Tiro con l’arco, Indoor World Series Nimes 2019: Aiko Rolando ed Elisa Roner brillano tra le Junior, Marcella Tonioli si conferma nel compound


La quarta tappa stagionale delle Indoor World Series di tiro con l’arco ha confermato il trend delle precedenti in casa Italia: i migliori risultati arrivano a livello giovanile. Infatti a Nimes (Francia) sono arrivati due podi tra le Junior, con il successo di Aiko Rolando nell’arco olimpico e il terzo posto di Elisa Roner nel compound.

Due atlete che hanno già ottenuto grandi risultati e che in questa gara hanno dimostrato ulteriormente di poter lottare con le migliori atlete del mondo. Rolando a 16 anni vanta in bacheca un oro a squadre ai Mondiali Indoor di Yankton e uno individuale ai Mondiali di tiro di campagna di Cortina. La 17enne Roner aveva invece centrato nella rassegna iridata statunitense un argento individuale e un bronzo a squadre. Entrambe possono quindi rappresentare una garanzia per il futuro del nostro movimento, soprattutto a livello Indoor.

Tra i senior Marcella Tonioli si è confermata ancora ai vertici, centrando un quarto posto nel compound. Il podio per la 32enne azzurra è sfumato allo shoot off, ma resta comunque la soddisfazione per un altro piazzamento di rilievo nel circuito, dopo il quinto posto ottenuto a Strassen e il settimo a Roma. Gli altri big azzurri non sono riusciti invece a fare la differenza. Nell’arco olimpico i fratelli Mandia sono stati eliminati ancora agli ottavi, confermando una stagione fin qui sotto le aspettative, mentre nel compound maschile Sergio Pagni ha pagato il sorteggio sfortunato, uscendo al primo turno contro lo statunitense Braden Gellenthien, che ha conquistato poi la vittoria finale.

alessandro.farina@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fitarco

Lascia un commento

scroll to top