Grand Prix Amerique 2019, Readly Express cerca il back-to-back. Bold Eagle per la rivincita


Sarà un Grand Prix d’Amerique di tutto rispetto quello del 2019, una sorta di rivincita della scorsa edizione: saranno presenti al via infatti i primi quattro classificati del 2018, che reciteranno il ruolo di favoriti anche domenica prossima. Campione uscente è infatti Readly Express, che andrà alla ricerca della doppietta.

Sulla carbonella nera del velodromo di Vincennes-Parigi il baio svedese, figlio del mitico Ready Cash, sarà condotto ancora una volta da Björn Goop: sette anni, di proprietà di Bro Byggnads AB, cercherà il successo anche nella 98ma edizione di quello che è considerato a tutti gli effetti il Mondiale del trotto.

Il primo e più agguerrito dei rivali sarà Bold Eagle, vincitore della gara nel 2016 e nel 2017, a cui lo scorso anno Readly Express ha negato la tripletta consecutiva che lo avrebbe fatto entrare di diritto tra i mostri sacri della rassegna. Anch’egli figlio di Ready Cash, sarà guidato da Franck Nivard, e cercherà di vendicare la sconfitta sulla linea d’arrivo patita lo scorso anno.

La rosa dei pretendenti però non termina qui: ci sono almeno altri due cavalli che sperano di poter far parte della battaglia per la vittoria: Propulsion, condotto da Orjan Kihlstrom, nei mesi precedenti era dato quale favorito per il successo, ma l’avvicinamento al Prix d’Amerique non è stato dei migliori.

Attenzione però anche a Belina Josselyn: il cavallo guidato da Jean-Michel Bazire potrebbe far saltare il banco e nelle ultime ore viene accreditato del ruolo di rivale numero uno di Readly Express. Al via altri 14 protagonisti, ma praticamente nessun altro ha velleità di successo, ed anche un podio che non contempli uno dei quattro cavalli citati appare molto difficile.

 

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Isogood_patrick Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top