Vela, Coppa del Mondo Miami 2019: Ferrari-Calabrò in testa nel 470! Flavia Tartaglini rimane in terza posizione nel RS:X


Si è conclusa anche la terza giornata di gara a Miami, Florida (Stati Uniti d’America), dove si sta disputando la seconda tappa delle World Series 2019 di vela. Dopo le difficoltà di ieri, le condizioni hanno consentito il regolare svolgimento delle regate. Bilancio positivo nel complesso sino ad ora per la squadra azzurra, nonostante l’assenza dell’equipaggio di punta composto da Ruggero Tita e Caterina Banti (campioni iridati nel Nacra 17). La formazione italiana ha archiviato due successi nella giornata di oggi e si è confermata nelle posizioni di vertice con due imbarcazioni.

Nel 470 maschile e femminile si sono disputate due regate dopo la sosta forzata di ieri. Splendide notizie tra gli uomini. dove Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò si sono portati al comando della generale con una nona ed un’ottava posizione. Quattro equipaggi molto vicini nelle zone di vertice della classifica: con 24 punti gli italiani e gli svedesi Dahlberg/Bergstrom, mentre terzi e quarti sono i giapponesi Isozaki/Takayanagi e gli statunitensi McNay/Hughes a quota 25. Più indietro l’altra coppia italiana formata da Matteo Capurro e Matteo Puppo, al 27° posto con un parziale odierno di 29-28. Giornata negativa invece tra le donne, dove Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini sono scivolate all’ottavo posto nella classifica generale con un 14-20 di giornata. La prima posizione occupata dalle tedesche Oster/Winkel dista ora una ventina di punti. Elena Berta e Bianca Caruso si assestano invece al 23° posto in virtù del parziale di 17-26 di giornata.

Giornata positiva per i colori azzurri nel RS:X. In campo femminile si sono disputate la terza, la quarta e la quinta regata del programma. Flavia Tartaglini si conferma al terzo posto nella classifica generale con tre buone prove e un parziale di 5-10-7. L’italiana ha al momento 35 punti e si trova alle spalle della polacca Zofia Noceti-Klepacka (31), e della francese Charline Picon (32). Peccato invece per Marta Maggetti, che dopo la splendida vittoria nella prima regata di giornata ha chiuso le altre due prove in diciassettesima posizione. L’azzurra ha comunque recuperato nella classifica generale salendo 12° posto. Guadagna posizioni anche Veronica Fanciulli, in rimonta dopo la squalifica nella prima giornata, con un parziale odierno di 8-15-15 che la colloca al 17° posto. In campo maschile, dove le regate disputate complessivamente sino ad ora sono invece sei, Mattia Camboni ha vissuto una giornata da protagonista chiudendo secondo, quarto e ancora quarto le tre prove di oggi. L’azzurro è ottavo nella classifica generale, perfettamente in corsa per le posizioni di vertice. Discorso analogo per Daniele Benedetti, vincitore della seconda regata odierna, che è decimo nella classifica generale dopo il parziale di 17-1-13.

Continuano a faticare invece gli azzurri nel Laser, dove si sono concluse le regate di qualificazione e sono cominciate quelle delle seconda fase. Giovanni Coccoluto si è in realtà difeso ed è il migliore italiano nella classifica generale (guidata sempre dal norvegese Hermann Tomasgaard), 25° dopo il parziale odierno di 6-18-16. Decisamente più indietro Gianmarco Planchestainer, 38° con un negativo 36-47-29, e Marco Gallo, 49° dopo il 44-42-51 di oggi. Non è riuscito ad entrare invece nella flotta dei migliori Nicolò Villa che ha gareggiato con gli altri atleti esclusi ed ha raccolto un parziale di 2-8 che vale il 53° posto complessivo. Nel Laser Radial qualche segnale di ripresa da parte di Silvia Zennaro, terza nella prima regata di giornata e salita al 17° posto in classifica generale con un tutto sommato positivo 3-13-41. Valentina Balbi perde invece un paio di posizioni con il parziale odierno di 39-19-12 e si colloca al 19° posto. Molto più lontane Carolina Albano, al 34° posto con 16-47-28, e Francesca Frazza, al 48° posto dopo la squalifica nella prima regata di oggi e il parziale di 21-43 nelle altre due.

Nel 49er perdono posizioni entrambi gli equipaggi azzurri. Simone Ferrarese e Valerio Galati scivolano al 22° posto con un parziale di 19-5-16-40, mentre Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni pagano una squalifica nella seconda prova di giornata e si ritrovano al 26° posto dopo il parziale odierno di 26-UFD-28-19. Prosegue infine nel 49erFX il tentativo di rimonta di Maria Ottavia Raggio e Jana Germani, squalificate nella prima giornata, ma risalite al 25° posto con un ottimo parziale di 16-13 in questo terzo giorno di regate.

 

roberto.pozzi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Marina Militare

Lascia un commento

scroll to top