Tuffi, Tania Cagnotto: “Voglio qualificarmi alle Olimpiadi 2020, non credo parteciperò ai Mondiali”


Tania Cagnotto prosegue nei suoi duri allenamenti in coppia con Francesca Dallapè, le azzurre sono tornate alla ribalta dopo le rispettive gravidanze e ora inseguono una difficile qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020 dopo essere salite sul podio a Rio 2016. La bolzanina ha deciso di rimettersi in gioco con grande cuore e ha raccontato la sua nuova vita in un’intervista rilasciata a Gente (il numero uscirà venerdì 1° febbraio): “Mi alleno tre volte alla settimana, ma non faccio il doppio turno mattina e pomeriggio. Anche se a breve dovrò aumentare a quattro mattine. Sono decisa a qualificarmi ai Giochi di Tokyo 2020 e il mio preparatore atletico dice che sono già rientrata in forma perfetta“.

La 33enne è appena tornata da una vacanza alle Mauritius con la figlia Maya e col marito Stefano, allatta ancora al seno la sua piccola durante la notte ma ha affermato che vuole smettere presto e poi si è soffermata sul prossimo futuro: “Non credo che parteciperò ai Mondiali in Corea. La pressione della competizione non mi manca affatto e poi ora ci sono altre priorità nella mia vita. Però mi conosco: quando mi metto un obiettivo in testa non mi ferma nessuno“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Paolo Bona / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top