Golf, PGA Tour 2019: Gary Woodland da solo al comando del Sentry Tournament of Champions, Molinari 17°


La stagione del PGA Tour riprende con il tradizionale appuntamento riservato ai vincitori di tornei dell’annata appena trascorsa. Spazio dunque al Sentry Tournament of Champions (montepremi 6,5 milioni di dollari), evento che si svolge sul percorso par 73 del Plantation Course del Kapalua Resort di Kapalua (Hawaii, Stati Uniti). Al termine del secondo round troviamo al comando Gary Woodland. L’americano, dopo un solido giro da -6, vola in vetta con lo score di -12 (134 colpi), ben 3 meglio dei connazionali Bryson DeChambeau e Kevin Tway, e del nordirlandese Rory McIlroy.

Quinta posizione con -8 per l’australiano Marc Leishman, mentre la sesta piazza è occupata a -7 da un terzetto di statunitensi composto da Cameron Champ, Xander Schauffele e Justin Thomas. Chiudono infine la top ten con il punteggio di -6 l’inglese Ian Poulter, l’australiano Jason Day e l’americano Patton Kizzire.

Francesco Molinari non va oltre il -2 di giornata, salendo al medesimo score complessivo. Per l’italiano dopo due round è appena 17esima posizione a 10 lunghezze dal leader. Il torinese dovrà necessariamente migliorare il ruolino di marcia nel terzo giro per risalire la leaderboard del suo torneo d’esordio stagionale. Nella passata edizione ricordiamo il trionfo di Dustin Johnson. L’americano rifilò ben 8 colpi di distacco al suo più immediato inseguitore (Jon Rahm). Johnson occupa attualmente la 12esima posizione con lo score di -5 e dal terzo round cercherà di tornare in carreggiata per uno storico back-to-back.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Lascia un commento

scroll to top