LIVE Speed skating, Mondiali 2019 in DIRETTA: 7 febbraio. Italia quarta nel Team Sprint donne. Francesca Lollobrigida undicesima nei 3000.  Davide Ghiotto il miglior azzurro nei 5000

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DEI MONDIALI 2019 DI SPEED SKATING (8 FEBBRAIO)

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata dei Mondiali 2019 di speed skating sulle singole distanze. Sull’anello di ghiaccio ad Inzell (Germania), ne vedremo delle belle.La Nazionale italiana di Maurizio Marchetto, purtroppo, dovrà rinunciare a una delle carte migliori del proprio mazzo. Nicola Tumolero, bronzo olimpico nei 10000 metri in quel di PyeongChang (Corea del Sud), ancora non ha recuperato da quello sfortunato infortunio nel corso dei Giochi. Lui che, oro continentale nei 5000 metri, aveva chance per regalare al Bel Paese grandi soddisfazioni.

Tuttavia le frecce azzurre non si limitano a Tumolero. La stagione corrente ha portato ad alcuni riscontri significativi. Ci si riferisce a Francesca Lollobrigida. La romana, uscita delusa e quasi sconfortata dalle Olimpiadi Invernali, ha trasformato l’amarezza di quella mass start in energie positive per mettersi in discussione e ricominciare da campo.  In Corea del Sud le cose non sono andate nel miglior modo possibile e quindi si è scelto di alzare la posta in palio: non più solo mass start ma anche 1500 e 3000 metri. I risultati sono stati considerevoli, suggellati dal bronzo continentale nell’all-round a Collalbo (Italia). Quest’oggi la vedremo nei 3 km e le speranze sono quelle di un ottimo piazzamento mentre avremo nei 5000 metri il trio Michele Malfatti, Andrea Giovannini e Davide Giotto. A completamento la team sprint con Yvonne Daldossi, Francesca Bettrone e Noemi Bonazza.

OASport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata dei Mondiali 2019 di speed skating sulle singole distanze: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 16.00. Buon divertimento!

Il programma delle gare con gli azzurri (7 febbraio)Le speranze di medaglia dell’ItaliaI favoriti gara per gara

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

19.30 Il nostro live per oggi termina qui, grazie per averci seguito. Appuntamento al prossimo live, buona serata da OA Sport.

19.29 Oro sui 5000 metri maschili al norvegese Sverre Lunde Pedersen con 6’07″167, primato personale e della pista, davanti a due olandesi: argento a Patrick Roest, secondo a 4″53, e bronzo a Sven Kramer, terzo a 5″36. Gli italiani: Davide Ghiotto è  11° a 12″30, Andrea Giovannini è 13° a 14″01, mentre Michele Malfatti è 17° a 17″86.

19.25 Argento per l’olandese Patrick Roest, che chiude in 6’11″70, a 4″53 dal norvegese Pedersen, che si mette al collo l’oro! Chiude invece sesto il tedesco Patrick Beckert con 6’15″762, a 8″59.

19.19 INCREDIBILE!!!! Tempo straordinario del norvegese Sverre Lunde Pedersen, che stampa un portentoso 6’07″167, cancellando il personale di 6’07″61 e soprattutto polverizzando il record della pista di Sven Kramer, che era di 6’10″97. Il norvegese rifila 5″36 proprio a Kramer, ora secondo. Sesto invece il russo Danila Semerikov in 6’16″595, a 9″42.

19.11 Grande crono del russo Alexander Rumyantsev, che chiude in 6’13″754 e si porta in seconda posizione, a 1″22 da Sven Kramer! Fuori dai 10 invece il belga Bart Swings, 11° al momento con 6’23″589, a 11″05 dalla vetta.

19.04 Sven Kramer si issa al primo posto! L’olandese fa segnare 6’12″531 e va in testa, mentre il nostro Davide Ghiotto è sesto con il tempo di 6’19″471, con un ritardo di 6″94.

18.58: Cambia la classifica: Andrea Giovannini è sesto nella sua prova con il crono di 6’21″178 preceduto però dal russo Trofimov (6’16″108), in seconda piazza alle spalle di Bloemen. Adesso è la volta del nostro Ghiotto che se la vedrà con il campione olimpico Sven Kramer

18.48: E’ il momento del nostro Andrea Giovannini che scende in pista contro il russo Sergey Trofimov

18.40: C’è un piccolo momento di pausa in virtù del rifacimento del ghiaccio prima delle prossime batterie che chiuderanno il programma e vedranno i nostri Andrea Giovannini e Davide Ghiotto protagonisti.

18.35: Seconda piazza per il canadese Belchos con il crono di 6’18″067 alle spalle del connazionale Bloemen. Il nordamericano si è imposto nella sua batteria contro il norvegese Bokko (6’23″808 in sesta piazza). Scala in settima posizione Michele Malfatti

18.29: 6’25″02 per il nostro Michele Malfatti che si impone nella batteria opposto al giapponese Tsuchiya (6’29″280). L’azzurro è quinto nella graduatoria guidata dal canadese Bloemen mentre il nipponico è settimo.

18.21: Terzo crono per l’olandese Jorrit Bergsma in 6’20″290 che si è imposto nella sua batteria nei cofronti del bielorusso Mikhailov (6’26″500 in quinta posizione). Ora è il momento del nostro Michele Malfatti opposto al giapponese Tsuchiya.

18.14: Come era prevedibile l’argento olimpico Bloemen si è imposto con il crono di 6’13″795 a precedere il neozelandese Michael di 5″56. Al momento i due occupano le prime due posizioni dell’overall ma la gara è ancora lunga.

18.09: Nella prima heat subito tempi considerevoli con il canadese Fisch che ha ottenuto il best time di 6’23″370 (primato personale) a precedere il giapponese Ito (6’31″920). Adesso l’argento olimpico Bloemen affronterà il neozelandese Michael.

18.03: In pista la prima heat con il canadese Fish e il giapponese Ito.

18.00: Dopo le premiazioni è il momento dell’ultima gara in programma ovvero i 5000 metri. Al via tre azzurri: Andrea Giovannini, Michele Malfatti e Davide Ghiotto.

17.46: E’ oro per la Repubblica Ceca! Martina Sablikova con una gara tutta in rimonta sopravanza De Jong con il crono di 3’58″911, nono posto per la bielorussa Zuyeva. Lollobrigida chiude all’undicesimo posto

17.41: Ultima serie con al via la ceca Sablikova e la bielorussa Zuyeva

17.40: Niente da fare per le canadesi: Weidemann con 4’03″490 chiude al sesto posto e spinge al nono Lollobrigida. Blondin è addirittura 12ma con 4’07″940

17.36: Sul ghiaccio ora le due canadesi Weidemann e Blondin

17.35: E’ seconda la russa Voronina che chiude con il tempo di 3’59″992. Ottavo posto parziale per Francesca Lollobrigida che cala molto nel finale e chiude con il crono di 4’06″952

17.34: Purtroppo Lollobrigida non tiene il passo di Voronina ed è già ottava quando manca un giro alla fine

17.33: Voronina prima, Lollobrigida terza a metà gara. Bella prima parte di gara dell’azzurra

17.31: E’ il momento di Francesca Lollobrigida in pista con la russa Natalia Voronina

17.29: Gara in crescendo dell’olandese Antoinette De Jong che va al comando con 3’59″41, crollo finale della giapponese Sato che è ottava con 4’07″408

17.25: Ora in gara l’olandese De Jong e la giapponese Sato, Tra poco tocca a Francesca Lollobrigida

17.24: Grande prestazione per la giapponese Miho Takagi che avvicina le olandesi e si piazza al terzo posto provvisorio con 4’02″170, quarta momentaneamente la russa Lalenkova con 4’03″570, record personale

17.21: In gara adesso la giapponese Miho Takagi e la russa Lalenkova

17.19: La russa Elena Sokhryakova riesce a inserirsi al terzo posto, l’unico apparentemente avvicinabile al momento, con 4’06″48, lontana l’estone Alusalu che chiude con 4’16″220, nona

17.15: Sul ghiaccio ora l’estone Alusalu e la russa Sokhryakova

17.14: Terzo posto provvisorio per la canadse Maltais che chiude con 4’06″981, solo sesta la giapponese Takagi in 4’10″467

17.10: Dopo i fuochi d’artificio olandesi in posta ora la giapponese Takagi e la canadese Maltais

17.08: Non delude l’olandese Achtereekte che vola in testa alla classifica provvisoria con il tempo di 4’00″47, quarto posto provvisorio per la tedesca Dufter in 4’09″07

17.04: Ancora Olanda con la campionessa olimpica Carlijn Achtereekte in pista assieme all’atleta di casa, la tedesca Roxanne Dufter che si allena proprio a Inzell

17.03: Che tempo per Irene Wust che taglia in traguardo in 4’01″45, seconda piazza provvisoria per la cinese Han con 4’08″470

17.02: Ora in pista la cinese Han e l’olandese Wust

16.58: Con 4’14″91 la polacca Bosiek va al comando della classifica, la norvegese Haugen ferma il cronometro a 4’23″712

16.53: Dopo le premiazioni delle due Team Sprint ripartono le gare a Inzell con i 3000 metri femminili. Più avanti ci sarà in gara Lollobrigida. Ora in pista la polacca Bosiek e la norvegese Haugen

16.38: E’ ANCORA ORO OLANDA!!! 1’19″053 per la squadra olandese, la Polonia chiude sesta con 1’22″761 e dunque argento per la Corea del Sud e bronzo per la Russia

16.33: Ultima batteria con la favoritissima Olanda al via assieme alla Polonia. Medaglia certa per la Corea del Sud

16.30: La Russia chiude al secondo posto per un soffio. Il tempo è 1’20″102, caduta invece per la Norvegia che viene squalificata

16.27: E’ il momento della sfida tra Russia e Norvegia

16.26: La Corea del Sud balza al comando della graduatoria con il tempo di 1’20″004, la Bielorussia è quarta con 1’23″518

16.24: Ora in pista Bielorussia e Corea del Sud

16.22: La Germania vince la prima sfida con 1’20″598, Cina seconda con 1’20″937

16.18: Cina e Germania saranno le prime a scendere in pista a caccia di un risultato a sorpresa

16.15: L’unica gara senza azzurri di oggi è quella in arrivo. Il Team Sprint maschile. Al via Cina, Germania, Bielorussia, Corea del Sud, Russia, Norvegia, Olanda e Polonia

16.13 E’ quarto posto per le azzurre che ottengono un risultato forse al di sopra delle aspettative. L’oro va all’Olanda che fa segnare il tempo di 1’26″28, argento per il Canada, bronzo per la Russia. Azzurre senza rimpianti perchè sono piuttosto staccate dalla squadra russa (quasi un secondo)

16.12: Azzurre quinte quando manca solo un giro

16.12: Italia quarta al primo intermedio

16.10: E’ il momento di Daldossi, Bettrone e Bonazza che sono in pista con l’Olanda

16.09: Che volata finale del Canada che va in testa con il crono di 1’27″215 sopravanzando di soli 4 centesimi la Russia che aveva condotto praticamente tutta la gara. terzo posto provvisorio per la Cina

16.08: Ora in pista le campionesse d’Europa della Russia e il Canada

16.06: La Cina passa in testa balla classifica provvisoria con 1’28″15, facendo meglio di 1″41 rispetto alle norvegesi, secondo posto per la Corea del Sud che chiude a 67 centesimi dalle cinesi

16.02: 1’30″56 il tempo delle norvegesi che fissano il crono di riferimento. Ora tocca a Cina e Corea del Sud

16.01: Partita la Norvegia nella team sprint:

15.59: Oggi in programma anche la Team Sprint maschile, i 3000 donne e i 5000 uomini

15.56: Azzurre nella quarta e ultima batteria con l’Olanda

15.53: Al via nella Team Sprint donne Norvegia, Cina, Corea del Sud, Russia, Canada, Olanda e Italia

15.50: Si parte con la Team sprint donne e c’è l’Italia al via con Daldossi, Bettrone e Bonazza

15.45: Buongiorno agli appassionati di speed skating. Scattano tra poco a Inzell in Germania i campionati del Mondo di pattinaggio velocità e l’Italia ha diverse carte da giocare per salire sul podio, anche se manca all’appello l’unico medagliato di PyeongChang, Nicola Tumolero, reduce da un serio infortunio.

 

Foto: profilo facebook Francesca Lollobrigida

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Speed skating, Mondiali 2019: Italia quarta nella team sprint femminile con un po’ di rammarico. Vittoria dell’Olanda

Sci alpino, Mondiali 2019: Wendy Holdener favorita nella combinata. Brignone e Bassino a caccia di una medaglia