Triathlon, World Cup Città del Capo 2019: il miglior azzurro è Gregory Barnaby, vince Alex Yee


Debutto stagionale internazionale in chiaroscuro per gli azzurri del triathlon: nella prima tappa della World Cup, disputata oggi a Città del Capo, in Sudafrica, il miglior azzurro è Gregory Barnaby, 12°, più indietro Davide Uccellari, 22°, Gianluca Pozzatti, 30°, Delian Stateff, 44°, e Matthias Steinwandter, 57°. Vittoria a sorpresa per il britannico Alex Yee, classe 1998, davanti allo statunitense Tony Smoragiewicz ed al lusitano Joao Silva.

Yee completa le sue fatiche (750 m a nuoto, 20 km in bici, 5 km di corsa, si trattava infatti di una prova su distanza sprint) in 52’04”, con un margine di 15″ sull’americano Smoragiewicz, secondo in volata sul lusitano Silva, terzo, ma con lo stesso tempo del rivale. Solo quarto uno dei grandi favoriti della vigilia, il sudafricano Henri Schoeman, con un ritardo di 17″.

Capitolo italiani: benino Barnaby, 12° con un ritardo di 48″, mentre pagano di più gli altri azzurri in gara. Chiude 22° Uccellari a 1’05”, mentre Pozzatti termina 30° a 1’36”. Stateff invece termina a 2’55” in 44ma posizione, infine è 57° Steinwandter a 6’38”.

 

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

scroll to top