eSports: per mezzo della valuta interna di Fortnite, ben 53mila truffe nel Dark Web!


Di tutte le notizie che abbiamo mai riportato su questo battle royale, non avremmo immaginato di affermare che Dark Web e Fortnite sarebbero potuti essere un duo. Infatti, nella parte più oscura dell’Internet, alcuni usano la valuta del gioco per trarne profitti cospicui. Ecco tutto ciò che dovete sapere sulla notizia riportata anche da FortniteIntel.

Dark Web e Fortnite: soldi e V-Buck

Il Dark Web, per chi non lo sapesse, è una parte del web nascosta dai motori di ricerca e raggiungibile solo con determinati software. Non è un posto molto raccomandabile, visto che i materiali all’interno sono spesso illegali o simili. I V-Buck, invece sono la valuta interna di Fortnite, acquistabile tramite soldi reali, e utilizzata dai giocatori per acquistare skin e altri oggetti.

The Independent afferma che il riciclaggio di denaro tramite V-Buck è diventato una pratica utilizzata nel Dark Web per via dell’alta richiesta di questa valuta. Ovviamente Fortnite è diventato sempre più famoso, e così anche la sua valuta. Alcuni individui stanno quindi acquistando V-Buck con denaro illegittimo, da rivendere poi a prezzi scontati a giocatori che non sanno nulla. I ricavi ottenuti per i venditori sono quindi totalmente legittimi.

Il report non si ferma qui, e afferma inoltre che, stando ai dati di Sixgill e ZeroFox ci sono state oltre 53.000 truffe legate al titolo di Epic Games tra settembre e ottobre 2018. Un numero, di certo, da non sottovalutare!

Insomma, delle notizie strane e non proprio positive, diciamo. Dark Web Fortnite non possono combinare nulla di buono assieme, a nostro parere. Voi che dite? Si risolverà tutto?

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DEI NOSTRI PARTNER DI ITALIAESPORTS

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: consolle videogiochi esports shutterstock

Lascia un commento

scroll to top