Show Player

LIVE F1, GP Bahrein 2019 in DIRETTA: la Ferrari domina con Vettel e Leclerc, che reazione della Rossa!


CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLE PROVE LIBERE 3 DEL GP DEL BAHREIN DI F1 DALLE 13.00

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere 2 del GP del Bahrein, seconda prova del Mondiale 2019 di F1. Sul tracciato di Sakhir andrà in scena una sessione che si disputerà in condizioni più vicine alle qualifiche del sabato e alla gara della domenica e quindi per i team sarà importante raccogliere più informazioni possibili per ottimizzare il set-up. La Ferrari va a caccia del riscatto in questo appuntamento nel deserto: il quarto e quinto posto del tedesco Sebastian Vettel e del monegasco Charles Leclerc non sono stati di certo soddisfacenti per gli obiettivi del Cavallino Rampante. La Rossa, per questo motivo, si aspetta una risposta diversa dalla pista in questo weekend, convinta di aver apportato i correttivi adeguati sulla SF90.

Da par suo la Mercedes sarà il riferimento. Al di là delle dichiarazioni di circostanza, le Frecce d’Argento hanno fatto vedere nel primo round di essere eccezionalmente veloci ed è quindi assai probabile che il medesimo livello lo potremo rivedere in questa sede. Il vincitore della corsa australiana Valtteri Bottas e il britannico Lewis Hamilton vogliono far valere la loro superiorità sulla concorrenza e in questo secondo weekend iridato l’occasione è ghiotta. Terza incomoda in questa sfida sarà la Red Bull. L’olandese Max Verstappen in Australia ha fatto il massimo possibile, conquistando il terzo gradino del podio e permettendosi anche il sorpasso su Vettel. La RB15 sembra essere una macchina ben bilanciata e il motore Honda veloce ed affidabile. Probabilmente, sul piano della velocità pura, manca ancora qualcosa. Per questo è difficile pensare che la scuderia anglo-austriaca possa inserirsi nel confronto tra le Rosse e le Frecce d’Argento, specie su questo circuito. Una pista che enfatizza accelerazione, frenata e trazione.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE delle prove libere 2 del GP del Bahrein 2019, seconda prova del Mondiale di F1: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 16.00. Buon divertimento! (FOTOCATTAGNI)

Loading...
Loading...

QUALIFICHE GP BAHREIN 2019 (SABATO 30 MARZO): ORARIO E COME VEDERLE IN TV SU SKY E TV8

La cronaca delle prove libere 1

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLE PROVE LIBERE 2

LA CLASSIFICA COMBINATA DEI TEMPI DELLE PROVE LIBERE

E’ tutto per questa DIRETTA LIVE, un saluto dalla redazione di OA Sport

Eccezionale la prova della Ferrari di oggi con Sebastian Vettel e Charles Leclerc davanti e le due Rosse a dettare il passo con poca e molta benzina a bordo. Mercedes ad inseguire ma aspettiamo domani per avere le idee più chiare

17.30: BANDIERA A SCACCHI!!

17.29: 1’33″753!!!! Leclerc davvero notevolissimo con le gomme C2 (medie). Eccellente il monegasco che ha perso tempo nel superare Albon.

17.28: Leclerc effettua il cambio gomme, montando le gomme C2 (medie).

17.25: A 5′ dal termine delle PL2 buone notizie dunque per la Ferrari che ha fatto vedere di esserci e Leclerc sta mettendo in evidenza un ottimo passo gara con le gomme C3.

17.21: In pista Giovinazzi che, dopo i problemi avuti con l’Alfa Romeo Racing, ha siglato il 18° crono a 2″298 dalla vetta. Visto il 16° tempo di Raikkonen, team italo-svizzero in difficoltà in Bahrein.

17.20: A 10′ dalla fine, Ferrari molto competitiva sia nella simulazione della qualifica che della gara.

17.18: 1’34″8 per Vettel il suo tempo di attacco con le medie: confortante questo riscontro per il tedesco della Ferrari.

17.16: Vettel rientra ai box e monta le gomme medie (C2) dopo aver commesso l’errore precedentemente citato

17.15: 1’35″1 il giro d’attacco di Vettel che non sembra aver spiattellato eccessivamente le gomme e quindi porta avanti il suo programma con le C3.

17.13: Mercedes che con le gomme medie sembra trovarsi meglio rispetto alle soft.

17.12: 1’34”6 per Hamilton, su gomma media. Tempo d’attacco interessante per il britannico, che prova a simulare la seconda parte di gara

17.10: Nel frattempo Leclerc parte fortissimo in 1’34″3 con le gomme a banda rossa (soft), ottimi segnali della Ferrari.

17.08: ERRORE DI VETTEL!!! Testacoda per il tedesco tra la curva 2 e la curva 3 perde il posteriore. Riparte il teutonico

17.06: Ferrari che sta effettuando delle simulazioni di partenza. Presto potremo stimare il loro passo.

17.04: Cala il ritmo della Mercedes che gira sul piede dell’1’35″alto mentre c’è la Ferrari che entra in pista per la simulazione del passo gara

17.03: Una Ferrari dominante, nella simulazione della qualifica, come rappresentato dall’analisi dei settori:

17.02: 1’35”015 per Verstappen, che gira a due decimi di ritardo dalla Mercedes di Bottas

17.00: 1’35″0 il passo medio di Hamilton e di Bottas con le gomme C3 (soft). Siamo in attesa delle Ferrari

16.56: In pista anche Albon (Toro Rosso) che realizza 1’35″595 (gomme C3) con 7 decimi di distacco rispetto al crono del finlandese.

16.54: 1’34”843 per la Mercedes di Bottas, che inizia con questo tempo la propria simulazione gara.

16.52: Ferrari che ha scelto di giocarsi un set di gomme nuove in più (soft) per la simulazione della qualifica, reputando le PL3 poco utili, viste le condizioni. In pista invece la Mercedes che inizia la simulazione del passo gara con le C3 (soft)

16.50: Uno-due Ferrari!!!! 1’28″846 per Vettel che migliora il proprio riscontro con 35 millesimi di vantaggio su Leclerc, che si è migliorato nel secondo settore. Errore del tedesco nell’ultimo settore che avrebbe potuto migliorare la sua prestazione ulteriormente.

16.47: Entrano nuovamente in pista le due Ferrari con gomme C3 (soft)

16.45: Molto bene Lando Norris con la McLaren che si porta in ottava piazza a 1″075 dalla vetta. Si conferma il giovane pilota britannico.

16.43: 16° e 17° crono per Raikkonen e Giovinazzi, con un’Alfa Romeo un po’ in difficoltà su questo circuito. C38 dell’italiano ferma ai box forse per un problema tecnico

16.42: Di seguito l’ordine dei tempi:

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 5 S. Vettel (B) Ferrari 1’28″942 12
2 16 C. Leclerc (B) Ferrari +00″141 1’29″083 11
3 44 L. Hamilton (B) Mercedes +00″507 1’29″449 7
4 77 V. Bottas (B) Mercedes +00″615 1’29″557 7
5 27 N. Hulkenberg (B) Renault +00″727 1’29″669 5
6 33 M. Verstappen (B) Red Bull +00″783 1’29″725 5
7 20 K. Magnussen (B) Haas +01″058 1’30″000 7
8 8 R. Grosjean (B) Haas +01″126 1’30″068 9
9 26 D. Kvyat (B) Toro Rosso +01″151 1’30″093 7
10 23 A. Albon (B) Toro Rosso +01″516 1’30″458 5
11 10 P. Gasly (M) Red Bull +01″698 1’30″640 7
12 55 C. Sainz (M) McLaren +01″832 1’30″774 7
13 3 D. Ricciardo (B) Renault +01″906 1’30″848 9
14 4 L. Norris (M) McLaren +02″008 1’30″950 7
15 7 K. Raikkonen (M) Alfa Romeo +02″146 1’31″088 6
16 99 A. Giovinazzi (M) Alfa Romeo +02″816 1’31″758 4
17 63 G. Russell (B) Williams +02″962 1’31″904 5
18 11 S. Perez (M) Racing Point +02″983 1’31″925 7
19 18 L. Stroll (M) Racing Point +03″220 1’32″162 9
20 88 R. Kubica (B) Williams +03″990 1’32″932 8

16.40: Alle spalle dei due top team, fatica la Red Bull di Verstappen che è sesto al momento, in questa simulazione di qualifica, essendo sesto a 0″783, alle spalle della Renault di Hulkenberg (+0″727), gran giro del tedesco.

16.37: Mercedes che si deve accontentare della terza e quarta piazza: Hamilton si ferma a 0″507 mentre Bottas a 0″615, con il finlandese che si è rilanciato dopo l’errore nel primo tentativo. Ferrari che quindi si conferma molto veloce.

16.35: Commette un errore Bottas nel primo settore, abortendo il suo tentativo.

16.34: In pista Bottas con le gomme morbide.

16.32: I piloti Ferrari hanno provato un secondo giro con gomma Soft, lma gli pneumatici non reggono due tentativi su questa pista. Il ritardo, rispetto al primo tentativo, è stato di 9 decimi per Leclerc ed 1.2 secondi per Vettel

16.30: 1’28″942 per Vettel che forse ha commesso un errore nel secondo settore, precedendo 0″141 Leclerc. Ora attendiamoci la risposta delle Mercedes con gomme C3.

16.24: Solo Hamilton è ora in pista, riprovando un ulteriore giro facendo raffreddare le gomme, ma la performance non è stata adeguata. Ferrari in pista con Vettel (gomma rossa, la più morbida)

16.22: Bottas in vetta dopo il primo run con il crono di 1’30″124, precedendo di 79 millesimi Leclerc e di 171 Hamilton. Seguono Verstappen (+0″171) e Vettel (+0″486) che dovrebbe aver commesso un errore nel suo tentativo.

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 77 V. Bottas (M) Mercedes 1’30″124 3
2 16 C. Leclerc (M) Ferrari +Array 1’30″203 2
3 33 M. Verstappen (M) Red Bull +Array 1’30″295 4
4 44 L. Hamilton (M) Mercedes +Array 1’30″529 3
5 5 S. Vettel (M) Ferrari +Array 1’30″610 2
6 10 P. Gasly (M) Red Bull +Array 1’30″640 5
7 55 C. Sainz (M) McLaren +Array 1’30″774 3
8 20 K. Magnussen (M) Haas +Array 1’30″790 3
9 27 N. Hulkenberg (M) Renault +Array 1’30″861 5
10 4 L. Norris (M) McLaren +Array 1’30″950 3
11 26 D. Kvyat (M) Toro Rosso +Array 1’30″972 3
12 7 K. Raikkonen (M) Alfa Romeo +Array 1’31″088 3
13 23 A. Albon (M) Toro Rosso +Array 1’31″173 5
14 99 A. Giovinazzi (M) Alfa Romeo +Array 1’31″758 3
15 11 S. Perez (M) Racing Point +Array 1’31″925 3
16 18 L. Stroll (M) Racing Point +Array 1’32″162 4
17 8 R. Grosjean (D) Haas +Array 1’32″436 6
18 63 G. Russell (S) Williams +Array 1’32″513 3
19 3 D. Ricciardo (D) Renault +Array 1’32″881 8
20 88 R. Kubica (S) Williams +Array 1’34″057 3

16.19: Hamilton si rilancia e migliora il proprio riscontro, salendo in terza posizione a 0″150 millesimi dal compagno di squadra che resta davanti con il tempo di 1’30″124

16.18: Ottimo giro di Sainz che si porta con la McLaren in settima piazza con 650 millesimi di ritardo dalla vetta con gomme C2.

16.16: Quarto crono di Hamilton con 405 millesimi dal proprio compagno si squadre che non riesce ad essere veloce come il suo team-mate. Gomme C2 anche per lui

16.14: Suona la campana la Mercedes con Valtteri Bottas che si porta in vetta con il crono di 1’30″124 precedendo di 79 millesimi Leclerc e di 171 Verstappen, quarto Vettel a 0″486. Finlandese che si porta in vetta con gomme C2.

16.12: Terza posizione per Gasly (Red Bull) con 504 millesimi di ritardo dalla vetta occupata da Leclerc. Il francese in pista con gomme C2. Si lancia anche Verstappen (gomme C2)

16.10: SUBITO FERRARI!!! 1’30″203 per Leclerc che si porta in vetta con 407 millesimi di vantaggio su Vettel. Entrambi i piloti in pista con gomme C2 (medie)

16.09: Ricciardo realizza il crono di 1’32″932 con gomme C2 mentre errore di Raikkonen che ha commesso un errore appena uscito dai box, perdendo il posteriore dell’Alfa Romeo Racing

16.08: Entrano in pista le due Rosse di Vettel e Leclerc con gomme C2 (medie)

16.07: Lewis Hamilton è pronto per scendere in pista

16.06: E’ la Renault di Daniel Ricciardo a rompere il silenzio di questa seconda sessione

16.05: 5′ e ancora nulla in pista in queste PL2: i piloti aspettano prima di uscire e provare la pista

16.03: Si aspetta prima di uscire, con una pista gommata dai piloti della F2

16.02: Attendiamo attività in pista in una sessione che si preannuncia più veritiera.

16.00: SEMAFORO VERDE!!!

15.58: 24.8 °C in aria per questa seconda sessione. Condizioni, quindi molto diverse dalle PL1 e quindi ora vedremo chi sarà il più veloce

15.55: 5′ all’inizio delle PL2 e si accendono le luci artificiali a Sakhir

15.53: Vedremo quindi la risposta della Mercedes con Bottas che si conferma ad alto livello anche su questa pista, dopo la vittoria in Australia

15.51: Interessante verificare quanto saprà fare Leclerc: per la prima volta il monegasco conclude in vetta un turno di libere. Lui potrebbe essere l’elemento sorpresa del weekend

15.50: 10′ all’inizio della sessione

15.46: Una sessione importante anche per simulare le condizioni in configurazione gara. Verosimile pensare che i 90 minuti a disposizione dei team saranno divisi in parti uguali per provare configurazione qualifica e gara.

15.43: Ci si attendono temperature molto più basse nel corso di questo turno e questo chiaramente andrà ad influenzare la messa a punto delle vetture.

15.41: Una pista completamente diversa Sakhir rispetto a Melbourne: trazione e grande stabilità in frenata i requisiti. Ferrari che è apparsa migliore da questo punto di vista. Attendiamo riscontri nelle PL2.

15.39:  Ovviamente questi discorsi sono fortemente dipendenti dalle scelte d’assetto dei team. Con una macchina “scarica” il degrado potrebbe essere maggiore ma nel contempo si potrebbe avere un vantaggio in termini di velocità pura lungo i rettilinei presenti. L’incertezza, quindi, regna sovrana.

15.38: L’asfalto è il più abrasivo della stagione e di conseguenza la gestione delle coperture sarà fondamentale per massimizzare la prestazione e nel contempo poter avere costanza in corsa. In questo senso, visto che la gara si disputerà in notturna, le temperature potrebbero abbassarsi progressivamente e dunque potersi permettere degli stint più lunghi, imitando quanto fatto dalla Rossa l’anno passato.

15.36: Mario Isola (Pirelli) ha spiegato che le mescole C1 e C2 nominate per l’evento saranno leggermente più morbide rispetto alla hard e alla medium utilizzate nel 2018.

15.34: La Pirelli fornirà pneumatici C1 (banda bianca, le più dure), C2 (banda gialla, le medie) e C3 (banda rossa, le morbide). I migliori piloti hanno operato le medesime scelte: le due Ferrari, le due Mercedes e Max Verstappen (Red Bull) avranno dunque a disposizione 9 treni di soft, 3 treni di medie e solo 1 treno di hard. Charles Leclerc e Sebastian Vettel daranno così la caccia a Hamilton e a Bottas per riscattarsi dal quarto e quinto posto australiano. Solo Pierre Gasly (Red Bull) ha optato per qualcosa di diverso, puntando su 8 C3 e 3 C2. Più aggressive le Renault con Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg (10 set di C3), conservative invece Williams e McLaren

15.30: 30′ al via della sessione

15.27: Negli ultimi minuti delle PL1 si sono visti anche i primi approcci sul passo gara e la Ferrari è sembrata subito in palla, confermando quando si era visto nella simulazione del giro di qualifica.

15.24: In quinta e sesta posizione hanno concluso le PL1 le due Red Bull di Verstappen e di Pierre Gasly. Vetture di Milton Keynes vicine alle Mercedes nel primo turno ma distantissime dalle due Ferrari, per questo motivo saranno da valutare anche loro alla prova dei fatti nella sessione che prenderà il via dalle 16.00

15.21: E’ verosimile pensare che la Mercedes non abbia espresso tutto il proprio valore e quindi rivedremo le Frecce d’Argento competitive in vista di queste PL2.

15.18: Una prova di forza che però dovrà essere confermata in pista nel corso di questa seconda sessione, più vicina alle condizioni che le vetture troveranno nelle qualifiche e in gara.

15.16: Dopo l’opaco weekend australiano, infatti, la SF90 ha dimostrato di essere tornata vicina alle prestazioni dei test di Barcellona, anche valutando il passo gara. Certo, è assolutamente prematuro pensare ad una completa guarigione, ma l’avvio del fine settimana di Sakhir lascia ben sperare.

15.14: Una prestazione superba quella della Rossa, ottenuta però in condizione di pista diverse da quelle che ci ritroveremo ora. Con il sole e un caldo notevole (oltre 50°C sull’asfalto) le Rosse hanno saputo fare la differenza, rifilando distacchi abissali alla concorrenza: Valtteri Bottas (Mercedes) a 974 millesimi e Lewis Hamilton a 1.247 la dicono lunga sul differenziale

15.12: Il miglior tempo è stato fissato da Charles Leclerc (Ferrari) in 1:30.354 sfruttando gli pneumatici soft. Alle sue spalle, a 263 millesimi, il compagno di scuderia Sebastian Vettel, a parità di gomma.

15.11: Sul tracciato di Sakhir andrà in scena alle ore 16.00 la seconda sessione di prove e c’è attesa dopo gli ottimi riscontri siglati dalla Ferrari nel corso delle PL1

15.10: Buon pomeriggio e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere 2 del GP del Bahrein, seconda prova del Mondiale 2019 di Formula Uno.

Loading...
Loading...

Lascia un commento

scroll to top