Biathlon, Classifica Coppa del Mondo con gli scarti: Marte Olsbu ha riaperto tutto, che pericolo per Wierer e Vittozzi


La vittoria ottenuta nella serata italiana di ieri da parte della norvegese Marte Olsbu Roeiseland nella sprint di Soldier Hollow, valida per la Coppa del Mondo di biathlon, ha riaperto i giochi nella classifica generale: considerando gli scarti, e superati i due terzi della stagione ha senso iniziare a farlo, le nostre Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi devono iniziare a guardarsi le spalle con preoccupazione, dato che la biatleta nordica appare in forte rimonta. Non va tagliata fuori neppure la slovacca Anastasiya Kuzmina.

Al momento la classifica generale recita: Wierer 685, Vittozzi 675, Roeiseland 597, Kuzmina 580. Alla fine della stagione però verranno presi in considerazione i punteggi ottenuti in 23 delle 25 competizioni affrontate e così, scartando i due peggiori risultati in questi termini per ciascuna delle quattro contendenti, ora avremmo: Wierer 649, Vittozzi 644, Roeiseland 586, Kuzmina 559.

Dorothea Wierer ha gli scarti più alti, ovvero i 17 punti della sprint di Oberhof e i 19 della short individual di Canmore, mentre Lisa Vittozzi vedrebbe cancellati i 23 punti della sprint e gli 8 della mass start di Nove Mesto. La norvegese Roeiseland invece perderebbe soltanto gli 11 punti delle gare di Hochfilzen, dove terminò oltre la 40ma posizione nella sprint e al 30° posto nell’inseguimento. Infine la slovacca Kuzmina scarterebbe 21 lunghezze, tutte da addebitare alla tappa di Pokljuka, con il 25° posto nell’individuale ed il 36° dell’inseguimento.

Roeiseland è così, seppur al momento solo in maniera virtuale, a -63 da Dorothea Wierer e a -58 da Lisa Vittozzi, in pratica ad una gara di distanza dalle azzurre, quando al termine della Coppa nel mancano ancora otto e, soprattutto, con un inseguimento da disputare negli USA nel quale la norvegese e la slovacca potranno recuperare ancora spazio sulle due azzurre. La slovacca, per completezza d’informazione, si troverebbe al momento a -90 da Wierer e -85 da Vittozzi.

Inevitabile dire, anche alla luce di quanto visto ieri, che le due rivali delle nostre rappresentanti, al momento, siano più in forma sugli sci e riescono a creare il gap che poi le azzurre dovrebbero cercare di colmare al poligono. Anche se le percentuali sono dalla parte delle nostre, la gara di ieri ha mostrato la norvegese in completa fiducia anche al tiro, mix che potrebbe essere pericoloso per la leadership delle nostre.

A vantaggio delle due italiane va detto che però, nel gioco degli scarti, la norvegese non ha margine d’errore nelle gare che verranno, poiché ha già uno zero in classifica ed un altro sarebbe deleterio per i conteggi finali. Dopo l’inseguimento di Soldier Hollow di sabato sera ne sapremo di più, poi lungo stop fino ai Mondiali e nelle ultime sette gare di Coppa tra l’8 ed il 24 marzo (le quattro specialità individuali dei Mondiali e le tre prove dell’ultima tappa di Oslo) scopriremo chi conquisterà la classifica generale.

 

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federico Angiolini

2 Replies to “Biathlon, Classifica Coppa del Mondo con gli scarti: Marte Olsbu ha riaperto tutto, che pericolo per Wierer e Vittozzi”

  1. Luca46 ha detto:

    Anche con gli scarti non ha riaperto un bel niente. A mio parere ovviamente.

  2. riax ha detto:

    Ricordo il sistema di attribuzione dei punteggi:

    Risultato/Punti
    Risultato/Punti
    1 2 3 4 5 6 7 8 9
    60 54 48 43 40 38 36 34 32
    Poi dal 10°(31 punti) al 40°(1 punto) si decresce di di 1 punti per posizione.

    Invece dal 2015 per le partenze in linea i punteggi sono i seguenti:
    Risultato/Punti
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
    60 54 48 43 40 38 36 34 32 31
    poi—>
    11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
    30 29 28 27 26 25 24 23 22 21
    poi—>
    21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
    20 18 16 14 12 10 8 6 4 2

Lascia un commento

scroll to top