LIVE Napoli-Salisburgo 3-0, Europa League 2019 in DIRETTA: gli azzurri vedono i quarti!



Buonasera e benvenuti alla DIRETTA LIVE di Napoli-Salisburgo, andata degli ottavi di finale dell’Europa League 2019 di calcio. Partita di fuoco per gli azzurri che vogliono assolutamente la vittoria di fronte al proprio pubblico del San Paolo per compiere un passo importante verso la qualificazione al turno successivo della seconda competizione continentale, i partenopei sono reduci dalla sconfitta in campionato nello scontro diretto contro la Juventus e vogliono subito ripartire a razzo in questo torneo dove sono tra le grandi favorite per la conquista del trofeo. L’avversario, però, non è certamente dei più semplici: il Salisburgo si è più volto rivelato una formazione ostica e impegnativa da affrontare, molto solida in difesa e capace di guizzi interessanti in attacco.

Il Napoli dovrà sfoderare le sue migliori carte per vincere l’incontro, si punterà in particolar modo sul tandem d’attacco composto da Milik e Insigne che saranno supportati da Callejon, Allan, Fabian Ruiz e Zielinski mentre Hysaj e Mario Rui dovranno spingere sulle fasce. Il Salisburgo può pungere con Minamino e Dabbur, la difesa composta da Lainer, Onguené, Ramalho, Ulmer non sarà semplice da trafiggere.

Loading...
Loading...

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE di Napoli-Salisburgo, andata degli ottavi di finale dell’Europa League 2019 di calcio: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 21.00. Buon divertimento a tutti.

La presentazione della partitaLe probabili formazioni

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: antonio-balasco-shutterstock

 

CLICCA QUI PER IL VIDEO CON GLI HIGLIGHTS

CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI NAPOLI-SALISBURGO

NAPOLI-RED BULL SALISBURGO 3-0 (10′ Milik (N), 18′ Ruiz (N), 58′ Onguné [A] (N))

22.56 Grazie a tutti per averci seguito e buonanotte da parte di Mattia Esposito!

22.55 Il Napoli vede i quarti: 3-0 secco al Red Bull Salisburgo grazie ai gol di Milik e Ruiz e l’autogol di Onguné. Un passivo giusto, con i partenopei dominanti e approfittatori delle imperfezioni austriache, modesti per pressing e gioco nel finale, ma troppo indeciso nelle mosse da optare. Una partita importante soprattutto per ripartire dopo la sconfitta con la Juventus: per il Salisburgo si tratta della seconda sconfitta della competizione. Oggi la pochezza qualitativa si avvertita, con errori da matita rossa in fase difensiva: le occasioni nel finale però non fanno stare tranquilli Ancelotti. Memore dell’uscita della Lazio dell’anno scorso e delle mancanze di Makismovic e Koulibaly, stasera diffidati e che puntualmente si sono fatti ammonire, il Napoli dovrà fare attenzione alla Red Bull Arena, già sold-out.

FINE SECONDO TEMPO

93′ Non c’è più tempo: il Napoli vince 3-0 e vede vicino i quarti!

93′ Ultimo angolo per gli ospiti: occhio!

90′ 3′ di recupero: soffre il Napoli

90′ MERET!!! Che parata sul #21 del Salisburgo pericoloso come poco fa: salvato il clean sheet!

88′ OUNAS!!! CHE GOL CHE STAVA FACENDO! Diawara lancia l’ex Bordeaux, che aggancia e con un sombrero si libera del difensore: conclusione fuori di poco. Inguardabile Walke e la difesa austriaca.

87′ Ci sta provando in questi minuti il Red Bull Salisburgo, che sta uscendo alla distanza.

84′ Ammonito anche Maksimovic! Altra perdita in vista del ritorno per Ancelotti in quanto ammonito. Dovrà inventarsi qualcosa il tecnico di Reggiolo.

83′ MERET! Miracoloso, anche se centrale la conclusione di Gulbrandsen, che dopo una finta da fenomeno, conclude malamente.

82′ Ultimo cambio anche per Ancelotti: fuori Milik e dentro Ounas.

81′ Wolf tira ma il pallone va a lato: il Salisburgo dà la sensazione di non sapere cosa fare con il pallone tra i piedi.

78′ HYSAJ!!! Che tiro di sinistro: fuori di un nulla!

76′ Ultimo cambio per gli ospiti: fuori Dabbur e dentro Minamino.

76′ MILIK!!! Inguardabile Ramalho, che va a vuoto sul lancio di Rui, quindi il polacco ci prova ma l’uscita di Wlake gli mette pressione.

74′ Insigne a memoria per Callejon, che tira a volo ma in offside.

71′ Fuori un ottimo Mertens e dentro Lorenzo Insigne.

71′ DAKA! Botta di destro a volo fuori di un nulla: Meret immobile.

68′ CALLEJON! SI SUPERA WALKE! Lancio per Mertens, che accarezza la sfera, mette dentro per il movimento di Callejon, che non calcia benissimo e Walke si salva.

67′ Ormai non resta che amministrare il risultato per il Napoli, che non deve rischiare e subire la rete del possibile capovolgimento qualificazione.

66′ Fuori Piotr Zielniski, a fasi alterne, dentro Amadou Diawara: primo cambio partenopeo.

61′ Doppio cambio ospite: esce Dajka, dentro Gulbrandsen. Entra anche Mwepu per Junuzovic

59′ JUNUZOVIC! CHE BOTTA! Meret si rifugia in angolo!

58′ Mario Rui disegna un cross da sinistra e Onguné per anticipare Milik, spinge di testa il 3-0 partenopeo.

58′ 3-0! AUTOGOL DI ONGUNE’! IL NAPOLI CALA IL TRIS!

57′ Intanto si riscaldano Insigne e Diawara ne Napoli.

55′ Ammonito Schlager: salterà il ritorno.

53′ MERTENS!!! CHE CHANCE SPRECATA! Milik fa una sponda di testa ma Mertens si divora il tris davanti Walke che si rifugia in angolo.

51′ Tentativo di Mertens che tira da centrocampo: esce di molto.

50′ Meglio gli ospiti, che lottano su ogni pallone.

48′ DABBUR! Tiro su un rimpallo difensivo ma Meret si difende bene.

46′ Si ricomincia con gli stessi 22.

INIZIO SECONDO TEMPO

21.59 Le squadre si accingono a tornare a campo.

21.47 Si è deciso tutto nei primi 25 minuti, con i gol di Milik e Fabian Ruiz. Dopo l’iniziale pressing del Salisburgo, è venuta fuori la qualità partenopea, che è prevalsa sulla pochezza austriaca. Koulibaly salterà il ritorno, quindi bisognerà essere attenti e incrementare il risultato nel secondo tempo.

FINE PRIMO TEMPO

45′ Termina la prima frazione senza recupero!

41′ Juzunovic permette al Salisburgo di tornare in avanti: tiro che lascia a desiderare.

38′ Vicino al 3-0 il Napoli su corner: uscita a vuoto di Walke. Red Bull inguardabile sin qui.

34′ Il Napoli al ritorno in campionato sarà ospite del Sassuolo a Reggio Emilia.

30′ Tanta pochezza negli austriaci sin qui: qualità da rivedere.

26′ Ammonito Koulibaly: salterà la gara di ritorno. Era diffidato. Brutta perdita, per cui si dispera Carlo Ancelotti.

25′ Il Salisburgo è sparito dal campo dopo il doppio vantaggio partenopeo: tanta corsa a vuoto mentre il Napoli domina.

21′ DEVIAZIONE DI KOULIBALY! Tiro clamoroso di Lainer e deviazione rischiosa di Koulibaly: che rischio per il Napoli.

18′ Gol mangiato, gol subito: dopo un corner, Callejon riceve, e serve con un mini cross lo spagnolo, che a volo sigla il primo gol europeo. Rose nervoso: Salisburgo in bambola…

18′ RUIZ!!!! 2-0 NAPOLI! CHE GOL DELLO SPAGNOLO! 

17′ DABBUR!!! CHE RISCHIO! GOL ANNULLATO! Wolf recupera ma il capocannoniere dell’EL è in offside. Che rischio…

16′ KOULIBALY! Stacco di testa ravvicinato.

13′ Clamoroso cambio di match fin qui: il Red Bull stava dominando pressando ma l’episodio ha favorito il Napoli, che ora gioca come vuole.

12′ Danza il Napoli: Zielinski si accentra e serve il sinistro di Fabian Ruiz. Deviato.

10′ Azione da urlo condotta da Mertens, che imbuca per Milik, che scarta Walke e sigla il primo gol europeo.

10′ MILIK!!!! 1-0 NAPOLI! AZIONE DA URLO DEL NAPOLI!

8′ Errore di Walke, Mertens riceve e serve Ruiz, che viene murato dopo il suo sinistro.

6′ Ci prova anche Dabbur. Pressing altissimo degli austriaci e Napoli impacciato.

5′ Primo squillo degli ospiti: Wolf avanza palla al piede, serie di triangoli e tiro sul palo di Meret. Primo tiro del match.

2′ Prime battute subito chiare: il Red Bull pressa alto, mentre i partenopei provano a tenere palla.

1′ SI PARTE! BATTE IL NAPOLI!

INIZIO PRIMO TEMPO

20.58 Suona l’inno dell’Europa League!

20.55 Squadre nel tunnel!

20.49 Il Napoli ormai ha solo l’EL, considerando il -16 dalla Vecchia Signora in campionato. Ben altra storia per il Red Bull, primo con 11 punti di vantaggio sul LASK, nonostante la battuta d’arresto per 2-0 sul campo del Rapid Vienna, salvo rifarsi per 3-0 sul Wolfsberg.

20.45 Il Red Bull Salisburgo ha estromesso il Club Brugge nel turno precedente: all’andata arrivò la sconfitta per 2-1, quindi, la rivincita per 4-0 al ritorno.

20.43 Infatti, gli austriaci, imbattuti nel già tutto esaurito Red Bull Arena in vista del ritorno, dal lontano 2016, hanno vinto il girone a punteggio pieno. Un gruppo difficile, in cui c’erano Rosenborg, Celtic e i gemelli del Lipsia. L’anno scorso arrivarono gli scalpi Borussia Dortmund e Lazio, sfiorando quello con il Marsiglia. Rischia anche il Napoli?

20.40 Il Red Bull Salisburgo ci tiene particolarmente all’Europa League, a differenza dei partenopei che spesso hanno snobbato tale coppa: l’anno scorso, prima della sconfitta contro la Lazio per 4-2, era imbattuto da 19 turni, di cui 10 in trasferta.

20.38 Negli ospiti c’è il capocannoniere della manifestazione: co 7 reti, Munas Dabbur è primo in classifica.

20.36 Sono circa 30000 le presenze al San Paolo oggi: circa 500 gli ospiti.

20.33 QUESTE LE PANCHINE:
NAPOLI:
Ospina, Chiriches, Malcuit, Ghoulam, Diawara, Ounas, Insigne

RED BULL SALISBURGO: Stankvoci, Vallci, Szoboszlai, Mwepu, Minamino, Gulbrandsen, Haaland.

20.31 Intanto le squadre entrano per il riscaldamento.

20.28 Per gli austriaci invece si tratta del 14° confronto con un club tricolore: il bilancio è di 4 vittorie, 2 pareggi e 8 sconfitte.

20.25 Sarà Dries Mertens a decidere la sfida? Il belga è a meno 2 da Antonio Vojak nella classifica marcatori: raggiungere 103 gol azzurri gli darà stimolo per tornare alla gioia della rete?

20.22 Primo incontro ufficiale tra le due squadre: si tratta della terza squadra austriaca affrontata dagli azzurri nella loro storia. L’Admira Vienna nel 1934 in Mitropa Cup e il Wiener Sport-Club nel 1966 in Coppa delle Fiere i primi confronti.

20.20 Il Salisburgo ha uno dei migliori attacchi del torneo: ben 24 reti segnate sin qui, puntando forte sulla coppia Wolf-Dabbur.

20.18 Contro però, una squadra ostica, sempre della fazione Red Bull, proprio come i tedeschi l’anno passato. Gli austriaci hanno perso una partita su 6 in EL, e l’anno scorso hanno estromesso la Lazio da una semifinale già agguantata. Altro scalpo in vista?

20.15 Nelle ultime 9 partite europee, il Napoli ne ha persa solo una: a Liverpool a dicembre, retrocedendo difatti nella seconda coppa europea. In casa invece, non perde dal febbraio scorso contro il Lipsia, provando a salvare l’orgoglio al ritorno.

20.14 Il Napoli negli ultimi 7 ottavi di finale, è andato avanti solo in un’occasione: da ricordare il miglior piazzamento nella nuova Coppa Uefa. La semifinale della stagione 2014/15: allora fu il Dnipro a soffiare l’atto finale ai partenopei, favoriti anche quest’anno.

20.10 Partita delicatissima per il Napoli, che non perde da 8 partite in Europa: lo Zurigo è stato asfaltato complessivamente 5-1 e dopo la disfatta contro la Juventus, servirà ripartire subito a mille. L’Europa League è l’ultima spiaggia per la troupe di Ancelotti.

20.06 Smentite dunque le formazioni iniziali da parte del tecnico partenopeo: ancora fuori Faouzi Ghoulam, ma soprattutto Lorenzo Insigne, apparso in ombra contro la Juventus.

20.03 Arbitra la sfida il bielorusso Aleksei Kulbakov.

20.00 ECCO SUBITO LE FORMAZIONI UFFICIALI
NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Milik, Mertens. Allenatore: Ancelotti.

SALISBURGO (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Ongun, Ulmer; Schlager, Samassekou, Junuzovic; Wolf; Minamino, Dabbur. Allenatore: Rose.

19.55 Salve a tutti da parte di Mattia Esposito e benvenuti alla diretta scritta di Napoli-Salisburgo!

Loading...

Lascia un commento

scroll to top