Biathlon, Staffetta mista Soldier Hollow 2019. Francia in trionfo, Italia 11^: non basta Lisa Vittozzi

Lisa Vittozzi - Federico Angiolini - biathlon


La Francia ha vinto la staffetta mista di Soldier Hollow, prova valida per la Coppa del Mondo 2019 di biathlon. Il quartetto transalpino ha vinto con disinvoltura la gara che ha concluso il lungo weekend negli USA e che ha anticipato i Mondiali, imponendosi sulla Germania (attardata di 13.5 secondi) e sulla Norvegia (a 1:02.2).

Il tedesco Lesser (una ricarica in piedi) e il francese Fillon Maillet (0) cambiano in testa dopo la prima frazione con 18 secondi di vantaggio sulla Norvegia. Nella seconda frazione un vertiginoso Johannes Boe domina da vero fenomeno e porta al comando la squadra scandinava con 26 secondi sulla Francia guidata dal buon Desthieux e 39 sulla Germania del discreto Doll. A questo punto entrano in scena le donne (oggi i due sessi si sono invertiti le abituali frazioni in gara): Hildebrand e Aymonier sono eccellenti e sono appaiate al cambio mentre Eckhoff è costretta a girare ed è attardata di 18 secondi. Spazio al confronto diretto tra Chevalier e Hinz, la francese è glaciale al poligono mentre la teutonica incappa in errori letali in piedi e si deve accontentare della piazza d’onore, Olsbu controlla la situazione e chiude in terza piazza. Quarta la Svizzera a 1:31, quinta la Svezia a 1:59, poi Repubblica Ceca, Russia, Austria, Estonia e USA.

L’Italia ha dovuto fare a meno di Dorothea Wierer e Lukas Hofer che nel pomeriggio avevano vinto la single mixed (primo successo per il nostro Paese in questo format) e il nostro quartetto non è andato oltre un deludente undicesimo posto. La gara si era già messa male nella prima frazione con Thomas Bormolini che ha commesso sei errori e ha dovuto girare cambiando poi in sedicesima piazza. Dominik Windisch si difende discretamente utilizzando solo due ricariche e l’Italia transita in dodicesima piazza a 2:44 a metà gara, ma la rimonta si ferma lì perché Nicole Gontier deve scontare addirittura due giri di penalità (dopo gli errori a terra) e rischia addirittura di essere doppiata. Lisa Vittozzi si distingue da vera leader della classifica generale, utilizza solo una ricarica nella seconda serie al poligono e ci riporta a ridosso della top ten.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federico Angiolini

Lascia un commento

scroll to top