su Adam Yates per un solo secondo! – OA Sport
LIVE Tirreno-Adriatico 2019, cronometro S. Benedetto del Tronto in DIRETTA: finale pazzesco, Roglic trionfa su Adam Yates per un solo secondo!

Buon pomeriggio e benvenuti alla DIRETTA LIVE della settima frazione della Tirreno-Adriatico 2019, ultimo atto di questa appassionante corsa a tappe andata in scena nell’ultima settimana sulle strade italiane. La giornata di ieri ha regalato un’altra spettacolare vittoria del francese Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep) sul traguardo di Jesi e non ha modificato la situazione della classifica generale. La sfida per il successo finale dovrebbe essere una questione tra il britannico Adam Yates (Mitchelton-Scott), attuale leader, lo sloveno Primoz Roglic (Jumbo-Visma), staccato di 25”, e il danese Jakob Fuglsang (Astana), terzo a 35”. La cronometro individuale di 10 km di San Benedetto del Tronto decreterà il vincitore. Il percorso si presenta completamente pianeggiante e perfetto per gli specialisti delle prove contro il tempo. Tra gli uomini in lotta per la vittoria il grande favorito è Roglic, mentre Yates dovrà cercare in ogni modo possibile di difendersi dal ritorno degli avversari. L’olandese Tom Domoulin (Sunweb), attualmente quarto a 1’55” dal britannico, punterà a salire sul podio. Per il successo di tappa invece da prendere in considerazione sicuramente lo svizzero Stefan Küng (Groupama-FDJ), l’australiano Rohan Dennis (Bahrain Merida) e il tedesco Tony Martin (Team Jumbo-Visma). La settima tappa della Tirreno-Adriatico 2019 si correrà sulle strade di San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli. Il primo corridore prenderà il via alle ore 13.10, mentre la cronometro dovrebbe concludersi intorno alle ore 16.20. Seguite la corsa con la DIRETTA LIVE testuale di OA Sport che coprirà integralmente la tappa, con aggiornamenti in tempo reale per non perdere davvero nulla dell’atto conclusivo di questa appassionante corsa. Buon divertimento!

(Foto: Sergio Rojo / Shutterstock.com)

La startlist della cronometro di oggiLa cronaca della sesta tappa – Il percorso e i favoriti della settima frazione – La classifica generale della Tirreno-Adriatico 2019 – Tutti i comuni attraversati dalla corsa

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

16.26 Termina qui la nostra DIRETTA LIVE della Tirreno-Adriatico 2019. Augurandovi una buona serata, vi diamo appuntamento a sabato con la Classicissima di Primavera.

16.24 Si chiude qui una Tirreno-Adriatico veramente combattuta e avvincente dalla prima all’ultima tappa. Adesso non ci resta altro che attendere la Milano-Sanremo, in programma questo sabato

16.33 Vincenzo Nibali si è tenuto “nascosto” in questa Tirreno, ma con ogni probabilità l’ha usata come test per i suoi veri appuntamenti stagionali. Comunque sia chiude la Corsa dei due mari al 15° posto. Va sottolineato un dettaglio: nessun italiano è nella classifica dei migliori 10 della generale. Il primo è Alberto Bettiol, 11°, apparso in splendida forma

16.22 Top ten per Filippo Ganna (Team Sky) che chiude la cronometro 10° a soli 12″ da Campenaerts. Una prova superlativa da parte del giovane campione verbanese.

16.20 Che beffa per Adam Yates. Una vittoria cercata per Primoz Roglic che trionfa per 30 centesimi di secondo dopo una cronometro da paura. Incredibile. Anche questo è il ciclismo. Qui la classifica finale della Tirreno-Adriatico 2019:

16.17 Vittoria di tappa per il belga Victor Campenaerts (Lotto Soudal) che chiude in 11’23”, secondo uno straordinario Alberto Bettiol (EF Education First) a soli 3″, terzo l’olandese Jos Van Emden (Jumbo Visma) a 4″

16.16 PAZZESCO!!! ADAM YATES PERDE LA TIRRENO-ADRIATICO PER UN SOLO SECONDO!! UN FINALE AL CARDIOPALMA

16.14 Adam Yates sta rischiando davvero tanto

16.13 Lo sloveno Primoz Roglic (Jumbo Visma) chiude all’11° posto a 13″ da Campenaerts. Yates in grande sofferenza.

16.12 Una seconda parte di cronometro difficile per Adam Yates che perde 16″ da Roglic

16.11 11’56” al traguardo  per Jakob Fuglsang (Astana)

16.10 Una sfida sul filo dei secondi. Ma Adam Yates si sta difendendo molto bene

16.09 Attualmente Adam Yates ha un ritardo di 7″ da Primoz Roglic

16.07 Tom Dumoulin (Team Sunweb) chiude 7° a 8″ da Campenaerts. Ottima Tirreno-Adriatico per l’olandese e una condizione fisica in crescendo

16.06 Dopo 3 km Roglic e Yates hanno lo stesso tempo

16.05 Yates ha solamente 25″ di vantaggio sullo sloveno Primoz Roglic (Jumbo-Visma)

16.03 Al via Adam Yates (Mitchelton-Scott). Si accende la sfida per la vittoria di questa Tirreno-Adriatico

16.02 La maglia bianca Sam Oomen (Team Sunweb) si difende molto bene. L’olandese vince la classifica del miglior giovane

15.58 Tra pochissimi minuti partirà il leader Adam Yates (Mitchelton-Scott)

15.57 Al via anche l’olandese Tom Dumoulin (Team Sunweb), uno dei grandi favoriti del giorno

15.55 Partito il francese Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step), 5° nella generale e vincitore di ben due tappe in questa Tirreno-Adriatico

15.54 Un risultato sorprendente per il giovane toscano che adesso punta a far bene alla Milano-Sanremo

15.51 Cronometro straordinaria da parte di Alberto Bettiol (EF Education First)! Secondo nella classifica provvisoria di tappa

15.49 I primi 15 della classifica generale partiranno con due minuti di distanza l’uno dall’altro

15.47 Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) chiude al 34° con 11’59”. Si chiude così la sua Tirreno-Adriatico, test in previsione degli appuntamenti più importanti della stagione del siciliano

15.45 Fase di riscaldamento per Tom Dumoulin che occupa attualmente il 4° posto della generale

15.42 11’58” per Tim Wellens, a 31” da Victor Campenaerts che sembra davvero imbattibile

15.40 Entriamo nella fase decisiva della cronometro di San Benedetto del Tronto

15.38 Di seguito la classifica provvisoria di quest’ultima tappa della Tirreno-Adriatico 2019

  1. Victor Campenaerts (Lotto Soudal) 11’23”
  2. Jos Van Emden (Jumbo Visma) +4″
  3. Sebastian Langeveld (EF Education First) +6″
  4. Yves Lampaert (Deceuninck-Quick Step) +7″
  5. Mads Pedersen (Trek-Segafredo) +8″
  6. Rohan Dennis (Bahrain-Merida) +9″
  7. Michael Hepburn (Mitchelton-Scott) +11″
  8. Filippo Ganna (Team Sky) +12″
  9. Nelson Oliveira (Movistar Team) +14″
  10. Luke Durbridge (Mitchelton-Scott) +15″

15.36 In corsa anche il belga Tim Wellens (Lotto-Soudal)

15.35 Al via Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida)

15.32 Partito il campione olimpico Greg Van Avermaet (CCC Team). Ci avviciniamo al momento in cui entreranno in scena i big della generale

15.31 Jonathan Castroviejo (Team Sky) in fortissimo ritardo rispetto alle aspettative. Chiude 27°

15.30 Nono posto provvisorio per Nelson Oliveira (Movistar Team)

15.28 Riscaldamento anche per l’attuale leader della generale Adam Yates (Mitchelton-Scott)

15.25 Caduta senza conseguenze per l’americano Joseph Rosskopf (CCC Team)

15.21 La classifica virtuale rimane invariata, e nel frattempo è partito il campione nazionale spagnolo di questa specialità Jonathan Castroviejo (Team Sky)

15.18 Finora hanno concluso la prova 108 dei corridori al via di quest’ultima frazione della Tirreno-Adriatico 2019

15.15 Partito anche il campione statunitense delle prove contro il tempo Joseph Rosskopf (CCC Team)

15.11 Ottima prova di Mads Pedersen (Trek-Segafredo) che si trova attualmente al 5° posto nella classifica virtuale

15.10 Durbridge chiude all’ottavo posto

15.06 Undicesimo posto all’intermedio per l’australiano Luke Durbridge (Mitchelton-Scott)

15.04 Nel frattempo va segnalata l’ottima prova del danese Mads Pedersen (Trek-Segafredo)

15.01 Riscaldamento per Vincenzo Nibali e lo sloveno Matej Mohoric (Bahrain-Merida)

14.58 In strada anche il campione nazionale australiano a cronometro Luke Durbridge (Mitchelton-Scott)

14.57 Yves Lampaert (Deceuninck-Quick Step) chiude la sua prova al quarto posto con 11’30”, a soli 7″ dall’attuale leader Victor Campenaerts

14.55 Partito anche Davide Ballerini (Astana)

14.54 Nel frattempo il belga Yves Lampaert (Deceuninck-Quick Step) fa segnare il secondo miglior tempo provvisorio all’intermedio

14.51 Una cronometro che non rispetta le aspettative di Stefan Kung (Groupama FDJ), 8° con 11’42”

14.47 12’05” per Jan Tratnik (Bahrain-Merida), tempo decisamente alto per lo sloveno

14.45 Da tenere d’occhio il campione nazionale svizzero delle prove contro il tempo Stefan Kung (Groupama FDJ)

14.42 Il campione del mondo a cronometro Rohan Dennis (Bahrain-Merida) scende al 4° posto

14.40 Ottimo tempo per l’olandese Sebastian Langeveld (EF Education First), terzo a 6″ da Campenaerts 14.37 Warm-up per I corridori della Jumbo-Visma

14.33 Steve Cummings chiude in 11’39” piazzandosi in sesta posizione

14.31 Damien Howson (Mitchelton-Scott) sulla rampa di lancio

14.29 Questa è la classifica provvisoria:

  1. Victor Campenaerts 11’23”
  2. Jos Van Emden+4″
  3. Rohan Dennis +9″
  4. Michael Hepburn +11″
  5. Filippo Ganna +12″
  6. Tom Bohli +20″
  7. Miles Scotson +21″
  8. Maciej Bodnar +27″
  9. Benjamin Thomas +28″
  10. Taylor Phinney +29″

14.26 Sulla strada anche Daniel Oss.

14.25 Per il momento il meteo regge a San Benedetto del Tronto, cielo nuvoloso e non è impossibile che piova nel corso delle pomeriggio.

14.24 La lotta per la maglia azzurra si infiammerà alle ore 16.00 quando andrà in scena il testa a testa tra Adam Yates e Primoz Roglic. Il britannico deve difendere 25 secondi di vantaggio sullo sloveno che parte con i favori del pronostico.

14.22 Ci si aspettava il colpaccio da parte di Rohan Dennis che invece si è dovuto inchinare, Campenaerts ha disputato una cronometro da urlo e non sarà semplice batterlo.

14.21 NIENTE DA FARE PER DENNIS! Terzo a 9 secondi da Campenaerts! Il Campione del Mondo ha deluso!

14.19 Il Campione del Mondo è in lizza per battere Campenaerts.

14.18 Rohan Dennis è a metà della sua fatica, la pedalata dell’australiano sembra eccellente: ottimo rapporto su questi lunghi rettilinei che si adattano alle sue caratteristiche.

14.17 Un nuovo aggiornamento sulla classifica generale.

14.16 Sono partiti anche Stannard e Gaviria.

14.14 Peter Sagan arriva col tempo di 12:14, lo slovacco non si è impegnato più di tanto ma sembra in crescendo di forma, pronto per la Sanremo.

14.13 Rohan Dennis ha appena incominciato la sua fatica, il Campione del Mondo di specialità vuole piazzare il graffio.

14.11 Filippo Ganna taglia il traguardo col tempo di 11:35, quarto a 12 secondi da Campenaerts. Ci si poteva aspettare qualcosa di meglio dall’azzurro.

14.07 Ultimi preparativi per Rohan Dennis, Campione del Mondo della specialità e compagno di Vincenzo Nibali.

14.06 In strada anche Peter Sagan, è partito un minuto dopo Filippo Ganna. Tra quattro minuti toccherà invece all’australiano Rohan Dennis, uno dei favoriti per la vittoria di tappa.

14.05 Questa la classifica provvisoria dopo che sono arrivati al traguardo i primi 30 atleti. Maciej Bodnar paga ben 27 secondi di ritardo da Campenaerts.

14.03 Filippo Ganna ha incominciato la sua fatica, il piemontese vuole confezionare la grande prestazione. L’atleta del Team Sky ha lavorato per i compagni durante tutta la settimana e ora cercherà di prendersi lo spazio per sé.

14.01 Van Emden non ce la fa, rimane dietro a Campenaerts di 4 secondi.

14.00 Ricordiamo intanto la classifica provvisoria. Victor Campenaerts al comando col tempo di 11.23, Tom Bohli a 20”, Callum Scotson a 21”, Taylor Phinney a 29”, Tony Martin a 29”.

13.58 Attenzione a Jos Van Emden che è a tre chilometri dall’arrivo e sembra in linea per poter battere il tempo di Campenaerts. Tre minuti alla partenza di Ganna.

13.56 Alle 14.01 partirà Filippo Ganna, il Campione del Mondo dell’inseguimento individuale su pista può fare davvero molto bene. Vedremo se riuscirà a mettere un sigillo anche su strada.

13.55 Il belga Victor Campenaerts ha realizzato il miglior crono: 11:23 per l’atleta della Lotto Soudal.

13.54 Intanto Peter Sagan sta facendo i rulli, oggi lo slovacco correrà per onor di firma senza particolari velleità. Sarà poi in forma sabato alla Milano-Sanremo?

https://twitter.com/BORAhansgrohe/status/1107988286771871744 13.52

Questo l’albo d’oro recente della Tirreno-Adriatico. Chi vincerà oggi? Adam Yates o Primoz Roglic?

13.50 Il meteo non è dei migliori, potrebbe anche piovere nel corso del pomeriggio e questo ovviamente potrebbe rimescolare le carte in tavola.

13.47 Taylor Phinney è al comando col tempo di 11:52.39, due decimi meglio di Tony Martin che così vede subito spegnere i sogni di successo.

13.44 Purtroppo ci sono dei problemi tecnici con l’informatica che non comunica i tempi degli atleti arrivati al traguardo. Arrivato anche Tony Martin, uno dei favoriti della vigilia per la vittoria di tappa.

13.42 Le partenze si susseguono rapidamente, come vedete il cielo è nuvoloso a San Benedetto del Tronto: siamo sul lungomare adriatico. https://twitter.com/TirrenAdriatico/status/1107985928927264768

13.40 Phil Bauhaus è partito alle ore 13.25 ed è da poco arrivato al traguardo, aspettiamo i primi riscontri cronometrici ufficiali. Nel frattempo è partito anche Elia Viviani.

13.38 Tom Dumoulin ha perso troppo nel weekend e non sarà un fattore nella lotta per la classifica generale ma può puntare alla vittoria di tappa. Tutti si aspettano però uno show da parte di Primoz Roglic che può firmare l’accoppiata tappa-maglia.

13.36 Anche il campione polacco Maciej Bodnar non va sottovalutato.

13.35 Diamo uno sguardo alle bici Cervelo del Team Sunweb di Dumoulin mentre aspettiamo i primi riscontri cronometrici.

13.34 Quella di oggi è la seconda cronometro di questa Tirreno-Adriatico che si era aperta proprio con una prova a tempo riservata però alle squadre vinta dalla Mitchelton-SCOTT.

13.32 Alle 13.39 scatterà Elia Viviani che ha vinto la terza tappa di questa Tirreno-Adriatico mentre ieri si è imposto a sorpresa il suo compagno di squadra Alaphilippe.

13.30 Parte Tony Martin, il tedesco è uno dei grandi favoriti per la vittoria di tappa.

13.28 Questi gli uomini della Bahrain Merida che vedremo in gara oggi, ha aperto proprio Phil Bauhaus che è già sul tracciato.

13.27 Gli atleti partono da Viale Tamerici, poi attraversano Viale Trieste, Viale Marconi e Viale Europa per dirigersi verso Porto d’Ascoli dove è posto l’intermedio (4,4 km). Poi si risale verso San Benedetto del Tronto: Via Cervi, Via dei mille, Via Maffei, Viale Marconi, Viale Trieste e traguardo in viale Buozzi.

13.25 INIZIA LA CRONOMETRO. Phil Bauhaus si lancia, gli atleti partiranno distanziati tra loro di un minuto. Soltanto i migliori 15 delle generale partiranno intervallati da due minuti.

13.22 Ripassiamo l’altimetria ancora una volta: una tavola piatta, 10 km senza mezzo metro in salita, lunghissimi rettilinei dove spingere rapporti importanti e dove gli specialisti possono fare la differenza.

13.20 A Roglic basteranno questi 10 km per recuperare 25 secondi su Adam Yates? Sarà un testa a testa tiratissimo, attorno alle 16.15 sapremo chi vincerà la Tirreno-Adriatico ma prima scenderanno in strada tanti altri fuoriclasse che animeranno un caldo pomeriggio.

13.18 Gli orari di partenza dei big. Adam Yates alle ore 16.03, Primoz Roglic alle 16.01, Jakob Fuglsang alle 15.59 (è a 35” da Yates in classifica generale), Tom Dumoulin alle 15.57. Vincenzo Nibali alle 15.35, lo Squalo non ha particolari velleità ma cercherà di testare la gamba in vista della Milano-Sanremo dove si presenterà per difendere il titolo. Stefan Kueng alle 14.39, Filippo Ganna alle 14.01, Rohan Dennis alle 14.10, Tony Martin alle 13.30.

13.16 Intanto qualche immagine del riscaldamento.

13.14 Tom Dumoulin è attardato di 1’55” in classifica generale e dunque non potrà puntare alla maglia di leader ma l’olandese sarà sicuramente tra i favoriti per il successo di tappa insieme a Stefan Kueng, Rohan Dennis e Tony Martin. Attenzione a Filippo Ganna, Campione del Mondo dell’inseguimento.

13.12 Oggi ci si gioca la maglia azzurra. Il britannico Adam Yates si presenta con 25 secondi di vantaggio sullo sloveno Primoz Roglic: basterà questo vantaggio per conquistare il Tridente? Sarà un testa a testa vibrante.

13.10 Che bella la Riviera delle Palme.

13.08 Il primo ciclista a partire sarà il tedesco Phil Bauhaus alle ore 13.25.

13.06 Diamo uno sguardo all’altimetria e alla planimetria della tappa. Tracciato totalmente pianeggiante con larghi e lunghi rettilinei, adatti ai cronomen.

13.04 Si tratta della settima frazione che si snoda sul litorale marchigiano, come da tradizione questa località ospita la grande conclusione della breve corsa a tappe che precede la Milano-Sanremo in programma sabbato.

13.02 Oggi si conclude la Corsa dei Due Mari con una cronometro individuale di 10 km, partenza e arrivo a San Benedetto del Tronto.

13.00 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dell’ultima tappa della Tirreno-Adriatico 2019.

roberto.pozzi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, UFFICIALE: Ineos rivelerà il team Sky a maggio. L’esordio sarà nel Tour de Yorkshire 2019

Tirreno-Adriatico 2019, risultato ultima tappa: Roglic trionfa per un solo secondo! Cronometro a Campenaerts, Bettiol incredibile secondo!