Slittino, Coppa del Mondo Sochi 2019: in Russia si assegnano le sfere di cristallo. Che battaglia tra gli uomini


Ancora tutto relativamente aperto: nel weekend si assegnano le sfere di cristallo per quanto riguarda la Coppa del Mondo di slittino. Il massimo circuito internazionale va in scena a Sochi, dove oltre alle prove tradizionali si svolgeranno anche le sprint ed il team relay a concludere la rassegna. Nessuna classifica è già matematicamente chiusa.

Lo spettacolo più grande è però atteso sicuramente nel singolo maschile. Sono addirittura in quattro nel giro di 18 punti, quando ci sono le ultime due gare da disputare: a guidare è il teutonico Johannes Ludwig, il più regolare, davanti sin dall’esordio di Igls. Da seguire però il connazionale e campione del mondo Felix Loch, oltre al russo Semen Pavlichenko e all’austriaco Reinhard Egger, tutti in corsa per il clamoroso trionfo. Molto più delineate le altre graduatorie. Tra le donne, ad esempio, bastano una ventina di punti a Natalie Geisenberger per portare a casa l’ennesimo successo dell’ultimo quadriennio. Discorso simile nel doppio dove Eggert/Benecken possono chiudere la pratica per la terza sfera di cristallo consecutiva.

Sul tecnico catino russo attese temperature altissime, sarà dunque un terno al lotto scegliere la slitta migliore. Italia che spesso si è trovata in difficoltà con queste condizioni: gli azzurri vogliono chiudere al meglio una stagione comunque più che positiva. Dominik e Kevin Fischnaller nel singolo maschile, Andrea Voetter e Sandra Robatscher tra le donne, Nagler/Malleier nel doppio e il team relay che si è esaltato ad Oberhof sono tutte carte che possono far saltare il banco.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Giacomo Nicora

Lascia un commento

scroll to top